Occhi puntati sul ‘Clásico’ il Táchira ospita il Caracas

CARACAS – Finalmente siamo arrivati alla vigilia dell’evento clou per quanto riguarda il ‘Torneo de Primera División’. Domenica nello stadio Pueblo Nuevo di San Cristóbal si disputerà infatti il ‘Clásico del fútbol venezolano’ fra Deportivo Táchira (9º) e Caracas (2º).
Un appuntamento che i tifosi aurinegros e dei rojos dell’Ávila attendevano sin dalla prima giornata. Il match vede il faccia a faccia tra due squadre che hanno obiettivi stagionali ben diversi e per questo motivo il Caracas parte favorito, ma dovrà fare i conti con l’orgoglio del Táchira che tra l’altro gioca in casa.
La squadra allenata da Bencomo andrà a San Cristóbal con la sua arma migliore, grazie alla media gol di Fernando Aristeguieta (11 reti in 16 gare) per cercare di consolidarsi al secondo posto della classifica. I táchirenses dovranno fare a meno di tre pezzi pregiati, primo su tutti: José Vizcarra per infortunio.
L’Anzoátegui, fresco vincitore del Torneo Apertura e della Coppa Venezuela, andrà in casa del Trujillanos (7). Ospitanti che vogliono chiudere il campionato con una vittoria ed anche fare onore al soprannome ‘cementerio de gigantes’ (cimitero dei giganti).
Il Deportivo Lara (3º) di Saragò farà visita al Mineros de Guayana (5º) cercando di guadagnare qualche punticino prezioso che potrebbe servirle a fine stagione.
L’Atlético El Vigía (14º) andrà sul campo del Monagas (17º) e con l’aiuto del suo bomber, il colombiano Norman Cabrera (12 reti), spera di espugnare il Monumental di Maturín.
Nel ‘derby salvezza’ il Real Esppor (16º) ospiterà il Portuguesa (13º) nella stadio Brigido Iriarte.
Completano il programma della 17ª giornata della Primera División: Yaracuyanos (15º)-Zulia (4º), Llaneros (6º)-Atlético Venezuela (12º), Deportivo Petare (10º)-Aragua (8º) ed Estudiantes (18º)-Zamora (4º).
Fioravante De Simone