Esercito Nigeria, ‘ucciso uno dei leader di Boko Haram’

(ANSA) – MAIDUGURI, 12 GIU – Il portavoce delle forze armate nigeriane, il generale Sani Usman, ha annunciato che l’esercito è riuscito ad uccidere un importante comandante dei Boko Haram e a liberare nove bambini che venivano tenuti reclusi in un campo segreto dai jihadisti. I soldati nigeriani si sono scontrati ieri con gli estremisti islamici nel villaggio di Jarawa nello Stato di Borno nel nord-est e hanno reso noto di avere ucciso un gran numero di ijhadisti, incluso Abu Nazir, uno dei capi del gruppo ricercato dai militari. I bambini liberati verranno adesso trasferiti in un campo per sfollati a Kala Balge, a circa 150 km a ovest di Maiduguri, la capitale di Borno. Dopo averli sottratti con la forza alle loro famiglie di origine i Boko Haram utilizzano spesso bambini e ragazzi, di entrambi i sessi, per compiere attacchi suicidi. In otto anni di violenti scontri con i militari e la polizia nigeriana i jihadisti hanno ucciso decine di migliaia di persone.

Condividi: