Archivio | Aproximaciones Filosóficas

Habitar en la Modernidad Crítica

Pubblicato il 09 giugno 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Habitar en la modernidad crítica nos permite afirmar y distinguir que la modernidad es fundamentalmente represiva cuando en su práctica económica se disocia de los valores políticos modernos que la deberían sustentar, cuando en su práctica económica no promueve los derechos humanos que la justifican

Commenti (0)

¿Venezuela Moderna vs. Venezuela Profunda?

Pubblicato il 05 maggio 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Nuestro más sentido pésame a las madres, a los padres, a todos los familiares y allegados de los caídos que han perdido la vida marchando por el restablecimiento de la democracia en nuestro país. Como venezolanos estamos todos adoloridos y seguimos apostando por una Venezuela unida y esperanzada en donde la cultura de la vida nos asegure un futuro próspero como nación

Commenti (0)

La cultura post-filosófica

Pubblicato il 07 aprile 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Un filosofar comprensible, modesto, útil, sin pretensiones de sabihondo y sin el dedo índice levantado, un filosofar socrático en sentido propiamente dicho, es sólo posible sin oscuridades.

Commenti (0)

Cuando lo desconocido pretende imponerse

Pubblicato il 06 marzo 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Usos y abusos del recurso reflexivo filosófico

Commenti (0)

La Perspectiva Itinerante: Hacia una Mirada Perpleja de lo Social en Machuca

Pubblicato il 02 febbraio 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Vamos a ofrecer una lectura, una perspectiva hermenéutica de Machuca, entre tantas otras posibles con las cuales se puede abordar este filme chileno del 2004 escrito y dirigido por Andrés Wood. Esta lectura itinerante es mi ofrecimiento interpretativo para la última Jornada de “La Ciencia en el Cine de Ciencia Ficción” en su segunda edición

Commenti (0)

El Cuerpo: una “Gran Razón”

Pubblicato il 13 gennaio 2017 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Pero, ¿por qué el cuerpo es una “gran razón”? ¿Qué significa que esté recorrido por una pluralidad que luego adviene a un sólo sentido? ¿De dónde procede esta pluralidad?

Commenti (0)

De la posibilidad de la relación amorosa en Jean-Paul Sartre

Pubblicato il 13 dicembre 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

La evaluación constante de la pareja implica unos grados de comunicación tal, que pareciera que sea imposible que haya en el sujeto anhelos insospechados por él mismo. Lo que en otra terminología podría decirse “pensamientos inconscientes”

Commenti (0)

De la Dimensión Existencial de la Verdad

Pubblicato il 07 novembre 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

por María Fernanda Guevara Riera Filósofa Jean-Paul SARTRE en “Verdad y existencia” (1948) establece que podemos tener como sujetos (para-síes) en situación dos actitudes frente a la verdad. Así, si hemos decidido contemplar la verdad, dicha contemplación para el autor francés implica la asunción de una actitud pasiva frente a la misma: la verdad nos […]

Commenti (0)

De los acuerdos razonables como un esfuerzo compartido

Pubblicato il 06 ottobre 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Con la noción de “acuerdos razonables” hacemos mención a la idea de contrato sobre la cual se levanta el ideal liberal. Por ende, evitar conflictos que atenten en contra del seguimiento o no del contrato parecería ser una pieza clave para que el orden liberal se solidifique y se mantenga

Commenti (0)

Hacia una Polis sana

Pubblicato il 05 settembre 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

No es fácil este diálogo entre los fines particulares y los fines colectivos, pero la Modernidad filosófica -y con ella muchas de sus versiones- sostiene que lo particular no puede darse sin el respaldo de lo colectivo y que si así aconteciera tanto el colectivo como el individuo tienen el riesgo de padecer consecuencias negativas producto de dicha escisión.

Commenti (0)

Del filosofar y su función sociocultural

Pubblicato il 03 agosto 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

El Profesor Mario Sambarino, filósofo uruguayo (1918-1984), se pregunta por la función sociocultural de la Filosofía en América Latina en la ponencia que presentara en el Primer Coloquio Nacional de Filosofía realizado en México en el año 1975

Commenti (0)

Pensar de otro modo

Pubblicato il 18 luglio 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Así, “pensar de otro modo” se hace, además de obligatorio, ineludible para todos aquellos que participamos de la polis porque el pensar requiere pensarse, sin excusas ni pretextos, cuando no logra imaginar o poner en práctica las salidas demócratas y dialógicas requeridas para solventar nuestros males sociales

Commenti (0)

A propósito de las filosofías

Pubblicato il 15 giugno 2016 da Maria Fernanda Guevara-Riera

Nuestro punto de partida para reflexionar sobre las nociones de filosofía y las diversas aproximaciones que sostendremos de la misma, en esta entrega y durante las sucesivas, será Sartre en Crítica a la razón dialéctica (1960). Allí, el autor francés expone: “Para nosotros la Filosofía no es (…) De hecho hay filosofías” (p. 15). Sartre expondrá a lo largo […]

Commenti (0)

Ultima ora

14:41Papa: Dio non è controllore bus, non basta non fare del male

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 19 NOV - "Non fare nulla di male non basta, perché Dio non è un controllore in cerca di biglietti non timbrati". Lo ha detto il Papa nell'omelia della messa nella basilica vaticana per la Prima Giornata Mondiale dei Poveri. L'omissione è "il grande peccato nei confronti dei poveri. Qui assume un nome preciso: indifferenza". "E' dire: 'Non mi riguarda, non è affar mio, è colpa della società'. È girarsi dall'altra parte quando il fratello è nel bisogno, è cambiare canale appena una questione seria ci infastidisce, è anche sdegnarsi di fronte al male senza far nulla. Dio, però, non ci chiederà se avremo avuto giusto sdegno, ma se avremo fatto del bene". E invece i poveri sono "il nostro passaporto per il paradiso". "Non cerchiamo allora il superfluo per noi ma il bene per gli altri" perché occorre "il coraggio di amare non a parole ma coi fatti". In basilica erano presenti 7mila poveri. Per 1500 di loro pranzo con il Papa nell'Aula Paolo VI. Gli altri sono ospitati in istituti ed enti caritativi di Roma.

14:31Terremoti: scossa magnitudo 6,4 in Nuova Caledonia

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - Una scossa di terremoto di magnitudo 6,4 é stata registrata oggi al largo della Nuova Caledonia, 74 chilometri a est di Tandine, ad una profondità di 25,3 chilometri: lo rende noto l'Istituto geofisico americano (Usgs). Per ora non si hanno notizie di un rischio tsunami.

14:27Marzabotto: squadra 65 Futa visita sacrario vittime eccidi

(ANSA) - BOLOGNA, 19 NOV - I dirigenti, gli allenatori e i calciatori della 65 Futa di Loiano-Monghidoro, squadra che milita nella seconda categoria dilettanti bolognese si sono recati in visita al sacrario di Marzabotto per rendere omaggio alle vittime degli eccidi nazisti. Dopo che il presidente della società Fabrizio Santi ha deposto una composizione floreale sul monumento, tutta la squadra ha poi raggiunto la scuola di pace di Monte Sole per ascoltare la testimonianza di Anna Rosa Nannetti, sopravvissuta alla strage del '44. La visita, organizzata in accordo col sindaco di Marzabotto Romano Franchi, è stata la risposta al gesto di Eugenio Luppi, il calciatore della 65 Futa che domenica scorsa, proprio a Marzabotto, ha esultato dopo un gol con un braccio teso a ricordare il saluto romano e mostrando al pubblico una maglia nera con impressi il tricolore e l'aquila imperiale, simboli della Repubblica Sociale Italiana. Luppi, come era stato annunciato, non ha preso parte alla visita col resto dei compagni.(ANSA).

13:55Incendiata auto parroco in Calabria, s’indaga su motivi

(ANSA) - SCANDALE (CROTONE), 19 NOV - L'automobile del parroco della chiesa di San Giuseppe Operaio, della frazione "Corazzo" di Scandale, nel crotonese, é stata incendiata la scorsa notte da persone non identificate. La vettura, una Fiat Punto, malgrado il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, é andata distrutta. Le fiamme si sono estese ad un'altra vettura parcheggiata accanto di proprietà anche questa di un altro sacerdote, parroco della Chiesa di San Giovanni Battista di Crotone, e ad una parete laterale della chiesa. Le indagini sull'episodio sono state avviate dai carabinieri della Compagnia di Crotone e del Comando provinciale. Il parroco proprietario dell'auto incendiata, di origini africane e da circa un mese a Scandale, ha riferito ai militari di non sapersi spiegare i motivi dell'intimidazione. Gli investigatori, comunque, escludono il movente razzista. (ANSA).

13:49Berlusconi, aumenteremo pensione minima a mille euro

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - " Oggi nessuno anziano può vivere con una pensione minima di 500 euro: oggi è doveroso e indispensabile aumentare almeno a un milione di euro i minimi pensionistici . Nessun anziano deve essere escluso da questa misura, comprese le nostre mamme che hanno lavorato tutti i giorni a casa e che devono poter avere vecchiaia dignitoso. Se gli italiani ci faranno governare saranno questi i primi provvedimenti del nostro governo: è un impegno che prendo con voi". Lo dice Silvio Berlusconi in un messaggio a Federanziani. Berlusconi aggiunge che nel governo di centrodestra "ci sarà anche un ministero per la terza età".

13:48C. sinistra:Fratoianni a Fassino e Prodi,tempo scaduto

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - "A chi ci chiede l'alleanza, a chi ci chiama gufi e rosiconi, minoritari e irrilevanti, a quelli che ci chiedono alleanza nel nome del voto utile, se qualcuno ci chiede un incontro lo facciamo. Ma vogliamo dire a Fassino e Prodi, che il tempo è scaduto perché non ci sono ragioni politiche e culturali. Noi contro la destra lavoriamo ad una prospettiva incompatibile con questo Pd". Lo ha detto il segretario di Si, Nicola Fratoianni, nel suo intervento all'Assemblea del partito.

13:46C.sinistra: Bersani, porta aperta ma Fassino sottovaluta

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - I "mediatori" del Pd come Fassino "secondo me sottovalutano la situazione e il perché un pezzo di popolo se ne è andato. Io lascio aperta la porta però bisogna leggere la legge elettorale: non vince nessuno, ci si ritrova comunque in Parlamento". Lo dice Pier Luigi Bersani arrivando all'assemblea di Mdp in corso a Roma. "La sinistra deve chiedersi come mai perde il treno. Non do per scontato niente ma non ho visto nel Pd una sincera riflessione su nulla", aggiunge.

Archivio Ultima ora