Rapinatore ucciso: gioielliere, hanno sparato mia moglie

(ANSA) – PISA, 14 GIU – “Ci siamo difesi, perché loro hanno sparato per primi verso mia moglie e io ho reagito. I bossoli sono a terra”. Sono le poche parole dette a testimoni e inquirenti da Daniele Ferretti, il gioielliere pisano che ieri ha reagito a un tentativo di rapina uccidendo uno dei due banditi, mentre l’altro, quello armato, è riuscito a fuggire.

Condividi: