Giro: la corsa rosa in autostrada per la prima volta

(ANSA) – BARBERINO DEL MUGELLO (FIRENZE), 18 MAG – Mirco Maestri entra nella storia del ciclismo e del Giro d’Italia, aggiudicandosi il primo Gran premio della montagna posto su un’autostrada, precedendo Marco Marcato e il russo Sergej Firsanov, terzo. Lo spagnolo Fraile, vincitore della tappa conclusa ieri a Bagno di Romagna, è transitato sotto lo striscione al quarto posto. Autostrade per l’Italia ha voluto celebrare la 100/a edizione del Giro appunto ospitando per la prima volta la corsa rosa, con una tappa ufficiale in autostrada, nel tratto appenninico della A1 Panoramica, tra Firenze e Bologna. I corridori hanno pedalato per 33 chilometri sulla A1 Panoramica, che separano le località di Barberino e Rioveggio, fra le province di Firenze e Bologna.

Condividi: