Alessio: “Matri titolare Inter? Bisogna saper vincere”

TORINO – “Matri sarà titolare e affiancato da uno tra Quagliarella e Giovinco”. Angelo Alessio svela in conferenza stampa l’attacco che scenderà stasera contro i danesi del Nordsjaelland per il match di Champions League. “Siamo contenti di tutti gli attaccanti, crediamo nelle loro qualità”, prosegue il vice di Antonio Conte sulla panchina della Juventus, che chiarisce ancora sulla decisione: “Conte sceglie gli attaccanti di volta in volta. Per questa partita ha pensato a Matri. Non c’è preclusione verso gli altri giocatori”.
“Bisogna anche saper vincere”. Parole che Alessio rivolge all’Inter in risposta alle polemiche arbitrali sollevate dai nerazzurri relativamente alla sfida di sabato scorso. “A questo punto – spiega in merito alla sfida della scorsa stagione – dovremmo pensare che sia stato un errore voluto quello su Marchisio, steso da Castellazzi, non punito né con il rigore né con l’espulsione”. “Però – puntualizza Alessio – è facile sempre parlare di arbitri. Vanno difesi sempre, non solo quando danno qualcosa a favore”. Alessio ricorda poi, sempre riferendosi all’Inter, “il rigore non concesso al Catania e il fuorigioco sul gol di Nagatomo. Devo quindi pensare male? Certo che no. Non pensiamo agli arbitri, non penso siano sereni perché si parla sempre di loro. Lasciamoli lavorare e tutti – aggiunge – ne trarremo dei benefici”.
Contro il Nordsjaelland “dobbiamo vincere per poter avere speranza di andare avanti. Se saremo bravi ci riusciremo, se saremo meno bravi amen”.