Una crociata congiunta per promuovere la lettura

ROMA – Il sodalizio tra la Società Dante Alighieri e la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, organizzatrice del Premio Strega – il riconoscimento letterario italiano più prestigioso -, prosegue anche quest’anno le attività congiunte di promozione e diffusione della cultura italiana.

Nel quadro di una collaborazione finalizzata all’ideazione di nuovi progetti di invito alla lettura, la Società Dante Alighieri è entrata a far parte della giuria esprimendo un voto collettivo per uno dei candidati al Premio Strega.

La nuova edizione dell’iniziativa “La Dante al Premio Strega” sarà presentata mercoledì 15 maggio a Roma, in Palazzo Firenze, sede centrale della Dante, alle ore 17.30. Nell’occasione interverranno tre dei dodici scrittori concorrenti al Premio Strega 2013: Lorenzo Amurri, autore del volume “Apnea” (Fandango), Paolo Di Paolo, autore di “Mandami tanta vita” (Feltrinelli) e Alessandra Fiori, autrice del libro “Il cielo è dei potenti” (e/o).

I Comitati che hanno partecipato alla edizione precedente (Campobasso, Foggia, Gorizia, L’Aquila e Verbania) saranno affiancati quest’anno da Comitati attivi in altre città: oltre a Roma, gli autori partecipanti al Premio Strega 2013 saranno presentati a Barletta, La Spezia e Reggio Emilia. Tutti i Comitati, anche quelli all’estero, possono seguire il dibattito intorno ai libri ed esprimere le loro preferenze tramite il voto finale.

L’obiettivo è quello di favorire una lettura consapevole e informata dei libri che concorrono al Premio Strega e rappresentare in forma simbolica le preferenze dei soci, anche stranieri, attivi presso i Comitati della Dante.

Il dibattito proseguirà sui siti Internet della Società Dante Alighieri, www.ladante.it, e della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, www.fondazionebellonci.it, attraverso interviste e dichiarazioni degli autori, approfondimenti sui libri selezionati, riprese degli incontri e numerosi materiali audio e video.

Condividi: