E’ morto a Lisbona lo scrittore Antonio Tabucchi

ROMA – Lo scrittore Antonio Tabucchi è morto stamattina a Lisbona dopo una breve malattia. La notizia è stata confermata dalla casa editrice Feltrinelli. Tabucchi era nato a Pisa nel 1943.
I funerali dello scrittore si terranno giovedì nella capitale del Portogallo secondo Lusa. L’agenzia portoghese, che cita la moglie dello scrittore, Maria José Lancastre, riferisce anche che Tabucchi era ricoverato all’Hospital da Cruz Vermelha di Lisbona.
“Ci ha lasciato un amico, un compagno di strada, un uomo che è stato dentro il suo tempo con passione e rabbia, un intellettuale europeo, un grande scrittore”. Cosi Feltrinelli dà notizia sul suo sito della morte dello scrittore Antonio Tabucchi. “Si è spento stamattina nella sua Lisbona, la sua seconda patria, la casa dei suoi cari, la casa dei suoi poeti piu” amati”.
Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, appresa la triste notizia della scomparsa di Antonio Tabucchi, in un messaggio ha espresso la sua commossa partecipazione ‘’al cordoglio della famiglia e del mondo della cultura per la perdita di uno scrittore civilmente impegnato, che con la sua attenzione alle tradizioni e alle vicende non soltanto del suo Paese, i suoi legami e il suo stile letterario ha saputo interpretare lo spirito europeo’’.

Condividi: