Telecamere in bagno in 200 scuole

LONDRA – Alla scuola King Ecgbert di Sheffield, nel Regno Unito, gli studenti non saranno mai soli, grazie alle videocamere installate nei 12 bagni dell’istituto. La King Ecgbert è infatti una delle 200 scuole superiori del Regno Unito in cui sono state messe delle telecamere nei bagni e negli spogliatoi. A denunciare il fatto un rapporto pubblicato dal ‘Big brother watch’, una organizzazione di attivisti britannici per la privacy, che chiede la creazione di un organo di sorveglianza che assicuri la protezione della riservatezza degli studenti.

Il documento “sarà uno shock per molti genitori”, ha detto il direttore di Big brother watch, Nick Pickles. “Le scuole devono spiegare perché usino queste telecamere e che cosa viene fatto delle riprese”. Lesley Bowes, direttrice della King Ecgbert, ha però risposto affermando che le videocamera servono per mantenere la sicurezza degli studenti. “È un modo per salvaguardare i nostri figli”, ha detto la Bowes, descrivendo le registrazioni, che saranno visionati solo in caso di sospetti abusi, come un utile strumento contro i bulli. La Bowes ha poi negato che nei filmati possano essere riprese le attività più intime degli studenti, affermando che le telecamere sono puntate solo sulle porte.

Condividi: