La Juve passa ‘di rigore’

33/a giornata della serie A

Risultati delle partite: Bologna-Sampdoria 1-1 (24′ Gilardino, 59′ Sansone); Catania-Palermo 1-1 (69′ Barrientos, 50′ Ilicic); Fiorentina-Torino 4-3 (8′ Cuadrado, 16′ Aquilani, 33′ Ljajic, 45′ Barreto, 56′ Santana, 77′ Cerci, 86′ Romulo); Inter- Parma 1-0 (82′ Rocchi); Napoli-Cagliari 3-2 (18′ Ibarbo, 49′ aut. Astori, 64′ Cavani, 71′ Sau, 94′ Insigne); Roma-Pescara 1-1 (14′ Caprari, 51′ Destro); Siena-Chievo 0-1 (45′ Pellissier); Juventus-Milan 1-0 (57′ Vidal); Udinese-Lazio 1-0 (19′ Di Natale).

La Juventus consolida il primato battendo 1-0 il Milan nel posticipo che chiude la 33/a giornata di serie A. Decide un rigore realizzato al 57′ da Vidal. Con questo risultato i bianconeri sono a -4 dalla certezza matematica dello scudetto. I rossoneri, invece, devono ora guardarsi alle spalle per la conquista del terzo posto e dei preliminari di Champions League.

Vincono Napoli, Fiorentina e Inter. Roma frena con Pescara, pari nel derby Catania-Palermo.

INTER TORNA A VITTORIA – L’Inter ha vinto 1-0 contro il Parma nella partita che si è giocata al Meazza. I nerazzurri sono passati al 37′ del secondo tempo con un gol di Rocchi su cross di Jonathan. Ancora proteste verso il club nerazzurro da parte della curva nord dell’Inter. Sono stati esposti tre striscioni polemici nei quali viene accusato il direttore dell’area tecnica Marco Branca di avere responsabilità nell’attuale situazione della squadra. ‘Visto che la situazione – si legge – è sotto gli occhi di tutti… ci sorgono spontanei e legittimi dubbi: ma almeno una bozza di sto progetto l’avete buttata giù? In tutto questo il signor Branca é esente da colpe?’.

 

 

Condividi: