Terremoto, le vittime sono 17 aumenta la benzina, tasse rinviate

Pubblicato il 30 maggio 2012 da redazione

ROMA – E’ salito a 17 il bilancio delle vittime del sisma che ha scosso l’Emilia. E’ stato infatti recuperato il corpo del quarto operaio, un giovane di 25 anni, disperso dopo il crollo del capannone Haemotronic di Medolla, provincia di Modena.

Notte di ansia e paura nelle tendopoli per 15mila sfollati. Decine di scosse, 60 registrate dall’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia, hanno accompagnato il sonno delle migliaia di persone rimaste senza un tetto nel modenese, ma anche a Bologna e nel ferrarese, dove ci sono gli sfollati del sisma del 20 maggio.

– La situazione è critica e c’è bisogno di tutto: derrate alimentari, vestiti, prodotti per l’igiene personale, acqua – ha detto Filippo Molinari, sindaco di Medolla.

Il procuratore capo della Repubblica di Modena, Vito Zincani, ha aperto un fascicolo sui morti provocati dal terremoto.

– Tutta Italia si aspetta da noi la risposta ad una domanda: perché sono crollati miseramente edifici di recente costruzione, ed è a questa domanda che daremo risposta. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati – ha detto precisando che l’inchiesta, che ipotizza il reato di omicidio colposo, è ancora nella fase preliminare.
Su crolli e vittime le Procure di Modena e Ferrara “hanno aperto fascicoli. “Non poteva essere altrimenti – ha detto Franco Gabrielli, capo della Protezione civile – La magistratura poi dovrà valutare le responsabilità”.

Il governatore dell’Emilia Romagna Vasco Errani, ha assicurato che “ora il massimo impegno e il massimo sforzo è tutto concentrato per dare accoglienza e assistenza”. Il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, ha ricordato le vittime che ‘’sono morti sul lavoro e che in maggioranza erano operai e imprenditori’’.

Sul crollo dei capannoni è intervenuto anche il presidente nazionale di Confindustria, Giorgio Squinzi, a cui la polemica  sembra “artificiosa”.

– Escludo la malafede dal punto di vista imprenditoriale – ha detto -. Non dimenticate che sono morti anche degli imprenditori direttamente nel crollo.

Aiuti in arrivo
Deroga del Patto di stabilità, entro un limite definito per i comuni, delle spese per la ricostruzione e copertura degli interventi previsti con l’aumento di 2 centesimi dell’accisa sui carburanti per autotrasporto e con l’utilizzo di fondi resi disponibili dalla spending review.

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri per far fronte al terremoto. Il governo ha stabilito l’estensione dello stato di emergenza alle Province di Reggio Emilia e Rovigo.

Il Cdm ha approvato un decreto ministeriale di rinvio dei versamenti fiscali e contributi a settembre e l’applicazione di un decreto legge che prevede: la concessione di contributi a fondo perduto per la ricostruzione e riparazione delle abitazioni danneggiate dal sisma, per la ricostruzione e la messa in funzione dei servizi pubblici (in particolare le scuole), per gli indennizzi alle imprese e per gli interventi su beni artistici e culturali; l’individuazione di misure per la ripresa dell’attività economica.

Previsti un credito agevolato su fondo di rotazione Cdp e su fondo di garanzia MedioCredito Centrale; la delocalizzazione facilitata delle imprese produttive nei territori colpiti; la proroga del pagamento delle rate del mutuo e la sospensione degli adempimenti processuali e dei termini per i versamenti tributari e previdenziali, degli sfratti; la deroga del Patto di stabilità, entro un limite definito per i Comuni, delle spese per la ricostruzione. A copertura di questi interventi è stato deciso l’aumento di 2 centesimi dell’accisa sui carburanti per autotrasporto (per tutto il 2012) e l’utilizzo di fondi resi disponibili dalla spending review.

In Cdm è stata poi decisa una giornata di lutto nazionale lunedì 4 giugno in memoria delle vittime, con bandiere nazionali ed europei a mezz’asta. Si osserverà un minuto di raccoglimento nelle scuole di ogni ordine e grado. Sono auspicate iniziative autonome da parte di associazioni di categoria del commercio per la chiusura degli esercizi durante le esequie degli scomparsi e la modifica dei programmi tv il giorno delle esequie.

Il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera ha chiesto all’Unione Petrolifera di valutare l’opportunità di ridurre il prezzo dei carburanti (al netto delle imposte) per contribuire a farsi carico dell’aumento dell’accisa: “Siamo certi che in questo momento di emergenza le aziende petrolifere, uno dei comparti industriali più importanti a livello nazionale, vorranno fare la loro parte” ha detto.

Rispondendo all’invito, l’Unione Petrolifera ha sottolineato che “ogni azienda, nella propria autonomia, non potrà che valutare con la dovuta attenzione’’.

E se il leader Cgil Susanna Camusso non condivide la scelta di aumentare l’accisa, come anche il Codacons che la ritiene “inopportuna”, il governatore regionale Vasco Errani ha detto che questa decisione “sta dentro uno sforzo che il Paese doveva fare”.

La Commissione europea “è pronta ad aiutare concretamente l’Italia a fronteggiare le conseguenze” del terremoto. Lo ha assicurato il presidente dell’esecutivo Ue, José Barroso, in una dichiarazione letta in italiano all’inizio di una conferenza stampa a Bruxelles, durante la quale ha annunciato che domenica si recheranno in Emilia il commissario alla Politica regionale, Johannes Hahn, ed il commissario all’Industria Antonio Tajani.

Ultima ora

19:36Trump: Sarah e Melania si dicono fan l’una dell’altra

(ANSAmed) - TEL AVIV, 22 MAG - Sarah Netanyahu e Melania Trump si sono fatte reciprocamente i complimenti esprimendo ammirazione l'una per altra e sottolineando di avere in comune molte cose tra cui - ha detto la prima - l'antipatia verso i media. Lo scambio di battute informale - captato dai microfoni, secondo quanto segnalato dai media - è avvenuto all'incontro delle coppie una volta che i Trump sono scesi dall'Air Force One. Il presidente ha detto a Netanyahu che la moglie è "una grande fan della sua consorte". "Io l'amo - ha subito risposto Sarah - ed anche io sono una sua fan". "Posso testimoniarlo", ha spiegato Netanyahu mentre la moglie ha aggiunto: "La maggioranza del popolo, a differenza dei media, ci vuole bene... Abbiamo molto in comune".

19:28Consip: mercoledì riunione vertici procura Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 22 MAG - Le vicende legate al caso Consip - le polemiche sulla conduzione dell'inchiesta, le presunte irregolarità attribuite a un investigatore dei carabinieri, e l'avvio di un procedimento disciplinare nei confronti del pm Henry John Woodcock che svolse la prima fase delle indagini - saranno al centro di una riunione fissata per mercoledì prossimo, 24 maggio, alla quale prenderanno parte il procuratore facente funzione Nunzio Fragliasso e gli otto procuratori aggiunti che coordinano le varie sezioni dell'ufficio. E' la prima volta che viene affrontata, sia pure informalmente, la questione da parte dei magistrati della procura di Napoli da quando nelle scorse settimane gli inquirenti della procura di Roma indagarono per falso il comandante dei Noe di Napoli capitano Gianpaolo Scafarto per presunti falsi inseriti nell' informativa sia in relazione al coinvolgimento dei servizi segreti sia a proposito di una intercettazione che chiamava in causa Tiziano Renzi.

19:25Usa: Trump cerca mano Melania, First Lady si sfila via

(ANSA) - NEW YORK, 22 MAG - Trump cerca la mano di Melania e lei si sfila via non curante. Almeno e' ciò che appare dalla sequenza delle immagini di un video che ha fatto il giro della rete suscitando diversi commenti. L'episodio si riferisce all'arrivo della coppia presidenziale in Israele. I due sono stati accolti in pompa magna e alla loro discesa dall'Air Force One e' stato steso un lungo tappeto rosso. Dopo le foto con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e la moglie Sara, il gruppo si è avviato sul tappeto rosso. Il leader israeliano e la moglie si tenevano per mano e ad un certo punto e' sembrato che anche Trump cercasse la mano della moglie che invece di porgerla a sua volta sembra addirittura dare segno di volerla respingere. "Melania si e' appena rifiutata di dare la mano a Trump?" - si legge su Twitter. "Siamo tutti Melania", oppure, "Melania non vuole avere niente a che fare con lui. Nove giorni con Trump e non vede l'ora di tornare nel suo santuario a New York". Così alcuni alcuni dei commenti sul web

19:21Radicali, protesta a Milano contro Regione e Comune

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - Protesta dei Radicali a Milano contro "la violazione dei diritti di iniziativa popolare da parte del Comune e della Regione Lombardia". Marco Cappato, tesoriere della associazione Luca Coscioni, si è presentato davanti a Palazzo Marino esibendo due grandi matite di cartone per protestare contro il Comune "che dopo 21 mesi dal deposito delle firme sui quattro referendum del comitato 'Milano sì muove' non ha ancora rinnovato il Collegio dei garanti che devono dare il parere di fattibilità". La stessa protesta i Radicali metteranno in scena domani davanti al Pirellone, dove si tiene la seduta del Consiglio regionale. "Sono passati 15 mesi dal deposito delle leggi di iniziativa popolare per la regolamentazione della Cannabis terapeutica e per istituire il Registro dei testamenti biologici - ha detto Cappato -. La legge prevede che il Consiglio regionale abbia tre mesi di tempo per discutere le proposte depositate, scaduti i quali avviene l'inscrizione automatica. Ma non sono mai state calendarizzate".

19:20Turchia: demolito club strage di Capodanno

(ANSA) - ISTANBUL, 22 MAG - Il nightclub 'Reina' di Istanbul, teatro della strage di Capodanno rivendicata dall'Isis, in cui furono uccise 39 persone, è stato demolito stamani. La decisione è giunta dal Comune della metropoli sul Bosforo, che in una breve nota ha motivato l'abbattimento con una "violazione della normativa" edilizia. "È stato inatteso anche per noi. Il processo di demolizione è durato 45 minuti", ha detto a Hurriyet una fonte del locale. Il prossimo 11 dicembre avrà inizio il processo ad Abdulkadir Masharipov, l'uzbeko accusato di aver compiuto l'attacco, rinviato a giudizio con altri 56 presunti complici. Catturato dopo oltre due settimane di caccia all'uomo, Masharipov rischia 40 ergastoli e 2.397 anni di prigione.

18:59Rohani, l’Iran non ha mai cercato di avere armi nucleari

(ANSA) - TEHERAN, 22 MAG - "L'Iran non ha mai tentato di avere armi nucleari". Lo ha detto il presidente iraniano, Hassan Rohani, nel corso della sua prima conferenza stampa dopo la rielezione, rispondendo alle parole di Donald Trump. "L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) - ha continuato Rohani - ha verificato in diverse occasioni la natura pacifica del programma nucleare iraniano". Alla conferenza stampa, oltre a tutti i componenti del governo, era presente anche il capo dell'Organizzazione iraniana per l'energia atomica (Aeoi), Ali Akhbar Salehi.

18:53Calcinacci da ponte, chiuso casello Fano A14

(ANSA) - FANO (PESARO URBINO), 22 MAG - Il casello dell'A14 di Fano è stato chiuso in entrambe le direzioni per accertamenti tecnici su un ponte, che non attraversa l'autostrada, da cui sono caduti alcuni calcinacci. Chiuso anche il ponte che sovrasta gli svincoli in entrata e in uscita dall'autostrada e che è una delle strade del centro abitato di Fano, via Visconti. Disagi sulla SS16, dove si è riversato il traffico, compreso quello pesante. Sul ponte ci sono squadre dell'Anas, della polizia municipale di Fano e dei vigilie del fuoco, dato che non è ancora chiaro quale ente abbia competenza sul viadotto. Si sta cercando di capire se si stratta di un problema strutturale oppure no. In corso anche un riunione in Comune, che potrebbe poi sfociare in un incontro in prefettura, a Pesaro.

Archivio Ultima ora