2012 – Le notizie dell’anno

Pubblicato il 26 dicembre 2012 da redazione

2012 – Le notizie dell’anno

 

ROMA  – Le principali notizie del 2012 nel mondo:

1 GEN – Ungheria: arriva la nuova Costituzione, Ue preoccupata

12 GEN – Afghanistan: video choc, marine Usa urinano su cadaveri talebani

20 GEN – Nigeria: attentati setta islamica Boko Haram, 185 morti

21 GEN – Egitto: elezioni, i Fratelli musulmani primo partito

FEB – Siria: 230 civili uccisi a Homs per bombe esercito

12 FEB – Grecia: sì Parlamento misure rigore, guerriglia a Atene

15 FEB – India: 2 maro’ in missione antipirateria sparano. Sono arrestati e accusati omicidio

17 FEB – Germania: si dimette presidente Wulff, eletto Gauck

20 FEB – Afghanistan: si ribalta Lince, morti 3 soldati italiani

21 FEB – Yemen: elezioni, Saleh addio, Hadi nuovo presidente

1 MAR – Ue: Van Rompuy confermato presidente Consiglio europeo

2 MAR – Ue: 25 Paesi firmano ‘fiscal compact’, no Gb e Rep. Ceca

4 MAR – Russia: Putin eletto presidente, è il suo terzo mandato

8 MAR – Nigeria: fallisce blitz militare Gb, morti Franco Lamolinara e un cittadino britannico, rapiti il 12 maggio 2011

15 MAR – Cina: Pcc annuncia epurazione Bo Xilai, per corruzione

19 MAR – Tolosa, strage a scuola ebraica, 4 morti. Ucciso killer

26 MAR – Cuba: papa incontra presidente Raul Castro, il 28 Fidel

1 APR – Birmania: eletta in Parlamento Aung San Suu Kyi

11 APR – Corea Nord: Kim Jong-Un ‘primo segretario’ Partit

15 APR – Kabul, talebani attaccano Parlamento e Nato, 51 morti

17 APR – Algeria: libera Mariasandra Mariani, rapita da 14 mesi

6 MAG – Francia: socialista Hollande eletto presidente

20 MAG – Serbia: presidenziali; eletto conservatore Nikolic

30 MAG – Liberia: tribunale Aja condanna a 50 anni ex presidente Taylor

2 GIU – Egitto: condannato a ergastolo ex presidente Mubarak

2 GIU – Gb: festeggiamenti per 60 anni di regno di Elisabetta II

13 GIU – Tunisia: condannato a ergastolo ex presidente Ben Ali

16 GIU – Egitto: eletto presidente Morsi con il 51,7% dei voti

19 GIU – Gb:capo Wikileaks Assange rifugiato in ambasciata Quito

28 GIU – Usa: sì Corte Suprema a riforma sanità di Obama

29 GIU – Ue: via libera Consiglio al Patto per crescita e occupazione da 120 mld, scudo anti-spread e aiuti banche Spagna

1 LUG – Messico: Pena Nieto (Pri) eletto presidente

1 LUG – Iran: nucleare; in vigore embargo petrolio deciso da Ue

5 LUG – Giappone: Fukushima, colpe umane origine del disastro

18 LUG – Siria: attentato a Damasco, uccisi cognato presidente Assad, ministro Difesa e un generale

18 LUG – Mali: libera Rossella Urru, sequestrata 9 mesi prima

20 LUG – A Denver folle spara alla prima di Batman,

12 morti 16 AGO – Sudafrica: polizia spara su scioperanti, 34 morti

17 AGO – Russia: condanna a 2 anni per tre ragazze gruppo punk Pussy Riot per dissacrante atto anti Putin in cattedrale Mosca

24 AGO – Norvegia: tribunale dichiara Breivik sano di mente e lo condanna a 21 anni per le stragi di Oslo e Utoya (77 morti)

25 AGO – Usa: muore Neil Armstrong (82 anni), primo uomo su luna

29 AGO – Ucraina: condannata a 7 anni ex premier Timoshenko

2 SET – Corea Sud: muore il reverendo Sun Myung Moon (92 anni)

10 SET – Kosovo paese sovrano, fine supervisione internazionale

11 SET – Crisi Cina-Giappone, Tokyo nazionalizza isole Senkaku

11 SET – Assalto consolato Usa a Bengasi, uccisi l’ambasciatore in Libia e altre tre persone

12 SET – Germania: via libera Corte costituzionale a fondo salva-stati Esm

12 SET – Pakistan: incendio in fabbrica tessile, 260 morti

7 OTT – Venezuela: Hugo Chavez rieletto presidente

8 OTT – Ue: al via fondo salva-Stati Esm, dotazione da 500 mld

9 OTT – Pakistan: talebani feriscono Malala, ragazzina attivista per i diritti umani

12 OTT – Nobel per la Pace assegnato all’Unione europea

15 OTT – Filippine: accordo di pace governo-ribellli islamici

16 OTT – Cuba: governo, ok viaggi senza più permesso

19 OTT – Vertice Ue, entro 2014 banche sotto supervisione Bce

29 OTT – Usa: uragano Sandy su costa est e New York, 81 morti

6 NOV – Obama sconfigge Romney ed è rieletto presidente degli Stati Uniti

9 NOV – Si dimette il direttore della Cia Petraeus per una relazione extraconiugale

14 NOV – Mo: Israele lancia offensiva ‘colonna di nuvola’ su Gaza. Ucciso capo militare Hamas. Il 21 la tregua. Morti 174 palestinesi e 6 israeliani

14 NOV – Cina: Xi Jinping nuovo cap Pc, succede a Hu Jintao

22 NOV – Egitto: presidente Morsi si attribuisce poteri eccezionali, opposizione insorge, violenze a piazza Tahrir

27 NOV – Mo: riesumata salma Arafat per stabilire se sia stato avvelenato

29 NOV – risoluzione Onu, Palestina come ‘Stato Osservatore’

10 DIC – Egitto: Morsi ordina ad esercito di assumere poteri della sicurezza

14 DIC – Usa, strage in un asilo, folle spara e uccide 20 bambini e 6 maestri, poi si suicida. Obama, stop armi d’assalto

16 DIC – elezioni Giappone, vince Abe, torna falco nazionalista

17 DIC – Siria, rapito ingegnere italiano con due colleghi

19 DIC – Obama uomo dell’anno per Time, è la seconda volta

20 DIC – marò, la Corte di Kerala dispone una licenza di due settimane. Latorre e Girone a casa per Natale, ‘ma torneremo’

21 DIC – è l’ultimo giorno dei Maya, psicosi da ‘fine del mondo’.

Ultima ora

17:28Biotestamento: arcivescovo Torino, diritto vita prioritario

(ANSA) - TORINO, 16 DIC - "Gli anziani, le persone malate vanno difese e tutelate nei loro diritti e quello della vita è prioritario. Invece nel nuovo quadro normativo si aprono prospettive pericolose e inquietanti anche sui rischi di abusi sulla vita, motivati dai 'costi' di mantenimento delle persone malate". L'arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, esprime "apprezzamento" a don Carmine Arice, padre generale del Cottolengo, che ha annunciato l'intenzione di non applicare le disposizioni anticipate di trattamento per il fine vita. "Di fronte ad una richiesta di morte, la nostra struttura non può rispondere positivamente", ha spiegato don Arice, ricevendo il plauso dell'arcivescovo di Torino, che invita comunità religiose, istituzioni, associazioni e tutti i volontari del mondo sanitario e assistenziale della diocesi "ad avere il coraggio di fare scelte di coerenza morale e di testimonianza anche andando controcorrente". Un dovere, conclude, affinché "i valori della vita abbiano peno riconoscimento".(ANSA).

17:25Calcio: Kakà ha deciso, si ritira ma non torna al Milan

(ANSA) - SAN PAOLO, 16 DIC - Doccia fredda per i tifosi del San Paolo: Ricardo Kakà ha deciso di ritirarsi dall'attività agonistica e quindi di non accettare l'offerta del club 'tricolor', della cui tifoseria è uno degli idoli, di giocare per un anno nella squadra che lo ha lanciato. Kakà infatti, secondo quanto riporta il sito brasiliano 'Uol Esporte', ha confidato a persone a lui molto vicine di aver deciso di smettere, per dedicarsi agli studi e capire se può avere un futuro da dirigente. L'ex Pallone d'oro ha anche confermato di aver ricevuto una proposta dal Milan per fare il dirigente della società rossonera, ma di non essere orientato ad accettarla, almeno per ora. "Non è nel mio futuro immediato", avrebbe spiegato Kakà parlando del Milan. Di recente un altro idolo della torcida 'saopaulina', ovvero Raì, ha accettato una carica dirigenziale all'interno del club, e Kakà potrebbe essere il prossimo, mentre Lugano entrerà a far parte dello staff tecnico.

17:20Calcio: Mourinho tenta Kovacic, pronti 30 mln per il Real

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Il Manchester United punta a rafforzarsi nel mercato invernale e uno dei nomi sul taccuino di Josè Mourinho è Mateo Kovacic, il centrocampista croato del Real Madrid poco utilizzato però da Zinedine Zidane (3 partite in Liga e due in Champions). Secondo lo spagnolo 'AS', per accaparrarselo il club dei Red Devils sarebbe disposti a mettere sul piatto 30 milioni. Kovacic, 23 anni, ha un contratto con il Real fino al 2021. E' arrivato a Madrid nell'estate 2015 dall'Inter per 28 milioni, cifra simile a quella offerta al momento da United. Un altro dei club che è sulle tracce del croato, scrive 'AS' è la Juventus.

17:19Si è ripetuto a Napoli il miracolo di San Gennaro

(ANSA) - NAPOLI, 16 DIC - Si è ripetuto alle 12.07, nella cappella del Tesoro di San Gennaro, il miracolo della liquefazione del sangue del patrono di Napoli e della Campania. Il 16 dicembre è la terza data dell'anno - dopo il sabato precedente la prima domenica di maggio e il 19 settembre - in cui le ampolle vengono esposte; nella festività odierna si ricorda l'eruzione del Vesuvio del 1631, che il 16 dicembre risparmiò Napoli dopo ore di preghiere dei fedeli. E' stato l'abate della cappella, monsignor Vincenzo De Gregorio, a celebrare la messa. L'evento, annunciato dal tradizionale sventolio di un fazzoletto bianco, è stato salutato da un lungo e forte applauso da una folla di fedeli accompagnato dall'intonazione dell'antico canto delle 'parenti' di San Gennaro.

17:18Milan: Gattuso ‘con me si sgarra due volte, la terza…’

(ANSA) - CARNAGO (VARESE), 16 DIC - Con Rino Gattuso si può sgarrare due volte, la terza non conviene. "La prima ci può stare, la seconda pure, la terza non fatemela dire. Si capisce...", ha sorriso l'allenatore del Milan, che nelle sue prime due settimane sulla panchina rossonera sta lavorando anche per dare tranquillità alla squadra e spirito di sacrificio. "La chiave deve essere lo scatto di Cutrone al 90' contro il Verona, o i due recuperi di Suso. Io so cosa può dare a livello tecnico questa squadra ma non basta, serve fame, cattiveria, mettersi a disposizione dei compagni" ha spiegato Gattuso, sottolineando l'esempio di Bonucci: "E' un martello, ha la faccia d'angelo ma lavora in modo incredibile, è uno spettacolo vederlo. Se vuoi mollare, è importante vedere 6-7 giocatori che ti incitano, è lo spirito che ci sta facendo lavorare bene. Questa è una squadra forte, lo penso veramente, c'è qualità a livello tecnico e umano e dobbiamo battere su questo aspetto qua".

17:16Calcio: Ballardini, a Firenze voglio Genoa con furore

(ANSA) - GENOVA, 16 DIC - "A Firenze voglio un Genoa con più furore". L'allenatore Davide Ballardini detta subito le condizioni per la sfida con la Fiorentina a pochi giorni dalla sconfitta casalinga con l'Atalanta. "I dati dicono che contro l'Atalanta abbiamo fatto la partita più bella da quando ci sono io, con un baricentro più alto per almeno 70' - ha spiegato il tecnico rossoblù -. Ma preferisco avere un baricentro più basso perché è sempre meglio essere compatti e aggressivi". Nessun timore però di aver perso quella "fame" che aveva contraddistinto il Genoa dal suo arrivo. "Se non hai quella determinazione, quell'attenzione, quel furore che è necessario avere, significa che non hai capito nulla - ha ribadito -. Sono tutte caratteristiche fondamentali, le qualità in questo caso vengono dopo. Il nostro primo obbiettivo è essere sempre compatti con equilibrio. La squadra deve dare sempre la sensazione che sia facile per noi che abbiamo la palla giocare e difficile invece per l'avversario giocare".

17:11Calcio:Gattuso,che fatica ma ho sostegno Fassone e Mirabelli

(ANSA) - CARNAGO (VARESE), 16 DIC - "Ringrazio Mirabelli e Fassone, che non mi fanno mancare sostegno. E' un'esperienza molto, molto faticosa, lo sto toccando con mano. Loro sono fondamentali, mi danno grande tranquillità, mi sento tranquillo perché ho un grande appoggio". Così Rino Gattuso non nasconde le difficoltà che vive da allenatore del Milan. "Tante problematiche in questo momento le deve mettere a posto Fassone che è l'ad, Mirabelli ha i suoi problemi, ma io mi sento tranquillo, perché sento grande appoggio da queste due persone", ha spiegato l'allenatore alla vigilia della trasferta con il Verona, raccontando che l'allenamento per lui "è il momento più divertente, in quell'ora e mezza mi diverto come un bambino dell'asilo. Dopo - ha spiegato - c'è il momento più duro: parlare con tutti quelli del club, preparare le partite contro colleghi molto più bravi di me. La fatica più grande è questa, e poi le interviste dopo le partite''.

Archivio Ultima ora