Giusto riconoscimento all’equipe medica di Surgery for Children

CARACAS – Il giusto riconoscimento ad un’opera umanitaria che non conosce frontiere. Questo, in sintesi, il senso della decorazione consegnata, a nome del presidente Napolitano, dal nostro Ambasciatore, Paolo Serpi, al fondatore dell’associazione “Surgery for Children”, Sergio D’Agostino.

Come ha tenuto a sottolineare l’Ambasciatore Serpi, durante una emotiva cerimonia, l’opera dell’equipe di medici, anestesisti ed infermiere che costituisce “Surgery for Children”, è un atto d’amore e di umanità.

In questi giorni, l’equipe di medici, anestesisti ed infermiere di “Surgery for Children”, con a capo il chirurgo-pediatra Sergio D’agostino, si dedicherà assieme a colleghi venezolani a realizzare interventi sia a Caracas che a Barinas, per correggere malformazioni congenite a bambini poveri.

Alla cerimonia, che si è svolta nella residenza dell’Ambasciatore Serpi, oltre che ad esponenti della collettività erano presenti: il Nunzio Apostolico, Pietro Parolìn, la rappresentante del ministero degli Esteri venezolano, Sara Lambertini, ed il presidente di Faiv, Mariano Palazzo.

Condividi: