Summit Ue-Brasile: missione crescita

BRUXELLES  – Due summit con i paesi chiave delle economie emergenti, alla ricerca di investimenti e iniziative mirate alla crescita e al rilancio dell’attività economica europea. E’ sotto questi auspici che si apriranno la prossima settimana prima il summit Ue-Brasile, il 24 gennaio a Brasilia, e poi quello con la Comunità degli stati dell’America latina e dei Caraibi (Celac) a Santiago del Cile il 26 e 27.

– Sono convinto che Ue e Brasile possano mostrare la strada per la promozione di una governance multilaterale più forte, mantenendo aperto il commercio e creando le basi per una crescita globale sostenibile e socialmente inclusiva – ha sottolineato il presidente della Commissione Ue Josè Barroso, che incontrerà il presidente brasiliano Dilma Roussef insieme al presidente Ue Herman Van Rompuy.

Il summit sarà preceduto dal sesto ‘Eu-Brazil Business Summit’, organizzato dalle associazioni industriali europee e brasiliane e a cui parteciperà anche il presidente esecutivo di Telecom Franco Bernabè, dove saranno in discussione i temi legati alle prospettive di crescita delle due economie: dall’apertura degli scambi commerciali all’aumento degli investimenti bilaterali, dall’innovazione alle tecnologie sostenibili.

In Cile, il summit avrà per tema una ”Alleanza per lo sviluppo sostenibile: promuovere investimenti di qualità sociale e ambientale”. A Santiago ci sarà anche il vicepresidente della Commissione Antonio Tajani, accompagnato da una delegazione di 51 rappresentanti del mondo dell’industria e delle imprese.

Condividi: