Valentino Mini stupisce al Camp Ferrari

CARACAS – Tutti i bambini che iniziano nel mondo dei kart sognano un giorno di guidare una Ferrari o almeno di entrare nel giro della rossa di Maranello. Un sogno, questo, in parte realizzato dal campioncino italo-venezuelano Valentino Mini.Il giovane pilota di 5 anni sta infatti partecipando a Napoli ad un Camp sponsorizzato dalla casa del Cavallino Rampante.

I ‘professori’ di Mini durante questa attività sono i piloti italiani Gabriele Lancieri (partecipa al Campionato Italiano GT e all’International GT Open) e Raffaele Marciello (Formula 3 ed Euro Series) che hanno insegnato ai ragazzini con un’età compresa tra i 5 ed i 10 anni come sedersi davanti al volante e come sfruttare al meglio le prestazioni della monoposto.

Durante l’attività svoltasi sul Circuito Internazionale della città campana, Valentino è riuscito a dimostrare di che pasta è fatto e che ha talento da vendere. È stato messo alla prova su un kart di 60 cc (normalmente lui corre con uno di 50 cc) e correndo con gli esperti ha lasciato a bocca aperta tutti i presenti, che lo hanno coperto di elogi.

– Mi è piaciuto molto correre con un kart di 60 cc, è molto più veloce di quelli che uso normalmente. Anche se non sono riuscito ad andare più veloce perche mi facevano male le braccia – ha spiegato con entusiasmo Valentino Mini.

Le lezioni con il Ferrari Camp si estenderanno fino a domani e chissà che, se continuerà ad eccellere, non attirerà l’attenzione degli scout del Cavallino rampante e diventerà un futuro campione con la tuta rossa…