Gli italiani lavorano piú dei tedeschi ma… producono molto meno

CERNOBBIO – In Italia si lavora molto di più che in Germania. Secondo il rapporto dell’Ufficio Studi di Confcommercio presentato a Cernobbio nel 2011, ultimo anno per il quale sono disponibili rilevazioni omogenee, gli italiani hanno lavorato in media 1.774 ore a testa, il 26% in più dei tedeschi e il 20% in più dei francesi. E chi piu’ lavora in Italia è chi si è messo in proprio: un dato forse scontato, ma non in queste dimensioni. Secondo Confcommercio chi ha un’occupazione indipendente lavora quasi il 50% in più del lavoratore medio. I lavoratori indipendenti, autonomi o professionisti hanno lavorato quasi il 50% in più del lavoratore dipendente: in cifre, 2.338 ore contro 1.604. E’ come dire tre mesi in più, compresi sabati e domeniche. Ma producono poco. Il problema tutto italiano è quello della produttività. In media, ogni lavoratore italiano produce una ricchezza pari circa a 36 euro per ogni ora lavorata.  Rispetto a noi, i tedeschi producono il 25% in più e i francesi quasi il 40% in più. E mentre negli altri Paesi la produttività oraria è cresciuta nel tempo (tra il 2007 e il 2011, del 20% in Germania, in Francia anche di più, in Spagna dell’11% circa) in Italia questo fenomeno si è verificato in modo molto marginale (solo il 4% rispetto al 2007).

G.T.