“Ottime relazioni tra Italia e Venezuela”

CARACAS – L’ambasciatore della Repubblica Bolivariana del Venezuela in Italia, Isaías Rodríguez ha affermato durante una recente intervista a Noticias24 che le relazioni bilaterali tra Italia e Venezuela in aree quali la tecnologia e la salute, attraversano il loro “miglior momento” e ci sono buone “prospettive per un incremento della cooperazione commerciale”.
Il diplomatico ha spiegato che uno dei “problemi del Venezuela e dell’America è la mancanza di tecnologia di punta e di professionisti che la sappiano sviluppare”. In questo senso ha evidenziato l’importanza della relazione stretta tra l’Eni e Pdvsa per la costruzione delle ferrovie. “La somministrazione di vagoni, la tecnologia e la formazione dei funzionari che sviluperanno tutto questo in Venezuela” è nelle mani degli italiani, ha spiegato il diplomatico, ma la questione è più amplia in quanto l’idea del Presidente Hugo Chávez è quella di “sviluppare alcune parti delle vie ferroviarie in modo che il treno stesso sviluppi paesi e città per decentralizzare, così come si è fatto in Europa e negli Stati Uniti”.
In tema di salute, Isaías Rodríguez ha evidenziato l’importanza del convenio stipulato tra Pdvesa e Citgo per aumentare il numero dei trapianti di midollo osseo.