Carcere di Coro, fuori le armi

CARACAS – Ben 56 armi da fuoco, 12 granate e più di 11 mila munizioni sono state sequestrate nel Centro Penitenziario di Coro, nello stato Falcón. Lo ha reso noto la ministra per gli Affari penitenziari, Iris Varela, la quale ha anche informato che durante la perquisizione effettuata dalle Forze dell’ordine è stata trovata la boveda principale delle armi, in una zona del carcere data al fuoco dai reclusi prima di lasciare la prigione, e registri contabili degli affari illeciti perpetrati dai privati di libertà.Secondo quanto ha affermato la ministra Varela, il governo ha intenzione di costruire 24 centri penitenziari – uno per ogni regione del Paese. Solo quest’anno dovrebbero porsi i primi mattoni di otto carceri.