Maro’, l’Ue promette sostegno all’Italia

ROMA – L’Unione europea sostiene pienamente il governo italiano nella vicenda dei due maro’ trattenuti in India e continua a dare ‘’la massima priorita’’’ al caso nei suoi contatti con gli omologhi indiani. Lo sottolinea il portavoce dell’Alto rappresentante Ue Catherine Ashton, Michael Mann, che esprime ‘’sorpresa e disappunto’’ per la ricostruzione fatta ieri da un quotidiano italiano, secondo il quale l’Europa avrebbe ‘’scaricato’’ i maro’.
Domenica ‘Il Giornale’ ha citato una lettera inviata dal servizio diplomatico europeo al gruppo Facebook ‘’Ridateci i nostri leoni’’, che conta circa 70mila iscritti, che sollecitava un intervento di Bruxelles. Nella risposta, secondo il quotidiano, l’Europa prende le distanze, sostenendo che un intervento dell’Ue ‘’non sarebbe appropriato in una questione che riguarda la competente istanza giudiziaria di uno stato estero’’. Pronta la replica di Bruxelles all’interpretazione data dal Giornale.
‘’La lettera – spiega Mann – ribadisce i numerosi sforzi che l’Alto Rappresentante e il servizio diplomatico europeo hanno intrapreso a sostegno del governo italiano per risolvere la controversia, anche in relazione alle norme internazionali che regolano tali situazioni’’. Mentre il riferimento all’istanza giudiziaria all’esame della corte ‘’sottolinea semplicemente la necessita’ di consentire che le procedure giudiziarie abbiano il loro corso’’.
Tanto e’ vero che nella frase finale della lettera si sottolinea che l’Unione europea “continua a dare la massima priorita’ al caso nei nostri contatti con i nostri omologhi indiani’’.

Condividi: