Niente più macchie di deodorante con Nivea Invisible Black & White

Pubblicato il 11 settembre 2012 da redazione

CARACAS -. Nivea Invisible Black & White è una innovativa linea di deodoranti basata su una nuova tecnologia che protegge i vestiti dalle macchie. É l’unico deodorante che riesce a risolvere una delle principali preoccupazioni dei consumatori al momento di applicare un deodorante: le macchie che lascia sui vestiti.

“Nivea Invisible Black & White è una novità mondiale con una formula unica che, oltre a offrire 48 ore di efficace protezione antitraspirante, impedisce che le sostanze che causano macchie possano aderire alle fibre dei vestiti, quindi diventa più facile rimuoverle con un lavaggio normale “, dice Lorena Toro, manager di Nivea in Venezuela.

L’efficacia di Nivea Invisible Black & White è stata dimostrata da esperimenti condotti presso l’Istituto Internazionale Tessile Hohenstein – leader mondiale di ricerca e centro di assistenza nel campo della fisiologia dell’abbigliamento, con sede in Germania – che ha certificato che Nivea Invisible Black & White riduce significativamente macchie gialle e protegge l’abbigliamento nero contro le macchie bianche.

Il gestore del marchio in Venezuela indica che ci sono due tipi di macchie, “le bianche che appaiono sui tessuti scuri immediatamente dopo l’applicazione del deodorante, e che sono principalmente residui di sali antitraspiranti che causano lo scolorimento del capo, e le macchie gialle che compaiono dopo frequenti lavaggi dei vestiti. La reazione chimica tra il sudore e deodorante, produce depositi che rimangono statici nelle fibre, facendo si che il tessuto diventi giallastro e rigido. “

Per lo sviluppo di Nivea Deo Invisible Black & White sono stati testati tessuti di veri marchi e qualità. L’uso di un deodorante poco efficace è tradito dal sorgere di macchie indesiderate, con Nivea Deo Invisible Black & White il risultato è stato indiscutibile, “zero macchie, protezione efficace contro odori e traspirazione”, aggiunge Lorena Toro.

Il nuovo marchio di deodorante si trova sugli scaffali di catene di supermercati e di farmacie. Sono disponibili tre formati: roll-on, stick e spray. Per le donne: Clear, che offre un aroma floreale e per gli uomini: Power, con un profumo fresco e maschile. La formula offre anche 45 ore di protezione antitraspirante.

L’esclusiva formula brevettata Belersdorf traspirante offre 48 ore di protezione antitraspirante, non contiene alcool, è garantita dermatologicamente e fornisce una sensazione di freschezza durante tutto il giorno.

Protegge i vestiti neri di macchie bianche e riduce le macchie di gialle dei vestiti bianchi.

Ecco come tutto iniziò
NIVEA è una delle marche di prodotti per la pelle nota come più fidata nel mondo, ma ci vollero tre menti con un unico obiettivo per poterlo realizzare. Iniziò tutto nel 1911, quando il farmacista e imprenditore all’avanguardia Dr. Oscar Troplowitz riconobbe il potenziale dell’Eucerit, un emulsionante sviluppato dal chimico Dr. Isaac Lifschütz. L’Eucerit rese possibile legare l’acqua e l’olio in una crema stabile, e fu inizialmente pensato solo per essere utilizzato in ambito medico. Il Dermatologo Prof. Paul Gerson Unna apprezzò l’esperienza del Dr. Lifschütz nel suo campo e lo presentò al Dr. Troplowitz, che capì immediatamente che l’emulsione acqua in olio sarebbe stata la base perfetta per una crema cosmetica. Tutto ciò che ora gli serviva era un nome. Per trovarlo, il Dr. Troplowitz non aveva bisogno di cercare a lungo, bastava guardare la crema. Ispirato dal suo colore bianco come la neve, la chiamò NIVEA – un nome derivato dalla parola latina nix (neve) e nivis (della neve). Alla fine gli anni di ricerca e la creatività lo ripagarono. Nel Dicembre del 1911 venne lanciata la NIVEA. Era nata la nostra prima crema cosmetica. Sin dall’inizio, l’obiettivo del Dr. Troplowitz fu di sviluppare prodotti di alta qualità alla portata di tutti. La visione del Dr. Tropolowitz ha dato vita ad un’ampia gamma di prodotti NIVEA, che donano un trattamento di alto livello per qualsiasi tipo di pelle. E continuerà anche per i prossimi 100 anni.

Il trattamento della pelle NIVEA
Oggi, domani, per sempre
La nostra pelle ci fa sentire la brezza, il calore del sole e il contatto fisico delle persone che amiamo. La nostra pelle dice agli altri come ci sentiamo. Diventiamo rossi quando ci fanno un complimento. Ci viene la pelle d’oca quando abbiamo paura. E quando siamo felici la nostra pelle è più luminosa che mai. NIVEA conosce la pelle meglio di chiunque altro.

Ecco perché abbiamo creato dei prodotti che detergono, nutrono e proteggono la pelle, e le danno quello di cui ha naturalmente bisogno – un trattamento delicato ma efficace che la mantenga liscia, morbida, luminosa e bella. Non importa ciò che fai, o dove vivi, noi siamo qui per aiutarti a prenderti meglio cura della tua pelle per tutta la vita. E’ indifferente che tu sia uomo o donna. Vecchio o giovane. Con la pelle chiara o scura. Grassa o secca. Sensibile o normale. O di qualsiasi altro tipo. Noi ci prendiamo cura della tua pelle. Per tutta la vita.

 

 

 

Ultima ora

23:57Iran: Djalali confessa in tv, sono una spia

(ANSA) - TEHERAN, 17 DIC - Ahmadreza Djalali, il medico arrestato in Iran nel 2016 con l'accusa di spionaggio e condannato a morte a ottobre, ha "confessato" in tv di aver spiato il programma nucleare di Teheran per conto di una nazione europea, senza nominare quale. Il presentatore tv, tuttavia, ha citato il Mossad, mentre scorrevano le immagini dei documenti svedesi dell'uomo e del Colosseo: Djalali, medico, ha infatti trascorso un periodo in Italia. In cambio della sua attività di spia, ha spiegato lui stesso, avrebbe ottenuto la cittadinanza di un Paese europeo.

22:57Savoia: Smuraglia (Anpi),solennità volo Stato urta coscienze

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Quello dei Savoia lo considero un problema chiuso da molto tempo. Una vicenda finita. Smettiamo di parlarne. Ritengo che portare la salma in Italia con solennità e volo di Stato è qualcosa che urta le coscienze di chi custodisce una memoria storica. Urta con la storia di questo dopoguerra. E non si parli più neanche di questa ipotesi di mettere le loro salme nel Pantheon. Basta". Così il presidente emerito dell'Anpi Carlo Smuraglia commenta il rientro in Italia delle spoglie di Vittorio Emanuele III con un volo dell'Aeronautica militare.

22:35Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese

(ANSA) - MILANO, 17 DIC - Una donna di 33 anni, con due figli piccoli, è stata trovata agonizzante, colpita da tre coltellate al torace nella sua abitazione di Parabiago, nel Milanese. E' stata la madre a trovarla, a terra, in bagno. La donna, un'italiana, è morta poco dopo. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

22:26Calcio: Junior Tim Cup oggi al Ferraris

(ANSA) - GENOVA, 17 DIC - Le squadre della Parrocchia Caramagna di Imperia e dell'Oratorio Santa Dorotea di Genova si sono affrontate allo stadio Ferraris prima del match Sampdoria- Sassuolo in un'amichevole terminata con il risultato di 2-10, nel contesto della VI Edizione della Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 Under 14 sostenuto da Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano. A fine gara, i ragazzi hanno consegnato ai giocatori della Sampdoria e del Sassuolo la fascia da capitano della Junior TIM Cup per poi accompagnarli all'ingresso in campo. La VI edizione della Junior TIM Cup si disputa nelle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2017-2018. Le squadre vincitrici dei concentramenti interregionali di qualificazione alla fase nazionale si contenderanno il titolo di campioni della Junior TIM Cup, il 9 maggio, in occasione della Finale di TIM Cup 2017-2018.

22:17Calcio: Peruzzi, Milinkovic Savic? Nella Lazio sta benissimo

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Qui ci sono molti osservatori per Milinkovic Savic? So che lui sta benissimo qui e vuole rimanerci a lungo. Poi che ci siano molti scout è normale, ma per il momento Sergej sta bene alla Lazio". Il dirigente della Lazio Angelo Peruzzi parla delle dinamiche di mercato e in particolare del 'gioiello' serbo che mezza Europa sta tenendo d'occhio.Ma in casa biancoceleste sono stati giorni pesanti, per le polemiche sul Var e sugli arbitraggi che avrebbero penalizzato la squadra di Inzaghi. "Se siamo preoccupati per gli errori del Var di questa giornata? - dice Peruzzi - No, non lo siamo. Poi ogni partita ha i suoi episodi, non voglio polemizzare". "Ma pare che gli episodi siano valutabili a seconda delle circostanze - aggiunge - e sembra che non siano tutti d'accordo. E' come la parabola di Kafka, di un contadino che vuole conoscere la legge ma trova il portone del guardiano sempre chiuso.Non lo fanno mai entrare e lui,nonostante tutti i suoi sforzi,non riesce a capire le dinamiche della legge perché sono confuse".

22:07Calcio: Pescara, Sebastiani, Zeman? devo parlarci poi decido

(ANSA) - PESCARA, 17 DIC - Dichiarazioni pesanti del presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, che nel dopopartita di Pescara-Novara, in mixed zone, ha attaccato il tecnico Zeman che ieri aveva detto in conferenza stampa di avere una visione diversa del calcio rispetto al presidente. "Se oggi c'era questo clima allo stadio era per la conferenza stampa di m... dell'allenatore - ha detto Sebastiani -. Se Zeman resterà? Devo parlarci e poi deciderò". Il presidente del Pescara, nonostante la vittoria per 1-0 sul Novara, potrebbe esonerare il tecnico boemo.

22:05Pallavolo: Serie A/1 donne, risultati e classifica

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Risultati dell'11/a giornata del campionato di serie A/1 donne di pallavolo, Samsung Galaxy Cup: Imoco Conegliano - Mycicero Pesaro 3-0 (ieri) Foppapedretti Bergamo - Saugella Monza 1-3 Liu Jo Modena - Pomì Casalmaggiore 3-1 Unet E-Work Busto Ar. - Savino Scandicci 2-3 (ieri) Il Bisonte Firenze - Lardini Filottrano 3-0 Sab Legnano - Igor Gorgonzola Novara 0-3 - Classifica: Conegliano 29; Novara 27; Scandicci e Busto Arsizio 24; Modena 18; Monza 16; Pesaro 15; Firenze 14; Legnano 11; Casalmaggiore 10; Bergamo 6; Filottrano 4.

Archivio Ultima ora