Inter, Stramaccioni: «Vincerle tutte è un sogno»

Pubblicato il 13 aprile 2012 da redazione

APPIANO GENTILE – ”Vincerle tutte da qui alla fine è un sogno”. Parole e desideri di Andrea Stramaccioni. Il tecnico e l’Inter si preparano ad affrontare l’Udinese allo stadio ‘Friuli’ ”uno dei campi più difficili della serie A”, come sottolinea il tecnico. L’allenatore è pronto per la trasferta, la squadra pure. L’obiettivo sono i tre punti per risalire la classifica e conquistare un posto in Champions League. Per farlo l’Inter deve agganciare a superare Lazio, Udinese e Roma, l’ex squadra di Stramaccioni, che sulla questione chiarisce:
– Alla Roma sono stato bene, ma il mio presente è l’Inter. E spero che sia anche il mio futuro.
Puntare dritti verso il terzo posto per il tecnico vuol dire anche mantenere fede al patto stretto con Massimo Moratti lo scorso 26 marzo.
– Arrivò intorno alla prima ora e mezza di chiacchierata delle due ore in cui parlammo – racconta Stramaccioni -. Alla fine mi disse: ‘dobbiamo vincere’. Banale, ma semplice, poi aggiunge: Penso che da qui ai prossimi 100 anni, chiederà la stessa cosa a tutti gli allenatori dell’Inter.
Per ora Moratti lo ha chiesto a Stramaccioni. Dal canto suo, il tecnico, ha intenzione di fare di tutto per non disattendere le aspettative presidenziali. Il clima alla Pinetina nonostante un bizzarro freddo primaverile è tiepido. E il cielo è limpido e fermo. Stramaccioni può lavorare con tranquillità. La squadra lo segue, ma per migliorare si deve lavorare. Soprattutto in fase difensiva. Il reparto diretto da Lucio e Samuel ha incassato 7 reti nelle ultime tre partite.
– Teniamo per noi i difetti e cerchiamo di eliminarli nel nostro cantiere. Qualcosa di buono, però, si sta vedendo – sottolinea Stramaccioni spiegando, poi, l’Inter di domani:
– L’identità di una squadra deve essere mantenuta, poi c’è la singola partita dove possono esserci variazioni. L’Udinese ha caratteristiche che ci possono fare male per questo dovremo fare accorgimenti sui loro punti di forza. Noi comunque cercheremo di fare la nostra gara.
Dell’undici iniziale non farà parte Samuel fuori per infortunio muscolare, ma che in ogni caso sarebbe stato squalificato. Il posto del difensore sarà preso da Chivu, di fianco Lucio. Sulle fasce Zanetti e Nagatomo. A centrocampo Guarin, Cambiasso e Obi dovrebbero avere la meglio sugli altri mediani. Va verso la seconda panchina Forlan.
– Non farlo giocare contro il Siena è stata una scelta tecnica, non una bocciatura” – sottolinea Stramaccioni. Che in attacco dovrebbe riproporre il tridente visto con il Siena: Alvarez, Milito, Zarate. L’allenatore dell’Inter chiude spiegando perché le sue scelte sono ricadute sui veterani a discapito dei giovani:
– Per come è strutturata la Serie A i migliori Primavera non è certo che facciano bene perché la differenza tra i due tornei è molta.
Idee chiare sui giovani, quelli che ha guidato fino allo scorso 25 marzo, più criptico sul possibile ritorno di Leonardo:
– Qui ha fatto benissimo e ha un valore tecnico elevatissimo. Per me è una problematica.

Ultima ora

19:29Fiorentina: Corvino, siamo in un bel momento

(ANSA) - FIRENZE, 14 DIC - ''La vittoria di ieri è stata il 5/o risultato utile di fila, aver superato il turno davanti alla nostra gente contro un avversario come la Sampdoria è stato un momento molto bello, speriamo ne possano arrivare altri''. Così il dg dell'area tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino, oggi a nel carcere di Sollicciano per partecipare al progetto Uisp 'Sport in libertà'. ''Per noi sarà una stagione utile per capire quanto sono forti le fondamenta messe per il futuro. I Della Valle? Non sono presenti fisicamente ma sentiamo la loro vicinanza''. Intanto la squadra è tornata ad allenarsi per preparare la gara col Genoa. Tra i più attesi l'ex Simeone e il centrocampista francese Veretout reduce dalla doppietta di ieri, fra gli acquisti più positivi dell'ultimo mercato. ''Quando ho puntato su di lui era già per me un calciatore affermato - ha detto Corvino - Fa piacere che tanti stiamo scoprendo le sue potenzialità e quelle di altri nostri giocatori: nostro compito è far innamorare dei nuovi arrivati''.

19:28Siria: ong, 23 civili uccisi in raid Coalizione Usa

(ANSAmed) - BEIRUT, 14 DIC - Ventitré persone imparentate tra loro, di cui otto bambini o adolescenti minorenni, sono stati uccisi in un raid compiuto da aerei della Coalizione internazionale a guida Usa in un villaggio nell'est della Siria, secondo quanto riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Il bombardamento è stato compiuto sul villaggio di Al Jerthi, nella provincia di Deyr az Zor, in appoggio alle milizie a maggioranza curda che combattono l'Isis.

19:27Scomparsa nell’Aretino: pena ridotta a 25 anni per frate

(ANSA) - FIRENZE, 14 DIC - La corte d'assise d'appello di Firenze ha rimodulato la pena per padre Gratien Alabi a 25 anni di reclusione. Il religioso era stato condannato in primo grado a Arezzo a 27 anni per l'omicidio e l'occultamento di cadavere di Guerrina Piscaglia, la 50enne scomparsa il primo maggio 2014 da Ca Raffaello, la località dell'Appennino aretino dove la donna viveva e dove il religioso prestava servizio nella locale parrocchia.(ANSA).

19:20New York Times, editore Sulzberger passa timone al figlio

(ANSA) - NEW YORK, 14 DIC - Cambio della guardia generazionale al New York Times: Arthur Gregg Sulzberger, figlio dell'editore Arthur Ochs Sulzberger Jr., prenderà dal primo gennaio il posto del padre alla guida della Old Grey Lady. Lo ha annunciato oggi lo stesso New York Times. Sulzberger padre ha 66 anni, era editore Times dal 1992 e resterà come presidente della New York Times Company: "Non e' un arrivederci - ha annunciato allo staff - ma dal primo gennaio la grande nave che è il New York Times avrà A.G. al timone".

19:18Francia: scontro treno-scuolabus, 2 morti e 7 feriti

(ANSA) - PARIGI, 14 DIC - Uno scuolabus è stato investito da un treno nei pressi di Perpignan, nel sud-est della Francia, non lontano dal confine spagnolo. Secondo TF1, il bilancio provvisorio è di 2 morti e 7 feriti gravi. L'incidente è avvenuto nel comune di Millas, sull'asse ferroviario Perpignan-Villefranche de Conflent, intorno alle 16.00. Tra le vittime, precisa TF1, ci sarebbero anche dei bambini.

19:13Diritti tv: Malagò, ora copertura Giochi è completa

(ANSA) - ROMA, (ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - "Siamo molto felici per il fatto che la Rai abbia acquisito i diritti a trasmettere le Olimpiadi invernali, una cosa che integra in modo esemplare e perfetto quanto già offerto con Discovery da Eurosport". Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, saluta così l'annuncio dell'accordo con Discovery per l'acquisizione dei diritti radiotelevisivi in chiaro delle Olimpiadi invernali del 2018 in Corea, che la Rai trasmetterà quindi dopo 8 anni di assenza. "Non nascondo che siamo sempre stati sponsor di questa opportunità - ha aggiunto il capo dello sport Italiano all'Ansa - per mettere in condizione il più possibile di dare visibilità alle discipline invernali, agli sponsor e chi ha investito sui progetti". "Ringrazio anche il gruppo Discovery, sono molto molto felice, complimenti a presidente e direttore generale della Rai".

19:05Russia: Sobchak attacca Putin, ‘teme competizione’

(ANSA) - MOSCA, 14 DIC - La candidata alle presidenziali in Russia e giornalista della tv 'Dozhd' Xenia Sobchak attacca Vladimir Putin con una domanda scomoda durante la conferenza stampa annuale del leader russo: "Perche' il Cremlino ha cosi' tanta paura della competizione?", chiede Sobchak, completamente vestita di rosso, denunciando che all'oppositore Alexiei Navalni non e' stato permesso di candidarsi e che "le persone sanno bene che essere leader dell'opposizione significa essere uccisi o incarcerati".

Archivio Ultima ora