Cabello: Insta a la militancia a mantenerse movilizada

Pubblicato il 27 maggio 2012 da redazione

ANZOÁTEGUI- El primer vicepresidente del Partido Socialista Unido de Venezuela (PSUV), Diosdado Cabello, instó este domingo a la militancia de la organización política a mantenerse movilizada en las calles “porque es necesario ganar con nocaut fulminante, con una gran ventaja” los comicios del 7 de octubre.

“Tenemos que evitar, en todo momento, en todo instante, que nos arrastre el triunfalismo, por el contrario, debemos estar preparados para una lucha larga y para defender la victoria revolucionaria”, dijo Cabello ante una concentración en Puerto La Cruz en apoyo al presidente de la República, Hugo Chávez.

El dirigente socialista destacó la importancia de organizar las bases de patrulla, los movimientos del Gran Polo Patriótico, el Comando de Campaña Carabobo y movilizarse en todos los ámbitos en los que se desenvuelva la militancia “para evitar que nuestra gente crea que ya ganamos, todo indica que es así, pero es necesario meterle una paliza electoral al majunche”.

Destacó que próximamente se inscribirá la candidatura del presidente Chávez ante el Consejo Nacional Electoral (CNE) “y lo haremos con orgullo, con amor de patria, con el pueblo. No nos paramos en ningún lado”.

Intelectuales y artistas se suman al GPP
La Sala Ríos Reina del Teatro Teresa Carreño, en Caracas, fueron insuficientes este domingo, pues el salón se colmó de escritores, artistas, cultores, poetas e intelectuales que formarán parte del Foro Patriótico y asumirán la tarea de trabajar en el despliegue del Gran Polo Patriótico (GPP) por la victoria del presidente Hugo Chávez en las elecciones del 7 de octubre.
La coordinadora nacional del GPP, Blanca Eekhout, explicó que este Foro será un espacio de encuentro y debate “por la defensa de la patria” en la nueva convocatoria a la Batalla de Carabobo.
“Hoy ese espíritu vuelve a acompañarnos. Chávez dirige esta batalla por la independencia verdadera e irreversible, tomando la bandera de Bolívar y dirigiéndonos hacia la victoria definitiva”.
“Nuestro comandante Chávez sabe que en esta batalla tiene un ejército con una moral alta, con una conciencia plena, con un compromiso, que es un compromiso de vida con esta patria y con este pueblo”, dijo Eekhout.
También resaltó la importancia que tiene la participación activa de los intelectuales, artistas, creadores y cultores en esta batalla, porque “a través del canto, de la letra, de la poesía, de la música, de la danza van tejiendo los sueños de la patria verdadera”.
En ese sentido, el presidente Chávez, a través de su cuenta en la red social Twitter, instó a los intelectuales y artistas a unirse al Gran Polo Patriótico “para seguir construyendo la nueva hegemonía”.

Desestiman campaña “casa por Casa”
ANZOÁTEGUI- Cabello desestimó la supuesta campaña “casa por casa” que dice la oposición que ha realizado en el país y la contrastó con las visitas realizadas por los miembros del Comando de Campaña Carabobo, “y no nos hemos quedado sólo con eso sino que hemos resuelto problemas caso por caso”.

“Ellos tratan de engañar al pueblo, pero este pueblo ha aprendido mucho y quiere seguir avanzando de la mano del presidente Chávez”, destacó Cabello, tras advertir que la oposición continuará su campaña y citó como ejemplo la presunta Ley de Misiones que quieren impulsar algunos diputados de la fracción parlamentaria opositora.

“Ellos tienen nueve años atacando las misiones de la revolución, del pueblo, y ahora salen a decir que tienen una ley para las misiones. Eso es mentira, lo que quieren es tratar de borrar la imagen que tiene el pueblo”, reiteró.

 

Ultima ora

12:17Calcio: rissa dopo derby Manchester, colpito anche Mourinho

(ANSA) - LONDRA, 11 DIC - Finale di derby burrascoso all'Old Trafford, ieri, dopo la vittoria del City sullo United: a farne le spese Mourinho, innaffiato di latte e colpito alla testa da una bottiglia d'acqua. La maxi-rissa, che ha coinvolto almeno 20 persone tra giocatori e tecnici delle due squadre, è iniziata quando Mourinho è entrato nello spogliatoio del City per chiedere di abbassare la musica dei festeggiamenti. Un modo per dimostrare "maggiore rispetto" verso la 'sua' squadra. Il portoghese è stato subito affrontato dal portiere dei Citizens, Ederson, con il quale è scoppiato un acceso confronto, degenerato nel giro di qualche secondo, quando Mourinho è stato raggiunto da alcuni 'suoi' giocatori. Ne è nata una maxi-rissa. Secondo i media nel parapiglia Mourinho è stato colpito da una battaglia (vuota) d'acqua, e bagnato con schizzi d'acqua e latte. Tra i Citizens, Mikel Arteta, assistente di Guardiola, ha subito le conseguenze peggiori: per lui una ferita alla testa che ha richiesto l'intervento dei sanitari.

12:11Calcio: Borussia Dortmund, via Bosz e al suo posto Stoeger

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - La sconfitta subita in casa sabato scorso, nella 15/a giornata della Bundesliga (per 2-1 contro il Werder Brema), sommata all'ottavo posto in classifica (-13 punti dal Bayern Monaco capolista), è stata fatale a Peter Bosz. L'allenatore olandese, infatti, non è più alla guida del Borussia Dortmund, che ha chiamato l'austriaco Peter Stoeger, ex tecnico di Austria Vienna e Colonia. I gialloneri, che sono stati anche eliminati dalla Champions, non vincono dal 30 settembre scorso (2-1 in trasferta all'Augusta) e sono sprofondati in una profonda crisi. Bosz era arrivato in estate per sostituire in panchina Thomas Tuchel. La notizia del cambio di guida tecnica è stata ufficializzata sull'account ufficiale Twitter del club tedesco.

12:06Travolge passanti con auto: Procura, accusa è strage

(ANSA) - MILANO, 11 DIC - Michele Bordoni, il 27enne che sabato scorso in auto ha travolto e ferito alcuni visitatori del mercatino di Natale a Sondrio, è accusato di strage. Con questa ipotesi a cui si aggiungono resistenza e lesioni aggravate nei confronti di un agente, il procuratore di Sondrio Claudio Gittardi e il pm Stefano Latorre, chiederanno al gip la convalida dell'arresto del giovane e il carcere. L'ipotesi di strage è stata riformulata dopo la ricostruzione dell'accaduto da cui è emerso che il giovane avrebbe voluto uccidere "indifferentemente una pluralità di persone". "Ne dovevo ammazzare di più" sono infatti le parole che Michele Bordoni ha pronunciato sabato al momento del suo arresto.

11:51Maltempo:disagi circolazione e treni soppressi in V. d’Aosta

(ANSA) - AOSTA, 11 DIC - La forte nevicata delle ultime 24 ore ha concesso una tregua in Valle d'Aosta, dove tuttavia si registrano alcuni disagi alla circolazione. I treni della mattina sulla linea Aosta-Ivrea sono stati soppressi. Una slavina ha invaso la strada statale 26 a La Saxe (Courmayeur): nessuna auto è stata coinvolta, ma la circolazione è interrotta su quel tratto. La stessa strada statale 26 è chiusa nella parte che porta a La Thuile (località Balme) per la caduta di due piante. Stop alla circolazione per pericolo valanghe anche su alcune arterie regionali: a Rhemes-Saint-Georges, a Valsavarenche (tra Tsan d'Oula a Pont) e a Courmayeur (Val Ferret e Val Veny). Criticità anche ad Aosta sia agli accessi della città che nelle vie centrali ancora innevate.(ANSA).

11:47Maltempo: Veneto, in pianura piove,nevica ancora in montagna

(ANSA) - VENEZIA, 11 DIC - Dopo la nevicata di ieri che ha raggiunto anche le località di pianura, oggi in Veneto l'innalzarsi delle temperature ha portato la pioggia nelle principali città, mentre in montagna nelle ultime ore si è consolidato con nuove imbiancate il manto di neve fresca. Tra sabato e stamane si sono accumulati, secondo le rilevazioni dell'Arpav, 22 centimetri di neve a Malga Losch, a 1.735 metri di quota nelle Dolomiti meridionali, 9 a Cortina, 8 a Sappada, 12 ad Arabba e 16 ad Agordo. Immagine tipicamente invernale anche per l'Altopiano di Asiago, imbiancata da 17 centimetri di neve fresca, ed Enego (20).

11:47Fondi Piemonte: il processo d’appello slitta al 2018

(ANSA) - TORINO, 11 DIC - E' slittato ai primi mesi del 2018 il processo d'appello per la cosiddetta 'Rimborsopoli degli ex consiglieri regionali del Piemonte. Lo ha comunicato oggi la Corte agli avvocati nel corso dell'udienza di apertura. In primo grado c'erano state dieci condanne e quindici assoluzioni, tra cui quella dell'governatore Roberto Cota. La Regione rimane costituita parte civile per il gruppo di imputati che non hanno indennizzato l'ente. A sostenere l'accusa è il pg Giancarlo Avenati Bassi, che in queste settimane svolge incarichi di consulenza alla Commissione di inchiesta sul sistema bancario.(ANSA).

11:43Milan: Fassone, preoccupati da classifica non da Uefa

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - "Mi aspetto che dicembre sia un mese complicato. I cambi di allenatore non producono risultati a breve. A fine campionato sapremo se è stata fatta la scelta giusta". Così Marco Fassone, ad del Milan. "Siamo preoccupati dal ritardo in classifica - fa notare -. La situazione con l'Uefa? Stiamo facendo un tentativo per arrivare al patteggiamento volontario, per saldare le violazioni degli anni precedenti. Il nostro sarebbe il primo 'voluntary agreement', ma è difficile rispettare i parametri, perché un paio di richieste sono impossibili. Se il verdetto è basato sull'impossibilità di soddisfare queste richieste sarebbe inquietante". "La squadra - sottolinea Fassone - ha un bel rapporto con Gattuso e non credo che i cinesi abbiano intenzione di lasciare il Milan:ßhanno fatto un investimento mostruoso, di oltre un miliardo. Gli acquisti dell'estate? Li rifarei tutti, ma possiamo aver commesso un paio di errori". "La società ha un debito di 120 milioni, relativamente basso, lo possiamo restituire a ottobre", conclude.

Archivio Ultima ora