Los Roques, ritrovato il velivolo inabissatosi nel 2008 con 8 italiani a bordo

CARACAS – Il direttore dell’ufficio stampa del ministero degli Interni, Jorge Galindo, attraverso il suo account in Twitter ha reso noto che è stata ritrovato l’aeromobile che si era inabissato, il 4 gennaio del 2008 mentre dall’Arcipelago di Los Roques si dirigeva all’aeroporto Simón Bolìvar di Maiquetia. A bordo dell’aereo di linea della compagnia venezolana Transaven, oltre ai due piloti, vi erano 14 persone a bordo delle quali 8 turisti italiani

La scoperta dell’aeromobile è stata possibile grazie algli strumenti a bordo della nave Seas Scout, impegnata nella ricerca di un altro bimotore: quello scomparsi il 4 gennaio del 2012 con a bordo Vittorio Missone con la compagna Maurizia Castiglioni, Guido Foresti con la moglie Elda Scalvenzi e due piloti venezuelani Hernan Jose Marchan e Juan Carlos Milano. Dell’aereo in cui viaggiava il figlio maggiore del noto stilista Ottavio Missone ancora non si hanno notizie.

Come si ricorderà, il  4 gennaio 2008 un volo di linea della Transaven inabissò nelle acque dell’oceano Atlantico. Sul luogo del presunto punto di ammaraggio intervenne tempestivamente un altro Let L 410 che stava percorrendo la stessa rotta. Giunto sul luogo, il secondo velivolo non trovò alcuna traccia rilevante se non una macchia di liquido in superficie, probabilmente olio o combustibile, che in poco tempo si dissolse nell’acqua. Dalle isole partirono diversi mezzi di volontari e della protezione civile che perlustrarono la zona del disastro, senza però trovare tracce.

La ricerca del velivolo proseguì per alcune settimane senza esito. Ed allora, malgrado l’insistenza dei famigliari, le ricerche s’interruppero. La speranza di ritrovare l’aereo vennero di nuovo riaccese quando, dopo la scomparsa del bimotore su cui viaggiava Vittorio Missone – inabissatosi, tragica coincidenza, un 4 gennaio -, venne contrattata la compagnia di ricerca oceanografica proprietaria del SeaScout, con l’attrezzatura necessaria a scrutare i fondali marini.

Nel 2008, le vittime dell’incidente aereo furono:  Esteban Bessil (pilota), Osmel Alfredo Ávila (copilota il cui corpo fu rittrovato il 13 gennaio del 2008 in una spiaggia dello Stato Falcón), Patricia Alcalá, Karina Rubis e Issa Rodríguez, Bruno Guernieri, Paolo Durante, Sofía Durante, Emma Durante, Stefano Frangiorne, Fabiola Napoli, Rita Calanni, Analissa Montanatti e Alexander Nierman.

 

Condividi: