Cerdex celebra 60 años de evolución y crecimiento

Pubblicato il 20 giugno 2013 da redazione

En el marco de la conmemoración de sus 60 años y con el objetivo de modernizar la marca y reforzar los altos estándares de calidad, CERDEX se renueva por todo lo alto, con cambios que sin duda alguna se traducen en beneficios para la marca, el canal, el mercado y en especial para el consumidor final.

“Celebramos este nuevo aniversario con la renovación del logo, el refrescamiento de los empaques, el posicionamiento de la mascota DEX y muchos más cambios. Todo esto con la intención de estandarizar y segmentar nuestros productos, además de destacar sus altos estándares de calidad y beneficios. Hacemos énfasis en la utilidad de cada uno de ellos, para que el consumidor conozca sus cualidades y diferencias. También resaltamos nuestra presencia en el anaquel y en los puntos de venta”, afirmó Giselle Erize, gerente general de mercadeo de Corimon.

La campaña de re-lanzamiento está enfocada en mostrar de una manera muy creativa que para obtener el mejor resultado se deben utilizar herramientas de calidad. Si el consumidor desea acabados de expertos, CERDEX es el profesional.

Ventajas competitivas

Para la elaboración de los utensilios, la compañía utiliza tecnología de vanguardia, que junto a mano de obra de primera, asegura que sus productos se conviertan en la mejor opción en herramientas de pinturas y decoración para los clientes, garantizándoles un acabado excepcional a sus trabajos.

Con el refrescamiento de la marca, CERDEX resalta las ventajas competitivas de sus productos. El uso de cerdas naturales en sus brochas es uno de los más significativos, ya que a diferencia de las sintéticas, no dejan marcas ni residuos en las paredes.

Entre la gama de opciones se encuentran seis tipos de brochas: cinco de plástico y una de madera. Cada una de ellas con una función específica que se destaca en el nuevo empaque del producto. Además la marca es la única en el mercado que cuenta con rodillos de termofusión,  propiedad que impide que este se  desplace a la hora de pintar.

“Hoy en día, CERDEX cuenta con gran reconocimiento en el mercado local y tiene un portafolio de 270 productos que se comercializan en más de 250 puntos de venta exclusivos del sistema de franquicias Tiendas Montana y Pintatodo en todo el territorio nacional. La marca genera alrededor de 83 fuentes de empleo y posee una cartera de 700 clientes directos y 1.200 indirectos”, concluyó la gerente general.

 Nuevo logo

El logo de CERDEX también se renovó y muestra un look más fresco, moderno  y limpio, que resalta el nombre de la marca y presenta al castorcito que siempre la ha acompañado como DEX, quien se incorpora oficialmente a las mascotas corporativas de la marca.

Acerca de Corimon, C.A.

Fundada en 1949, Corimon, C. A. es una de las empresas venezolanas de mayor tradición dentro del sector manufacturero. Junto a sus empresas filiales: Cerdex, Montana Gráfica, Corimon Pinturas, Tiendas Montana y Resimon, contribuye al desarrollo y fortalecimiento del sector industrial del país.

Ultima ora

23:51Calcio: Pjaca si infortuna con la nazionale croata

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Infortunio per Marko Pjaca durante il secondo tempo dell'amichevole tra Estonia e Croazia. Il giocatore della Juventus è uscito in barella, in lacrime, a causa di un problema ad un ginocchio che, al 20', ha subito una brutta torsione. Pjaca è rimasto a terra portandosi le mani al volto, visibilmente sofferente. Ora si attende l'esito degli esami, ma sono state pessimiste le prime parole del Ct della Croazia, Ante Cacic, nel dopo partita: "L'infortunio sembra qualcosa di serio". La partita è terminata con la vittoria per 3-0 dell'Estonia.

23:35Calcio: Bonucci, in Spagna difficile ma non battuti

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Sono contento perché sta nascendo un bel gruppo con i giovani che stanno portando entusiasmo e spensieratezza, alle quali si aggiunge l'esperienza dei 'vecchi'". Leonardo Bonucci, autore del gol vittoria contro l'Olanda, vede una crescita dell'Italia ed - ai microfoni di Raiuno - afferma "tutto è utile per la crescita della squadra. Ci credevamo ed ora bisogna acquisire personalità". Il 2 settembre in Spagna l'Italia si giocherà la qualificazione al Mondiale in Russia: "Sarà difficile - afferma il difensore bianconero - ma non partiamo certo battuti". Ultima battuta sul caso Barzagli: "Ha già risposto il mister, lui si è sempre comportato da grande professionista".

23:32Calcio: Ventura “se andremo in Russia saremo sorpresa”

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Stiamo cercando di esportare un'immagine e di costruirci una certa mentalità. Contava il risultato, ma la duplice posta in palio era quella e credo che l'abbiamo centrata". Così il ct dell'Italia, Gian Piero Ventura, dopo la vittoria sull'Olanda ad Amsterdam. "Sarebbe bello andare in Russia, ma ci si va solo attraverso il lavoro e un gruppo che sta nascendo. Sono convinto che lì saremo la sorpresa del Mondiale", ha aggiunto il tecnico ai microfoni Rai. "Verratti? ha fatto una partita di spessore".

23:31Calcio: l’Italia vince 2-1 in Olanda

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Successo per 2-1 dell'Italia nell'amichevole contro l'Olanda giocata ad Amsterdam. La formazione schierata dal Ct Ventura, con ben quattro esordienti (compreso il 18enne Donnarumma tra i pali), si è ben comportata, soprattutto nel primo tempo, nel quale si sono concentrate tutte le reti. L'inizio è sfortunato con l'autorete di Romagnoli al 10'. Ma appena un minuto dopo arriva il pareggio grazie al diagonale di Eder, bravo a sfruttare un errore di rinvio degli avversari. Ed al 32' Bonucci realizza il gol vittoria, ribadendo in rete una deviazione del portiere olandese su un colpo di testa di Parolo. Nella ripresa tante sostituzioni ed un paio di interventi importanti del giovane portiere del Milan che ha 'blindato' il risultato fino al fischio finale.

21:35Sisma: Sala, ghisa che ridono non degni divisa Milano

(ANSA) - MILANO, 28 MAR - "Ho visto in rete un video di pessimo gusto dei vigili milanesi di stanza nei luoghi del sisma. Ho chiesto al comandante della Polizia locale Antonio Barbato di prendere al più presto i giusti provvedimenti". Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, commentando un video girato da alcuni agenti della Polizia locale ad Amatrice, in cui ridono ed escono dalle macerie di alcune case come degli zombie. Il video è stato diffuso su alcuni siti di quotidiani online. "Non sono questi i ghisa che noi conosciamo e per questo ritengo che vederli indossare la divisa del nostro corpo di Polizia Locale sia un'offesa per tutti noi milanesi", ha concluso. (ANSA).

21:27Poletti: presidente calcio a 5 “giocate e mandate curricula”

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - "Purtroppo devo smentire il Ministro Poletti che ha detto ai giovani che per trovare lavoro è meglio 'giocare a calcetto che inviare il proprio curriculum vitae'. Se fosse vero in Italia non esisterebbe la disoccupazione". Sulla polemica del giorno in ambito lavoro, interviene anche il presidente della Divisione Calcio a 5 della Figc-Lega Dilettanti, Andrea Montemurro. "Il calcio a 5 - dice all'Ansa - e quindi non non il 'calcetto', come lo stesso ministro Poletti lo ha erroneamente definito, è lo sport di squadra più praticato in Italia, diffusissimo tra giovani, donne e adulti, conta oltre centomila iscritti e milioni di praticanti amatoriali. Ai giovani dico: se giocate a Futsal, a 'calcetto', sono assicurati il divertimento, lo spettacolo, la grande tecnica e uno sport sano, purtroppo non anche il lavoro. Quindi - conclude il dirigente - giocate a Futsal e mandate curricula".

21:24Neonata morta in ospedale Catanzaro, indagati otto medici

(ANSA) - CATANZARO, 28 MAR - La Procura della Repubblica di Catanzaro ha emesso otto informazioni di garanzia nei confronti di altrettanti medici in servizio nel reparto di ginecologia dell'ospedale cittadino nell'ambito di un'inchiesta avviata sulla morte di una neonata. L'inchiesta della Procura é stata avviata sulla base della denuncia presentata dai genitori della neonata. I carabinieri, su delega della Procura, hanno sequestrato la salma, il cordone ombelicale, la placenta e le cartelle cliniche di madre e figlia. Domani sul corpo della neonata verrà effettuata l'autopsia. L'ipotesi di reato a carico dei sanitari è quella di omicidio colposo. L'autopsia servirà ad accertare le cause del decesso contribuendo a chiarire se la morte della neonata sia riconducibile a responsabilità del personale medico. (ANSA).

Archivio Ultima ora