La storia del calcio venezuelano ad un colpo di click

La copertina del portale.

CARACAS – Per qualche strana ragione c’è un solo sport che emana un fascino particolare in tutti i paesi del mondo. E questo è il calcio. Dalle sue origini con il tsù-chù che si giocava nell’antica Cina, passando per la Firenze rinascimentale, fino a quello inventato dagli inglesi nel 1857 quando Sir Nathaniel Creswick fondó lo Sheffield FC, questo sport, che schiera 22 giocatori che rincorrono una palla cercando di infilarla nella porta avversaria, ha sempre aumentato il numero degli iscritti nelle sue file.

Secondo leggende metropolitane ormai acquisite come storia, la prima partita di calcio in Venezuela si giocò il 16 luglio del 1876. Ad organizzarla fu il maestro gallese A. W. Simpson, impiegato in una compagnia di ricerche aurifere, e si disputò il giorno della Vergine del Carmen a El Caratal, nelle vicinze del paesetto di El Callao; in campo britannici, corsi e trinitari.

Invece la nazionale venezuelana gioca la prima partita il 12 febbraio del 1938 a Panama, dove rimedia la prima sconfitta per 3-1. Ma da allora sono tante le pagine che ha scritto la palla a chiazze nella terra di Bolívar.

A Valencia, nello stato Carabobo, é stato presentato il portale www.venezuelafutbol.com. Su questo sito web gli amanti della palla a chiazze potranno leggere aneddoti, biografie, storie e tante altre cose sul fútbol venezuelano.

L’idea di raccoglie tutte queste storie in un sito web nasce dall’amicizia nata via facebook tra Luis Vidal (fratello di Cheche ex olimpionico con la vinotinto) e l’italo-venezuelano Luis Scovino (figlio dell’ex calciatore Umberto). Tra lo staff di questa iniziativa c’è anche l’italo-venezuelano Roberto Cavallo De Robertis, ex stella di Caracas, Deportivo Italia e Vinotinto.

L’intenzione di questo gruppo di amanti del calcio é mettere a portata di un click la storia del calcio creolo, un modo semplice per far conoscere alle nuove generazioni personaggi come Mauro Cichero, Umberto Scovino, Nicola Simonelli e tanti altri.

Alla presentazione, che si é svolta in un ristorante della capitale dello stato Carabobo, erano presenti i promotori del sito e diversi ex calciatori come Omar “Pulpo” Colmenare, Reinaldo Lavizutto, Nicola Simonelli, Gonzalo Filomeno ed altri.

Dopo, la tappa valenciana, Venezuela Fútbol visiterà le città di Caracas, Mérida, Puerto Ordaz e San Cristóbal. In queste città i promotori del sito web organizzeranno mostre fotografiche e gare dove saranno presenti vecchie glorie della vinotinto.

(di Fioravante De Simone)