Onu, prima indagine su insediamenti israeliani

GINEVRA – Il Consiglio Onu per i diritti umani ha approvato una risoluzione che avvia la prima indagine sugli insediamenti israeliani e su come avrebbero danneggiato i diritti dei palestinesi. Il documento è stato approvato con 36 voti favorevoli e 10 astenuti. Contro si sono espressi solo gli Stati Uniti.
Presentando la risoluzione, il rappresentante pakistano ha criticato Israele per aver insistito nel costruire nuovi insediamenti nei territori occupati, sottolineando che si tratta di ‘’violazioni delle leggi internazionali sui diritti umani’’. Gli insediamenti del governo di Tel Aviv sono da sempre oggetto di critiche da parte della comunità internazionale.
All’inizio di questa settimana la responsabile per i diritti umani dell’Onu, Navi Pillay, aveva detto che l’espansione degli insediamenti israeliani è strettamente legata agli episodi di violenza nei territori occupati palestinesi.

Condividi: