L’Azzurra guida la classifica dei Veteranos

CARACAS – Continua a regalarci emozioni il torneo di calcio del Centro Italiano Venezolano di Caracas.
Iniziamo col riepilogo dei risultati. Nei Veteranos si è disputata la 15 giornata: l’Azzurra ha battuto 2-1la Lazio, Juve e Palermo hanno pareggiato 1-1, il Napoli ha superato 4-3 il Parma e Milan-Fiorentina hanno chiuso con un 2-2. Nei Master si è giocata la 17ª giornata: il Napoli si consolida in vetta alla classifica dopo la vittoria 2-0 controla Juvementre Milan e Roma si conclude sull’1-1. Nei Super sono scesi in campo per la 15ª giornata, il Milan ha travolto per 6-0 il Parma, l’Azzurra ha vinto di misura sul Sicilia e si è chiusa con un elettrizzante5 a3 il match tra Parma ed Inter.

Veteranos (15ª giornata)

 Vittoria al cardiopalma per l’Azzurra. Una zampata vincente di Navarro al75’ ha regalato la vittoria all’Azzurra nella sfida controla Lazio. I biancocelesti si sono schierati bene in campo non permettendo al centrocampo partenopeo di ragionare, solo dopo due amnesie difensive sono arrivati i gol per l’Azzurra.
Ad aprire le marcature è stata la squadra Azzurra al 61’con Lorenzo, due minuti dopo il pari laziale con Fusella. A 5’ minuti dalla fine è arrivato il match point di Navarro. Con questa vittoria l’Azzurra balza in vetta alla clasificca a scapito della Juve che ha pareggiato 1-1 con il Palermo.

 

Il Palermo blocca la Juve sull’1-1. I bianconeri non sono riusciti a superare un Palermo che ha giocato la gara in 10, ma si è saputo far rispettare per tutti gli 80 minuti di gioco.
I rosanero tra l’altro avevano in porta Cono Gallo, che ha difeso benissimo la sua porta ed è stato superato soltando da un rigore perfettamente battuto da Iannicelli al 67’. Il momentaneo vantaggio palermitano era stato segnato su calcio di punizione da Lopez al 14’.

Un Iannarilli in versione Cavan regala la vittoria al Napoli. Gli spettatori che hanno assistito alla sfida tra Parma e Napoli non si possono lamentare: hanno presenziato ad una delle gare più spettacolari della giornata, basta guardare il risultato, 5-3, per capire di cosa stiamo parlando.

A sbloccare lo 0-0 ci ha pensato Ochoa all’11’ che dopo un assist vincente ha approfittato di un errore della difesa napoletana per mettere a segno l’1-0. Il Napoli non si è tirato indietro ed ha attaccato fino a trovare il pari sette minuti dopo con Iannicelli. Il Parma si è trovato nuovamente in vantaggio con il gol di Espidel al 27’. Si va al riposo sul 2-1 per i ducali. Si torna in campo, e dopo tante azioni i partenopei trovano nuevamente il pari con Iannarilli. Ma l’allegria napoleana dura solo pochi giri di lancette: Folla al58’ porta la gara sul 3-2 per il Parma. Pares segna il 3-3 al66’. Ad otto minuti dal termine ‘il nonno’ Iannarilli segna il definitivo 4-3 e regala la vittoria al Napoli.
Il vero protagonista di questa gara è stato Iannarilli, che con i suoi tre gol ha fatto impazzire la retroguardia del Parma. Le reti sono state così belle che il paragone con quelle segnate dal ‘Matador’ non sono una follia, ma una realtà.

Al Milan non basta Tedino per superare la Fiorentina. Per i rossoneri ha siglato una doppietta Tedino (13’ e 68’), mentre per i viola hanno gonfiato la rete avversaria Alfonso al 20’ e Nikken al 50’. Da segnalare che a 10’ dal termine è stato espulso per somma di ammonizioni il viola Ferenc Kuske.

Master (17ª giornata)
Una doppietta di Amendolara manda al tappeto la Juve. Il Napoli si mantiene in corsa per la scudetto dei Master grazie alla vittoria per 2-0 sulla Juve. I gol per i partenopei sono stati segnati da Amendolara (25’ e58’). Il Napoli con una gara in più sale in vetta alla classifica con28, a +1 sul Torino che ha una gara in meno. Per i bianconeri si tratta dell’ottava sconfitta stagionale.
Nell’altra gara del torneo dei Master Milan-Roma finisce 1-1, giallorossi in vantaggio con Villa al 49’ e pari rossonero con Giannetto al73’.

Super (15ª giornata)
Vittoria in zona Cesarini per l’Azzurra. Una rete di Davoli a quattro minuti serve all’Azzurra per superare il Sicilia e portarsi a quota 32 punti, quattro in più della Juve che ha ancora una gara da recuperare.

Il Milan travolge il Parma. Con un poker di Bavaro (42’, 69’,72’ e 76’) ed i gol di Tedino (39’) e Laurito (63’), i rossoneri si mantengono saldamente in zona playoff.

Mocca non basta, Inter battuto 5-3 dal Parma. Nonostante la tripletta di Mocca (13’, 30’ e 66’), continua il momento negativo per i neroazzurri che sono a caccia della seconda vittoria della stagione. Le reti del Parma sono Di Michele (39’ e 46’), Gonazalez e Nigro (68’ e76’)

 Fioravante De Simone

 

Condividi: