On line la ‘Guida per gli italiani all’estero’

ROMA – E’ on line la nuova Guida per gli italiani all’estero, edizione 2012, curata dalla Direzione centrale per i servizi demografici, aggiornata ed integrata rispetto all’edizione 2010 dopo le recenti modifiche normative e procedurali.

Il documento costituisce uno strumento di immediata consultazione per il cittadino che trasferisce la propria residenza all’estero attraverso l’illustrazione dei servizi svolti dalla Pubblica amministrazione, mediante le competenti sedi consolari, nonché dei diritti e degli adempimenti derivanti dal nuovo status anagrafico.

In particolare, a seguito delle ultime modifiche normative, sono state aggiornate le sezioni riguardanti i documenti – carta d’identità, passaporto, patente di guida – il trattamento previdenziale e l’assistenza sanitaria in collaborazione con le Amministrazioni e gli enti competenti.

Qui di seguito il sommario:

PRESENTAZIONE

AIRE, Anagrafe degli italiani residenti all’estero – ISCRIZIONE: Chi deve iscriversi – Chi non deve iscriversi all’AIRE – Modalità di iscrizione – Richiesta di iscrizione all’Aire – Iscrizione per trasferimento da AIRE ad altra AIRE – Aggiornamenti – Rimpatrio.

DOCUMENTI: Carta d’identità – Passaporto – Passaporto ordinario valido solo per paesi UE – Passaporto ordinario per i minori – Duplicato del passaporto – Passaporto temporaneo – Visti di ingresso – Patente di guida – Esportazione di veicoli acquistati in Italia – Immatricolazione in Italia di veicoli a nome di cittadini AIRE – Codice Fiscale.

CERTIFICATI: Cittadinanza – Matrimonio – Nascita figli – Decesso – Esistenza in vita – Residenza – Autocertificazione – REGIME Fiscale – ASSISTENZA Sanitaria – TRATTAMENTO Previdenziale – AL VOTO all’etero: Elezioni Comunali, Provinciali e Regionali – Elezioni Parlamento Europeo – Elezioni Parlamento Italiano e Referendum.

La guida è disponibile sul sito http://servizidemografici.interno.it/ nella sezione Aire.