Messico: arresto ex governatore a Panama,verso estradizione

(ANSA) – PANAMA CITY, 6 GIU – Un ex governatore messicano latitante, accusato di corruzione in relazione alla vendita di proprietà dello Stato del valore di centinaia di milioni di euro è stato arrestato a Panama e potrebbe essere presto estradato, secondo le autorità. La procura federale messicana ha riferito che Roberto Borge, ex governatore di Quintana Roo (lo Stato di Cancun e altre località turistiche) dal 2011 al 2016, è stato arrestato all’aeroporto di Panama city, dove stava per imbarcarsi su un volo diretto a Parigi. Il procuratore Alonso Israel Lira ha detto che Borge aveva viaggiato tra Miami, Bahamas, Cuba e Barcelona prima di arrivare a Panama. Il Messico avvierà al più presto la procedura per l’estradizione. Ammanettato e vestito da poliziotto, l’uomo è stato condotto al quartier generale della Procura generale panamense, dove sarà trattenuto in attesa di una decisione. Borge è il terzo ex governatore del partito del presidente Enrique Pena Nieto ad essere arrestato quest’anno con accuse di corruzione.

Condividi: