Usa: schiaffo Trump a Comey evoca licenziamenti Nixon

(ANSA) – NEW YORK, 10 MAG – La decisione del presidente americano Donald Trump di licenziare il capo dell’Fbi James Comey ha attirato confronti a quanto fatto da Richard Nixon per tamponare in extremis lo scandalo Watergate. Il licenziamento di Comey e’ stato paragonato al Saturday Night Massacre, quando il presidente mise alla porta lo special prosecutor Archibald Cox. Nixon licenzio’ Cox, che stava per incastrarlo sul Watergate. Il risultato furono le dimissioni del ministro della Giustizia Elliot Richardson e del suo vice William Ruckelshaus: qualcosa che non sembra nelle carte della nuova amministrazione. Molti democratici e la Cnn non hanno risparmiato critiche alla Casa Bianca: “Non ho visto nulla del genere dal 20 ottobre del 1973 quando Nixon licenzio’ Cox”, ha detto il commentatore della James Toobin, secondo cui la decisione di Trump di mettere alla porta in tronco il capo dell’Fbi “non e’ nella tradizione americana, non e’ ‘politics as usual'”.

Condividi: