Percepiscono indebitamente assegno sociale, 8 denunciati

(ANSA) – FORLI’, 17 MAR – Otto cittadini stranieri di varie nazionalità – Argentina, Marocco, Albania, Ucraina, ex Jugoslavia – denunciati a piede libero con l’accusa di “indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato” per avere percepito dall’Inps illegittimamente circa 110.000 euro complessivi. Altri dieci cittadini stranieri colpiti da sanzioni amministrative pari a 54.000 euro, a fronte di indebite percezioni per circa 18.000 euro. Sono i primi risultati di una operazione condotta da Carabinieri di Forlì-Cesenas sui percettori dell’assegno sociale da 448 euro al mese. Le 18 posizioni irregolari rilevate dai Carabinieri sono inerenti ad assenze prolungate dall’Italia e non comunicate. A ritirare i soldi per conto degli assenti provvedevano dei familiari con delega oppure l’importo finiva su un conto corrente e da qui all’estero. Nel territorio della provincia di Forlì-Cesena sono 330 i cittadini stranieri che percepiscono l’assegno sociale. Proseguono i controlli dei carabinieri nei confronti dei rimanenti 280.(ANSA).

Condividi: