Leffler (Ue): “Quella venezuelana è una realtà complessa”

CARACAS – Ancora a distanza di varie settimane dalle elezioni del 14 aprile, la realtà politica del Venezuela è   difficile e complessa. Ed è resa inquietante dalla decisione del candidato dell’opposizione, Enrique Capriles Radonski, di non riconoscere il trionfo, seppur di misura, del presidente Nicolás Maduro. Questa, in breve sintesi, l’opinione espressa da Christian Leffler, rappresentante dell’Unione Europea che ha comunque sottolineato:

– L’importante per noi è che il governo del presidente Maduro faccia tutto quanto stia nelle sue possibilità per governare nell’interesse del Paese. E’ stato eletto con una differenza minima, accade anche in Europa. Ora l’importante è che governi per tutti i settori

Il diplomatico europeo ha quindi espresso l’augurio che il governo del Venezuela si sforzi per iniziare un dialogo con l’opposizione.

Per quel che riguarda, invece, gli attriti tra Bogotà e Caracas, riavvivati dal recente colloquio tra Capriles Radonski e il presidente Santos, il diplomatico ha sottolineato che si spera che i due paesi possano trovare spazio  per il dialogo.