Folino: “Rete associativa, spinta

Pubblicato il 29 aprile 2012 da redazione

ASUNCIÓN – Rispetto dei diritti ed eliminazione di ogni discriminazione che impedisca alla donna lucana, ovunque, di raggiungere la piena uguaglianza. E’ l’obiettivo del “II Forum mondiale delle donne lucane”, conclusosi ad Asuncion (Paraguay), a cui hanno partecipato delegazioni delle Federazioni e Associazioni lucane di Uruguay, Colombia, Venezuela, Ecuador, Cile, Panama, Stati Uniti, Perù, Argentina, Paraguay e di alcune regioni italiane.

Due giorni per affrontare i problemi dell’universo femminile dei singoli Paesi.

– Abbiamo ascoltato donne che si distinguono, nel proprio paese nonché nel settore di attività, per merito, professionalità, determinazione – ha detto il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Folino.

I lavori sono stati aperti dagli inni nazionali paraguaiano e italiano e dal saluto della presidente dell’Associazione lucana del Paraguay, Carmen Materi, che ha ringraziato “per aver scelto Asunción quale sede del forum anche come riconoscimento del lavoro dell’associazione che profonde molto impegno per tutelare l’identità lucana e promuovere azioni sociali in un Paese che sta facendo molta strada sul tema delle pari opportunità e della violenza domestica, contro cui il Paraguay si è dotato di leggi e strumenti quale il ‘Segretariato della donna’”.

Per l’Ambasciata d’Italia in Paraguay ha preso la parola l’addetto culturale Raffaella Cavallo, che ha espresso un forte apprezzamento “per questa iniziativa e per le attività dell’associazione lucana d Asuncion tese a rafforzare il valore della cultura lucana e italiana in un percorso evolutivo e positivo”.

Folino ha portato il saluto del Consiglio regionale alle autorità presenti e alle rappresentanti di tutte le Federazioni ringraziandole “per l’impegno mostrato per il consolidamento dei valori della cultura italiana e delle radici lucane”.

– Le donne lucane hanno svolto un ruolo importante sostenendo con lavoro e sacrificio le proprie famiglie e contribuendo all’affermazione economica e sociale nel percorso migratorio del nostro Paese – ha spiegato -. Oggi i fenomeni migratori riguardano le nuove generazioni in possesso di ampia cultura e alta formazione, le donne vivono sulla propria pelle contraddizioni vecchie e nuove. Occorre riflettere sulle opportunità che questa fase di trasformazioni offre in particolare alle donne lucane che hanno conquistato postazioni di rilievo professionale e sociale nei paesi di approdo e alle giovani donne che dalla Basilicata si proiettano in Italia e nel mondo. Le giovani donne hanno un ruolo fondamentale nei processi di crescita culturale e economica in un mondo sempre più interdipendente in cui la rete associativa può far da traino ed essere di aiuto nello scambio reciproco, facendo si che l’affermazione delle pari opportunità viva nei processi di crescita economica e democratica, che con l’affermazione delle libertà e della cultura possono dare uno sbocco positivo alla crisi che stiamo vivendo.

La presidente della Crpo Antonietta Botta ha detto che “le donne, e quelle lucane in particolare, hanno assegnato grande centralità alla famiglia conservando e trasmettendo i valori della solidarietà, della conoscenza, del rispetto della persona”.

– Rimangono centrali – ha affermato –  i temi di: violenza contro le donne, discriminazioni sul lavoro, aperte o mascherate (il sistema delle dimissioni in bianco), conciliazione dei tempi di vita e lavoro. Da qui la necessità di costruire strumenti di tutela della maternità, di informazione sulla tutela dei propri diritti, la necessita di ottenere servizi sociali migliori per sostenere le donne nella cura dei figli, degli anziani, dei disabili. Nel ricordo delle donne che parteciparono alla lotta per la democrazia, con l’impegno delle giovani lucane che emigrano e si affermano nel mondo, possiamo costruire la rete di queste eccellenze e delle donne lucane per la crescita della nostra regione e di tutti i lucani nel mondo.

A breve l’intesa Italia-Paraguay
per la doppia cittadinanza e il passaporto italiano
ASUNCION – Presso l’Ambasciata Italiana in Paraguay, l’ambasciatore Pietro Porcarelli ha avuto un colloquio con il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Vincenzo Folino ed ha espresso il proprio apprezzamento per la Regione che ha messo in campo azioni concrete in favore degli oriundi lucani in una realtà particolare come il Paraguay, dove l’azione del Governo italiano è difficile perché la gran parte di questi non sono iscritti all’Aire e hanno solo la cittadinanza paraguaiana. L’ambasciatore ha informato la delegazione che a breve sarà firmata una intesa tra i due Governi che consentirà agli oriundi italiani di avere la doppia cittadinanza e il passaporto italiano, ed ha aggiunto che l’associazione dei lucani è molto considerata ad Asuncion anche perché di essa, tra l’altro, fanno parte le famiglie Scavone, Altieri e Oddone che hanno avuto un ruolo importante nella storia economica del Paraguay, e persone di grande valore culturale e sociale come la presidente Carmen Materi, ma anche molto fattiva, che sarà di grande aiuto nell’azione di informazione e di ausilio ai tanti cittadini che certamente chiederanno tale riconoscimento e anche nella organizzazione della presenza del Comites che avrà i suoi rappresentanti anche in Paraguay.

Ultima ora

14:07Ginnastica: Biles, da Olimpiadi Rio a cheerleader Nfl

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - Vincitrice di 4 medaglie d'oro all'Olimpiade di Rio 2016, e di dieci titoli mondiali in carriera, la fuoriclasse statunitense della ginnastica artistica, Simone Biles, ieri ha vissuto una domenica decisamente diversa. Cresciuta a Houston e tifosa del team locale di football americano, i Texans che giocano nella Nfl, ieri ha incitato la squadra del cuore vestendo i panni della cheerleader. Poi, sui social, ha documentato l'esperienza, twittando prima del match la frase "non vedo l'ora che arrivi la mia prima partita...forza Texans!" e pubblicando anche una foto scattata insieme all'ex fuoriclasse del basket (2 titoli vinti con i Rockets) Hakeem Olajuwon, anche lui allo stadio per tifare Houston, che affrontava i San Francisco 49ers. n realtà la Biles non ha portato molta fortuna ai Texans, sconfitti per 26-16 e privati, nel corso dell'incontro, del quarterback titolare, Tom Savage, costretto a uscire dopo aver preso un colpo in testa.

14:05Cause di favore per amici, arrestato magistrato

(ANSA) - NAPOLI, 11 DIC - Il giudice Mario Pagano, già magistrato del Tribunale di Salerno, attualmente in servizio presso il Tribunale di Reggio Calabria, è agli arresti domiciliari al termine di indagini disposte e coordinate dalla Procura di Napoli. Secondo la Procura, Pagano "si sarebbe adoperato nel tempo per favorire imprenditori ai quali era legato da consolidati rapporti di amicizia, trattando cause riferibili a tali amici con esito favorevole per questi ultimi" e "ricevendo dagli imprenditori utilità varie".Pagano è uno dei sette destinatari delle ordinanze cautelari disposte dal Gip di Napoli: due ai domiciliari, quattro applicative del divieto di dimora ed una applicativa dell'obbligo di dimora. Ai domiciliari anche il funzionario giudiziario Nicola Domenico Montone. Divieto di dimora nei confronti degli imprenditori Luigi Celestre Angrisani, Riccardo De Falco, Giovanni Di Iura e Roberto Leone ed infine obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti del consulente fiscale Antonio Piluso.

14:05India: Rahul Gandhi presidente eletto partito del Congresso

(ANSA) - NEW DELHI, 11 DIC - Rahul Gandhi è diventato oggi a New Delhi il nuovo presidente eletto dello storico partito del Congresso indiano (Inc), attualmente all'opposizione. Lo ha annunciato il presidente della Commissione centrale elettorale di questa formazione politica, Mullappally Ramachandran. L'elezione del figlio di Sonia Gandhi, che ha 47 anni e non è sposato, è divenuta automatica perché alla scadenza odierna della presentazione delle candidature per l'incarico, nessun'altra personalità del partito si è fatta avanti. Si tratta del sesto membro della famiglia Nehru-Gandhi (solo lontanamente imparentata con il Mahatma) ad assumere l'importante carica. Gli altri cinque sono stati: Motilal Nehru, Jawaharlal Nehru, Indira Gandhi, Rajiv Gandhi e Sonia Gandhi. Quest'ultima è stata la più longeva, mantenendo la presidenza per 19 anni. La trasmissione del comando fra madre e figlio, si è infine appreso, avverrà il prossimo 16 dicembre.

14:04Cancellato volo Francoforte-Orio

(ANSA) - BERGAMO, 11 DIC - Duecento passeggeri sono rimasti bloccati a Francoforte dopo che ieri sera un volo Ryanair diretto a Orio al Serio è stato cancellato per le avverse condizioni meteo. Ora i passeggeri, tra cui molti italiani, non sanno quando riusciranno a tornare. Il servizio di assistenza di Ryanair infatti ha confermato che il volo successivo, quello in programma oggi alla stessa ora, è già al completo e forse si libereranno solo 10 posti. Alcuni passeggeri hanno contattato il numero dell'assistenza della compagnia lowcost, senza ottenere risposta.

14:03Champions: Juventus-Tottenham e Shakhtar-Roma

(ANSA) - NYON (SVIZZERA), 11 DIC - Il Tottenham è l'avversario della Juventus negli ottavi di finale di Champions League, la Roma se la dovrà vedere con lo Shakhtar Donetsk. I bianconeri giocheranno la partita d'andata in casa, i giallorossi in trasferta. Questo l'esito del sorteggio svoltosi a Nyon. Il quadro completo degli incontri: (andata 13-14 e 20-21 febbraio 2018, ritorno 6-7 e 13-14 marzo): Juventus-Tottenham; Basilea-Manchester City; Porto-Liverpool; Siviglia-Manchester United; Real Madrid-Paris Saint Germain; Shakhtar Donetsk-Roma; Chelsea-Barcellona;Bayern Monaco-Besiktas.

13:58Maltempo: Belgio, 1000km totali di code e voli deviati

(ANSA) - BRUXELLES, 11 DIC - Mille chilometri totali di code (se si sommano tutte le file del Paese), tunnel chiusi nella capitale, voli dirottati su altri aeroporti, molti treni interrotti e bus fermi: è la situazione del Belgio sotto la neve, dopo un giorno e mezzo di maltempo. "Situazione catastrofica" la definisce la tv belga, che riporta del traffico "saturo in entrambi i sensi" sull'anello che circonda Bruxelles. Inoltre, fuori dalla capitale, diversi incidenti con camion coinvolti hanno provocato interruzioni alla circolazione. Molte linee dei tram sono deviate, e l'aeroporto principale, Zaventem, ha deviato parte del traffico su Liegi in attesa di pulire la pista.

13:56Gerusalemme: Netanyahu, mi aspetto europei seguano Usa

(ANSA) - BRUXELLES, 11 DIC - "Anche se ancora non abbiamo un accordo, questo è quello che credo accadrà in futuro: la maggior parte dei Paesi europei sposteranno le loro ambasciate a Gerusalemme, riconoscendola come capitale di Israele, e si impegneranno con forza, con noi, per sicurezza, pace e prosperità". Così il premier israeliano Benjamin Netanyahu, a Bruxelles, per partecipare ad una colazione informale con i ministri degli esteri Ue.

Archivio Ultima ora