Archivio | Da porta a porta

Riapre Zemanlandia

Pubblicato il 20 febbraio 2017 da Emilio Buttaro

Col boemo il Pescara risorge mentre le prime vincono tutte. La copertina di una giornata senza vere sorprese, va ad una maestro di calcio, sempre capace di divertire, in ogni tempo e in ogni situazione

Commenti (0)

Il festival del gol

Pubblicato il 08 febbraio 2017 da Emilio Buttaro

Passo avanti della Juve, ma Roma e Napoli ci sono. Non c’è pausa però, tra recuperi e anticipi è sempre campionato, magari tra una canzone e l’altra di Sanremo

Commenti (0)

Juve normal, Inter dream!!!

Pubblicato il 30 gennaio 2017 da Emilio Buttaro

Dietro i Campioni frenano tutte ed è di nuovo fuga. Il prossimo turno metterà di fronte le due squadre più in salute del momento, quella di Allegri e quella di Pioli con bianconeri di sicuro favoriti e nerazzurri a caccia di clamorosi record

Commenti (0)

Giochi riaperti

Pubblicato il 16 gennaio 2017 da Emilio Buttaro

Crollo dei Campioni a Firenze e inseguitrici più vicine

Commenti (0)

Anno nuovo, vita vecchia

Pubblicato il 09 gennaio 2017 da Emilio Buttaro

La caduta della Juve in Supercoppa non deve illudere le inseguitrici

Commenti (0)

Juve 100 punti in 12 mesi

Pubblicato il 19 dicembre 2016 da Emilio Buttaro

Tra le inseguitrici è il Napoli la squadra del momento

Commenti (0)

L’anti-Juve si chiama Roma

Pubblicato il 13 dicembre 2016 da Emilio Buttaro

De Rossi e soci battono il Milan e sabato sfidano i Campioni

Commenti (0)

La rinascita di Candreva

Pubblicato il 29 novembre 2016 da Emilio Buttaro

Nella pazza Inter c’è un giocatore ritrovato che segna e fa segnare

Commenti (0)

Insigne riconquista Napoli

Pubblicato il 21 novembre 2016 da Emilio Buttaro

La doppietta di Lorenzino riaccende i partenopei mentre la Juve continua a volare

Commenti (0)

La carica del Capitano

Pubblicato il 31 ottobre 2016 da Emilio Buttaro

Buffon vuole alzare l’asticella anche in Europa e in campionato è nuova fuga della Juve

Commenti (0)

L’aeroplanino ora vola davvero

Pubblicato il 24 ottobre 2016 da Emilio Buttaro

E’ il Milan la vera sorpresa del campionato, e se poi i successi arrivano grazie ai baby-fenomeni allora tutto diventa più luminoso

Commenti (0)

Prove di moviola in campo e di fuga Juve

Pubblicato il 03 ottobre 2016 da Emilio Buttaro

Partita la Var nella giornata in cui la Juve stacca il Napoli

Commenti (0)

Cuore Toro

Pubblicato il 26 settembre 2016 da Emilio Buttaro

I granata schiantano la Roma ed in vetta è già corsa a due

Commenti (0)

Vita da bomber

Pubblicato il 19 settembre 2016 da Emilio Buttaro

Sottotitolo: Il ritorno di Gigi Riva in una giornata “segnata” dai goleador

Commenti (0)

Pupone no limits

Pubblicato il 12 settembre 2016 da Emilio Buttaro

A Roma è sempre “Tottimania” mentre la Juve è già sola al comando

Commenti (0)

Dalla Costa Azzurra parte una nuova scommessa

Pubblicato il 01 settembre 2016 da Emilio Buttaro

Mario Balotelli a Nizza prova a tornare Super

Commenti (0)

E’ sempre Napoli champagne

Pubblicato il 29 agosto 2016 da Emilio Buttaro

La Juve non perde un colpo, e adesso spazio agli Azzurri

Commenti (0)

Partita la caccia alla Juve

Pubblicato il 22 agosto 2016 da Emilio Buttaro

A Bacca, Donnarumma e Higuain gli Oscar della prima giornata di campionato

Commenti (0)

Mancini e quel sorriso ritrovato

Pubblicato il 03 agosto 2016 da Emilio Buttaro

Colpi di mercato nerazzurri e Mancini sembra tornare al centro del progetto

Commenti (0)

Altafini, l’ex core ‘ngrato

Pubblicato il 25 luglio 2016 da Emilio Buttaro

Negli anni ’70 destò grande clamore il suo trasferimento dal Napoli alla Juve

Commenti (0)

Ed ecco la “nuova” Italia di Ventura

Pubblicato il 13 luglio 2016 da Emilio Buttaro

Valorizzare i giovani è una peculiarità dell’ex tecnico del Torino, che però partirà da alcune conferme, quelle di un paio di leader storici. Così Barzagli e De Rossi faranno da collante tra l’Italia dell’ultimo decennio (e forse più) e quella che nascerà. Discorso a parte per capitan Buffon che rimarrà uno dei punti fermi della nostra Nazionale fino a Russia 2018

Commenti (0)

Quel Contismo da preservare

Pubblicato il 08 luglio 2016 da Emilio Buttaro

Non è riuscito a far piangere i tedeschi ma con lui in panchina la Nazionale torna ad essere rispettata ovunque

Commenti (0)

Ultima ora

17:29Calcio: Pioli, spero di essere all’Inter tra tre anni

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - "Zhang Jindong molto importante e stimolante. Ha molto carisma, esprime concetti che entrano dentro. La sua presenza e' importante, sia quando c'è che quando non c'è. Con lui parliamo di presente ma anche di futuro": lo dice l'allenatore dell'Inter Stefano Pioli nella conferenza stampa di presentazione della partita contro la Roma. Il proprietario dell'Inter e' arrivato a Milano per la sfida contro i giallorossi e testimoniare la propria vicinanza alla squadra in un momento molto delicato della stagione. Pioli - che ieri e' stato a cena con Zhang - conferma che si sta già programmando il futuro del club. L'allenatore e' entusiasta: "Sono qua da tre mesi e mezzo e spero di esserci fra tre anni. Non mi sembra di essere invecchiato".

17:27Elezioni: Bindi, votare ora sarebbe sciagura per paese

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "Andare a votare ora è una sciagura per il Paese. Bisogna arrivare a fine legislatura, non per tirare a campare, ma perché ci sono cose da fare". Lo dice Rosy Bindi (Pd) a Repubblica tv, sottolineando ad esempio "come ci sia bisogno di governare l'economia".

17:20Campo progressista: 11 marzo a Roma prima riunione nazionale

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - Si svolgerà sabato 11 marzo al Teatro Brancaccio di Roma il primo incontro nazionale di Campo Progressista, la nuova formazione politica creata da Giuliano Pisapia. Lo ha annunciato su Facebook l'ex sindaco di Milano. "Nasce Campo progressista. Vi aspettiamo a #Roma sabato 11 Marzo, per partire tutti insieme", ha scritto Pisapia. L'incontro, che inizierà alle 9.30, sarà intitolato 'La prima cosa bella'.

17:17Calcio: Conte, triste per Ranieri è prima di tutto un amico

(ANSA) - LONDRA, 24 FEB - Solidarietà a Claudio Ranieri anche da parte di Antonio Conte che però preferisce attendere qualche giorno prima di telefonare al tecnico romano. "Sono molto triste, mi dispiace perché prima di tutto Ranieri è un amico, un vero gentiluomo e un bravo manager. Non l'ho ancora chiamato - ha aggiunto il tecnico del Chelsea - perché immagino il momento che sta attraversando. Ma senza dubbio lo sentirò nei prossimi giorni. Quella del Leicester è stata una decisione davvero dura".

17:15Erdogan, possibile referendum anche su pena morte

(ANSAmed) - ISTANBUL, 24 FEB - La Turchia potrebbe tenere un "referendum" anche sulla reintroduzione della pena di morte, se in Parlamento non dovesse esserci una maggioranza sufficiente ad approvarla. A rilanciare l'ipotesi, finita al centro delle cronache dopo il fallito golpe del 15 luglio, è stato il presidente Recep Tayyip Erdogan, durante un comizio a Manisa in favore del 'sì' al presidenzialismo nel referendum costituzionale del 16 aprile. La pena capitale in Turchia è stata definitivamente abolita nel 2004.

17:14Calcio: Pioli, Roma avversario di livello

(ANSA) - APPIANO GENTILE (COMO), 24 FEB - "Domenica vincerà chi saprà colpire l'avversario nei suoi punti deboli. Ci stiamo preparando per dare il massimo. L'Inter ha le carte in regola per battere la Roma, un avversario di livello": lo dice l'allenatore nerazzurro Stefano Pioli nella conferenza stampa di presentazione della partita contro i giallorossi domenica a San Siro. Si parla ancora di errori arbitrali e, soprattutto, del divario nel numero di rigori concessi alla Roma e all'Inter. Questo divario alla fine potrebbe pesare notevolmente in un campionato particolarmente equilibrato. "Dicono che alla fine dell'anno - risponde Pioli - gli errori possano bilanciarsi. Noi dobbiamo rimanere concentrati sulle nostre prestazioni. Il fatto che la Roma abbia avuto tanti rigori a favore rispetto all'Inter, può pesare".

17:11Sci: Brignone vince la combinata di Crans Montana

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - Finiti i deludenti Mondiali di St. Moritz, l'Italia torna a vincere con Federica Brignone che, in 1'56"09, ha dominato la combinata di Coppa del mondo a Crans Montana. Per la 26enne valdostana è il secondo successo stagionale (dopo quello nello slalom gigante a San Vigilio di Marebbe-Plan de Corones, esattamente un mese fa) e il quarto in carriera, mentre per l'Italia è il 27/o podio stagionale. Secondo posto per la slovena Ilka Stuhec (1'57"10), 3/o per l'austriaca Michaela Kirchagsser (1'57"25). Per l'Italia ci sono poi Elena Curtoni 9/a (1'58"31), Federica Sosio 10/a (1'58"45), Francesca Marsaglia 12/a (1'58"74) e Nicole Delago 24/a (2'01"30). Domani superG e domenica altra combinata, l'ultima della stagione.

Archivio Ultima ora