FRANCIA: Le coppie gay potranno adottare

PARIGI – Il progetto di legge che introdurrà il matrimonio anche per le coppie omosessuali in Francia, consentirà anche per queste ultime di adottare “alle stesse condizioni degli eterosessuali”: lo ha annunciato, in un’intervista al cattolico La Croix, il ministro della Giustizia, Christiane Taubira.

La stessa Guardasigilli precisa che la legge non prevede di allargare ai gay l’accesso alla procrezione medicalmente assistita.

“Il progetto di legge estenderà alle persone dello stesso sesso le disposizioni attuali sul matrimonio, sulla filiazione e sulla genitorialità”. “Apriremo quindi – spiega il ministro – l’adozione alle coppie omosessuali e questo avverrà in un quadro identico a quello attualmente in vigore. Potranno, come le altre, adottare individualmente o congiuntamente”.

Prime, dure, reazioni arrivano dalla destra e dal mondo cattolico. Christine Boutin, parlamentare del partito Cristiano-democratico, ha chiesto un referendum sulle nozze gay, affermando che ogni francese deve potersi esprimere su questo “tema pesante per le sue conseguenze nella società”. Reagendo ai microfoni di Europe 1 all’annuncio della ministro Taubira, la Boutin ha affermato che “la partita non è ancora persa” per chi si oppone alle nozze gay.

Condividi: