Domani il presidente Chávez non si insedierà

CARACAS  – ”Il presidente ha chiesto di rendere noto che per raccomandazione dell’equipe medica… il suo recupero post-operatorio potrà prolungarsi” al di là del 10 gennaio,  ”ragione per la quale non potrà prendere parte” alla cerimonia per l’insediamento in programma domani presso il Parlamento. Lo ha reso noto il presidente dell’Assemblea, Diosdado Cabello, che ha letto una lettera inviatagli dal Vicepresidente Nicolás Maduro.

Stando a quanto scritto dal vicepresidente Maduros, il presidente Chávez, sottoposto lo scorso 11 dicembre al quarto intervento chirurgico contro il cancro, è tutt’ora convalescente. Attraverso trasmisión televisive a rete unificate, è statu piú volte informato che le condizioni del capo dello Stato sono “complesse e delicate”. Nell’ultimo bollettino è stato precisato anche che il capo dello Stato si trova”in una situazione stazionaria”.