Collezione Primavera: Industria Naturale

CARACAS- Kenneth Cole New York, riconosciuto marchio statunitense, si ispira al paesaggio urbano della Grande Mela per la sua ultima collezione primavera – estate 2012, enfatizzando la maniera in cui i tramonti nei pomeriggi della stagione calda rendono luccicanti gli enormi vetri dei grattacieli.
Questi elementi si combinano armoniosamente nella linea femminile, dove il biologico si incontra con il prodotto, i modelli o i disegni naturali diventano stampe, giocano con le proporzioni delle sagome per ottenere un pezzo di architettura, ma facile da usare .Il look maschile diventa più sciolto e fluido, incarnando la facilità di controllo che si ha quando il naturale si incontra con l’artificiale, un fatto che è documentato nella vivace caleidoscopica tavolozza che offre la primavera.
Materiali come il cotone e pelle, tra gli altri, sono stati tagliati al laser, puliti, assemblati, e imbottiti in strati in una tavolozza di colori che vanno dall’arancione al cotto e varie tonalità di verde. Tra gli accessori, tra cui borse ispirate allo stile dei gladiatori, sandali e “plataformas” di differenti tessuti e pelle metallizzata opaca a rappresentare la dualità nella struttura.
Kenneth Cole Collezione Primavera – Estate 2012, è la celebrazione della fusione tra natura e industria, che promette di imporre una tendenza e uno stile di vita per coloro che cercano di distinguersi dal resto, il nuovo look Kenneth Cole è urbano, moderno, classico sofisticato ma in modo rilassato, tutto un riflesso della mentalità urbana del XXI secolo.