Spia russa: Rudd, crimine oltraggioso, risposta dura

(ANSA) – LONDRA, 8 MAR – La ministra dell’Interno britannica, Amber Rudd, ha condannato dinanzi alla Camera dei Comuni come “un crimine oltraggioso” l’avvelenamento con un agente nervino dell’ex spia russa Serghei Skripal, di sua figlia Yulia e di un poliziotto intervenuto a soccorrerli. Rudd ha assicurato che le indagini vanno avanti e ha ribadito che la risposta del Regno Unito sarà “assolutamente energica”. Ha inoltre confermato che le vittime sono “in condizioni critiche”, ma – ha precisato – “stabili”.

Condividi: