Macron condanna il ruolo della Francia nell’Olocausto

(ANSA) – PARIGI, 16 LUG – Il presidente francese Emmanuel Macron ha condannato il ruolo svolto dalla Francia nell’Olocausto in occasione delle commemorazioni per i 75 anni della deportazione di massa di migliaia di ebrei francesi. “E’ stata la Francia a organizzarla”, ha dichiarato Macron alla cerimonia alla quale ha partecipato anche il premier israeliano Benyamin Netanyahu. “Neanche un tedesco fu coinvolto, fu la polizia francese a collaborare con i nazisti”, ha insistito il capo dell’Eliseo bollando come “comode ma false” le tesi dell’estrema destra francese secondo le quali il regime collaborazionista di Vichy non rappresentava lo stato francese.

Condividi: