Terremoto, le vittime sono 17 aumenta la benzina, tasse rinviate

Pubblicato il 30 maggio 2012 da redazione

ROMA – E’ salito a 17 il bilancio delle vittime del sisma che ha scosso l’Emilia. E’ stato infatti recuperato il corpo del quarto operaio, un giovane di 25 anni, disperso dopo il crollo del capannone Haemotronic di Medolla, provincia di Modena.

Notte di ansia e paura nelle tendopoli per 15mila sfollati. Decine di scosse, 60 registrate dall’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia, hanno accompagnato il sonno delle migliaia di persone rimaste senza un tetto nel modenese, ma anche a Bologna e nel ferrarese, dove ci sono gli sfollati del sisma del 20 maggio.

– La situazione è critica e c’è bisogno di tutto: derrate alimentari, vestiti, prodotti per l’igiene personale, acqua – ha detto Filippo Molinari, sindaco di Medolla.

Il procuratore capo della Repubblica di Modena, Vito Zincani, ha aperto un fascicolo sui morti provocati dal terremoto.

– Tutta Italia si aspetta da noi la risposta ad una domanda: perché sono crollati miseramente edifici di recente costruzione, ed è a questa domanda che daremo risposta. Al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati – ha detto precisando che l’inchiesta, che ipotizza il reato di omicidio colposo, è ancora nella fase preliminare.
Su crolli e vittime le Procure di Modena e Ferrara “hanno aperto fascicoli. “Non poteva essere altrimenti – ha detto Franco Gabrielli, capo della Protezione civile – La magistratura poi dovrà valutare le responsabilità”.

Il governatore dell’Emilia Romagna Vasco Errani, ha assicurato che “ora il massimo impegno e il massimo sforzo è tutto concentrato per dare accoglienza e assistenza”. Il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri, ha ricordato le vittime che ‘’sono morti sul lavoro e che in maggioranza erano operai e imprenditori’’.

Sul crollo dei capannoni è intervenuto anche il presidente nazionale di Confindustria, Giorgio Squinzi, a cui la polemica  sembra “artificiosa”.

– Escludo la malafede dal punto di vista imprenditoriale – ha detto -. Non dimenticate che sono morti anche degli imprenditori direttamente nel crollo.

Aiuti in arrivo
Deroga del Patto di stabilità, entro un limite definito per i comuni, delle spese per la ricostruzione e copertura degli interventi previsti con l’aumento di 2 centesimi dell’accisa sui carburanti per autotrasporto e con l’utilizzo di fondi resi disponibili dalla spending review.

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri per far fronte al terremoto. Il governo ha stabilito l’estensione dello stato di emergenza alle Province di Reggio Emilia e Rovigo.

Il Cdm ha approvato un decreto ministeriale di rinvio dei versamenti fiscali e contributi a settembre e l’applicazione di un decreto legge che prevede: la concessione di contributi a fondo perduto per la ricostruzione e riparazione delle abitazioni danneggiate dal sisma, per la ricostruzione e la messa in funzione dei servizi pubblici (in particolare le scuole), per gli indennizzi alle imprese e per gli interventi su beni artistici e culturali; l’individuazione di misure per la ripresa dell’attività economica.

Previsti un credito agevolato su fondo di rotazione Cdp e su fondo di garanzia MedioCredito Centrale; la delocalizzazione facilitata delle imprese produttive nei territori colpiti; la proroga del pagamento delle rate del mutuo e la sospensione degli adempimenti processuali e dei termini per i versamenti tributari e previdenziali, degli sfratti; la deroga del Patto di stabilità, entro un limite definito per i Comuni, delle spese per la ricostruzione. A copertura di questi interventi è stato deciso l’aumento di 2 centesimi dell’accisa sui carburanti per autotrasporto (per tutto il 2012) e l’utilizzo di fondi resi disponibili dalla spending review.

In Cdm è stata poi decisa una giornata di lutto nazionale lunedì 4 giugno in memoria delle vittime, con bandiere nazionali ed europei a mezz’asta. Si osserverà un minuto di raccoglimento nelle scuole di ogni ordine e grado. Sono auspicate iniziative autonome da parte di associazioni di categoria del commercio per la chiusura degli esercizi durante le esequie degli scomparsi e la modifica dei programmi tv il giorno delle esequie.

Il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera ha chiesto all’Unione Petrolifera di valutare l’opportunità di ridurre il prezzo dei carburanti (al netto delle imposte) per contribuire a farsi carico dell’aumento dell’accisa: “Siamo certi che in questo momento di emergenza le aziende petrolifere, uno dei comparti industriali più importanti a livello nazionale, vorranno fare la loro parte” ha detto.

Rispondendo all’invito, l’Unione Petrolifera ha sottolineato che “ogni azienda, nella propria autonomia, non potrà che valutare con la dovuta attenzione’’.

E se il leader Cgil Susanna Camusso non condivide la scelta di aumentare l’accisa, come anche il Codacons che la ritiene “inopportuna”, il governatore regionale Vasco Errani ha detto che questa decisione “sta dentro uno sforzo che il Paese doveva fare”.

La Commissione europea “è pronta ad aiutare concretamente l’Italia a fronteggiare le conseguenze” del terremoto. Lo ha assicurato il presidente dell’esecutivo Ue, José Barroso, in una dichiarazione letta in italiano all’inizio di una conferenza stampa a Bruxelles, durante la quale ha annunciato che domenica si recheranno in Emilia il commissario alla Politica regionale, Johannes Hahn, ed il commissario all’Industria Antonio Tajani.

Ultima ora

20:58Sci nordico: Pellegrino, atteso momento giusto

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - "Sono veramente contento, ho usato la testa per tutta la gara. Tantissimo merito va ai tecnici dei materiali perché avevo degli sci fantastici. Non mi restava che aspettare il momento giusto e attaccare e così ho fatto". Così l'azzurro Federico Pellegrino, dopo la vittoria nella gara di sprint a tecnica libera dei Mondiali di sci di fondo a Lahti. "E' stato fantastico fare questa gara in notturna - dice ancora Pellegrino - e fra i miei tifosi. Oggi la giornata è stata un po' lunga. Mi sono svegliato presto, poi ho dormito un paio d'ore, quindi una buona pasta italiana e poi eccomi qui a vincere".

20:47Calcio: Europa League, Olimpiacos agli ottavi

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - i greci dell'Olimpiacos si sono qualificati per gli ottavi di finale di Europa grazie al successo esterno per 3-0 sui turchi dell'Osmanlispor. La partita di andata era finita 0-0. Le reti sono state segnate da Ansarifard (47' e 86') e Elyounoussi (70').

20:23Calcio: Ceferin, Tavecchio onesto e indipendente

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - "Ho un'ottima opinione di Carlo Tavecchio. È una persona onesta, appassionata di football e sta guidando bene la Federcalcio. E poi è indipendente, non si lascia influenzare dall'esterno, nessuno può dirgli che strada seguire". Lo dice il presidente Uefa, Aleksander Ceferin, oggi a Roma per incontrare i membri del Consiglio Figc. "La nostra cooperazione con la Figc è ottima e continuerà ad esserlo. Conosco bene Carlo - si limita ad aggiungere Ceferin - e oggi ho incontrato anche l'altro candidato (Andrea Abodi, ndr): non voglio dire niente delle elezioni, è una questione della Figc: noi rispetteremo le decisioni dei delegati". "Ceferin - ha detto da parte sua Tavecchio - è una garanzia per il cambiamento del sistema dopo quello che è emerso negli ultimi tempi, sia nella Uefa che nella Fifa. Noi siamo stati tra i primi a supportarlo perché abbiamo individuato in lui una persona capace, competente e con grande senso del dovere".

20:17Sci nordico: Mondiali, oro per Pellegrino

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Federico Pellegrino ha vinto la medaglia d'oro, ai Mondiali di sci di fondo in corso a Lathi (Finlandia), imponendosi nello gara sprint a tecnica libera. L'azzurro, vincitore della Coppa del mondo di specialità nella passata stagione, aveva vinto anche la semifinale alla quale aveva partecipato. L'atleta originario di Aosta, 26 anni, tesserato per le Fiamme Oro, si è imposto con il tempo di 3'13"76, precedendo nell'ordine il russo Sergey Ustiugov di 15" e il norvegese Johannes Hoesflot, terzo con un ritardo di 44". Al quarto e quinto posto si sono piazzati altri due atleti norvegesi, rispettivamente Finn Haagen Krogh, a 1'07", e Petter Northug, a 12'13". Si tratta del primo oro italiano iridato nella specialità, che è arrivato al termine di una grande rimonta. Nell'ultimo rettilineo di gara, Pellegrino, già vincitore della Coppa di specialità nella scorsa stagione, ha fatto valere la propria esplosività, mettendosi tutti gli avversari alle spalle.

20:10Calcio: Uefa, Ceferin chiude alla Superlega

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - "La Superlega europea? Per la Uefa è fuori discussione. Il sogno di qualificarsi in Champions ed Europa League deve rimanere reale per tutti. Sono convinto che anche i club sono dalla mia parte". Il presidente dell' Uefa, Aleksander Ceferin, chiude a ogni possibilità che in futuro possa nascere una Superlega europea sotto l'egida del massimo organismo calcistico continentale. "In passato ci sono stati malintesi e una difficile comunicazione tra la Uefa e i club - aggiunge il n.1 Uefa alla conferenza stampa seguita alla sua visita ufficiale al Consiglio Figc - Le competizioni devono rimanere aperte a tutti e dare la possibilità a tutti di qualificarsi. Se c'è qualcuno che parla molto di questa cosa chiedetevi se è anche qualcuno che decide su questa cosa".

20:01Calcio: Crotone, aumenta la capienza dello stadio

(ANSA) - CROTONE, 23 FEB - È stato autorizzato l'utilizzo della curva sud alta dello stadio 'Ezio Scida' di Crotone. Oggi la Commissione provinciale per i pubblici spettacoli ha svolto il sopralluogo di verifica alla struttura amovibile da 2.605 posti installata da fine novembre e finora utilizzata, a capienza ridotta, solo con l'assunzione di responsabilità da parte del sindaco di Crotone, Ugo Pugliese. Al termine della verifica è stato dato il via libera all'utilizzo già dalla prossima gara che domenica 26 vedrà il Crotone opposto al Cagliari. Con l'apertura della curva sud alta si completa l'ampliamento dello stadio che raggiunge così la capienza di 16.280 posti e che, per quanto riguarda la parte pubblica, è costato circa 1,8 milioni. La tribuna centrale è stata noleggiata dalla società Fc Crotone per due anni al costo di circa due milioni.

19:58Alluvione Piemonte:Costa, stato emergenza Asti e Alessandria

(ANSA) - TORINO, 23 FEB - "Il Consiglio dei ministri ha approvato la delibera che estende lo stato di emergenza per l'alluvione di fine novembre 2016 alle province di Asti e di Alessandria, provvedendo ad assegnare una prima somma di 5 milioni di euro". Lo annuncia il ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa. "Si tratta di un passaggio atteso - aggiunge Costa - per un territorio che ha registrato danni significativi. Nelle scorse settimane mi sono recato personalmente ad Asti, dove ho incontrato il presidente della Provincia e ascoltato le preoccupazioni degli amministratori dei comuni colpiti". (ANSA).

Archivio Ultima ora