Corea Sud: presidente Corte al lavoro con bigodini rosa

(ANSA) – PECHINO, 10 MAR – Lee Jung-mi, la presidente della Corea costituzionale sudcoreana, che ha letto il verdetto di impeachment che ha destituito la presidente Park Geun-hye, si è presentata questa mattina alla Corte, tre ore prima della seduta pubblica trasmessa in diretta tv, avendo ancora i bigodini rosa in testa, per assicurasi l’effetto della pettinatura cotonata. La foto è diventata virale per i netizen sudcoreani con molti commenti di ammirazione per la “dedizione completa” al lavoro in un giorno tanto importante per la giovane democrazia di Seul, al punto di non sistemarsi i capelli. L’argomento è apparso il più commentato sui social media. Secondo molti commenti, Lee avrebbe mostrato umiltà quale giudice tra i più influenti del Paese, preferendo “sistemarsi i capelli” da sola che in uno dei costosi saloni di bellezza di Gangnam, il quartiere degli eccessi oggetto di scherno del rappert Psy col suo tormentone “Gangnam Style”.

Condividi: