L’ottimismo di Eljuri: “L’inflazione sarà a una sola cifra”

CARACAS – Il presidente dell’Istituto Nazionale di Statistica, Elías Eljuri, avverte come “completamente realizzabile” l’abbassamento dell’inflazione che affligge il Paese ad una somma costituita da una sola cifra, durante il presente mandato elettorale che avrà termine nel 2019.   Durante la presentazione del bilancio annuale della nazione relativo al 2013 ed esposto ieri dal ministro dell’economia Jorge Giordani, Eljuri ha affermato che lo stesso si adatta con “grande oggettività” alla realtà del Paese.

“Una crescita dell’economia del 6%, il prezzo del barile di petrolio a 55 dollari sono – secondo Eljuri – una prova della prudenza di fronte alla volatilità dei prezzi dello stesso sui mercati internazionali”.

Il presidente dell’Ine ha quindi confermato la previsione sull’inflazione che dovrebbe attestarsi tra il 14 e il 16% e la stabilità del cambio ufficiale della ‘divisa’ che dovrebbe mantenersi a 4,30 bolívares.

Eljuri ha riconosciuto che nel suo ufficio “non sono contenti” rispetto ai numeri attuali, ma allo stesso tempo ha elogiato “l’importante aumento dell’offerta alimentare” e “il miglioramento della lotta contro le speculazioni” che si augura “possano intensificarsi nei prossimi anni affinché in 6 anni si arrivi ad un’inflazione ad una sola cifra”.

Condividi: