Cerdex celebra 60 años de evolución y crecimiento

Pubblicato il 20 giugno 2013 da redazione

En el marco de la conmemoración de sus 60 años y con el objetivo de modernizar la marca y reforzar los altos estándares de calidad, CERDEX se renueva por todo lo alto, con cambios que sin duda alguna se traducen en beneficios para la marca, el canal, el mercado y en especial para el consumidor final.

“Celebramos este nuevo aniversario con la renovación del logo, el refrescamiento de los empaques, el posicionamiento de la mascota DEX y muchos más cambios. Todo esto con la intención de estandarizar y segmentar nuestros productos, además de destacar sus altos estándares de calidad y beneficios. Hacemos énfasis en la utilidad de cada uno de ellos, para que el consumidor conozca sus cualidades y diferencias. También resaltamos nuestra presencia en el anaquel y en los puntos de venta”, afirmó Giselle Erize, gerente general de mercadeo de Corimon.

La campaña de re-lanzamiento está enfocada en mostrar de una manera muy creativa que para obtener el mejor resultado se deben utilizar herramientas de calidad. Si el consumidor desea acabados de expertos, CERDEX es el profesional.

Ventajas competitivas

Para la elaboración de los utensilios, la compañía utiliza tecnología de vanguardia, que junto a mano de obra de primera, asegura que sus productos se conviertan en la mejor opción en herramientas de pinturas y decoración para los clientes, garantizándoles un acabado excepcional a sus trabajos.

Con el refrescamiento de la marca, CERDEX resalta las ventajas competitivas de sus productos. El uso de cerdas naturales en sus brochas es uno de los más significativos, ya que a diferencia de las sintéticas, no dejan marcas ni residuos en las paredes.

Entre la gama de opciones se encuentran seis tipos de brochas: cinco de plástico y una de madera. Cada una de ellas con una función específica que se destaca en el nuevo empaque del producto. Además la marca es la única en el mercado que cuenta con rodillos de termofusión,  propiedad que impide que este se  desplace a la hora de pintar.

“Hoy en día, CERDEX cuenta con gran reconocimiento en el mercado local y tiene un portafolio de 270 productos que se comercializan en más de 250 puntos de venta exclusivos del sistema de franquicias Tiendas Montana y Pintatodo en todo el territorio nacional. La marca genera alrededor de 83 fuentes de empleo y posee una cartera de 700 clientes directos y 1.200 indirectos”, concluyó la gerente general.

 Nuevo logo

El logo de CERDEX también se renovó y muestra un look más fresco, moderno  y limpio, que resalta el nombre de la marca y presenta al castorcito que siempre la ha acompañado como DEX, quien se incorpora oficialmente a las mascotas corporativas de la marca.

Acerca de Corimon, C.A.

Fundada en 1949, Corimon, C. A. es una de las empresas venezolanas de mayor tradición dentro del sector manufacturero. Junto a sus empresas filiales: Cerdex, Montana Gráfica, Corimon Pinturas, Tiendas Montana y Resimon, contribuye al desarrollo y fortalecimiento del sector industrial del país.

Ultima ora

18:13Elezioni: Katainen, spero in governo stabile filo Europa

(ANSA) - STRASBURGO, 16 GEN - "Vorrei evitare di interferire nella campagna elettorale italiana. E' una situazione molto delicata. Spero che l'Italia sia guidata da un governo stabile pro-europeo, e che questo tipo di idee siano sostenute dalla maggioranza degli italiani". Lo ha detto il commissario per il lavoro Jyrki Katainen rispondendo alle domande dei giornalisti sulle prossime elezioni in Italia oggi a Strasburgo. "Spetta agli italiani decidere che direzione prendere", ha aggiunto.

18:13Abusa di studentessa minorenne, arrestato

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Per due mesi ha abusato di una sua studentessa minorenne. Per questo oggi è stato arrestato dalla polizia un insegnante romano di 53 anni, in seguito alla denuncia dei genitori della ragazza. Dopo aver intercettato alcuni messaggi sul telefono della giovane, i due - insospettiti dallo strano comportamento a scuola e nei loro confronti - sono riusciti a scoprire che da due mesi loro figlia era vittima di abusi sessuali. Teatro della violenza un'aula dove il professore teneva lezioni private. A mettere fine agli abusi, gli agenti del commissariato Viminale, diretto da Giovanna Petrocca, che raccolta la denuncia di uno dei genitori hanno avviato le indagini insieme con la Procura di Roma. Su delega del sostituto procuratore Stefano Pizza, la giovane è stata ascoltata presso i locali della Procura, in audizione protetta.

18:11Calcio: Interr Ausilio a Barcellona per trattare Rafinha

(ANSA) - MILANO, 16 GEN - Dopo l'arrivo in nerazzurro del difensore Lisandro Lopez, l'Inter lavora per rinforzare anche il centrocampo. Il direttore sportivo Piero Ausilio, in queste ore, è a colloquio col Barcellona per trattare il trasferimento di Rafinha. La formula sarebbe il prestito con diritto di riscatto e i due club stanno lavorando proprio per trovare un accordo sulla cifra dell'opzione per l'eventuale acquisizione a titolo definitivo a giugno. Il brasiliano, che non gioca dall'aprile 2017 per un infortunio al menisco, sarebbe deciso a vestire la maglia nerazzurra. In caso di fumata bianca, sarebbe il secondo rinforzo per l'Inter nel mercato di gennaio dopo Lisandro Lopez che ieri ha firmato il contratto e svolto il primo allenamento con i nuovi compagni di squadra. Il difensore argentino sarà presentato ai tifosi con una diretta social, come avvenuto anche con gli ultimi acquisti del club nerazzurro, probabilmente nella giornata di giovedì.

18:10Timmermans a Fontana, vero pericolo è esclusione altri

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Dobbiamo proteggere i valori che condividiamo da europei: siamo tutti uguali, non dipende dalla razza o dalla religione. Credo che il pericolo per l'Europa non venga da altri paesi o altre religioni, ma dalla paura che ispira troppo spesso l'esclusione degli altri". Così il vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans, oggi a Strasburgo commenta le dichiarazioni del leghista Fontana sui migranti.

18:05Moscovici: Di Maio, si confronti con me, spiace ingerenza

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Chiedo un confronto pubblico a Moscovici, in quanto noi pensiamo che la ricetta di stare nei parametri non abbia funzionato, ma io non penso che debba aumentare il debito pubblico. Noi vogliamo fare investimenti in deficit ad alto moltiplicatore per ripagare il debito e, tra l'altro, Moscovici viene da una nazione che ha sforato il 3% per anni". Lo afferma il candidato premier M5S Luigi Di Maio a CorriereLive sottolineando come dall'Ue arrivi "un'ingerenza che un po' dispiace. E' successo sul referendum e non ha portato neanche bene".

18:04Calcio: Zamparini, anche il Napoli voleva Dybala

(ANSA) - PALERMO, 16 GEN - "Anche il Napoli voleva Dybala. I partenopei mi offrirono Jorginho più un'importante contropartita economica, 30 milioni circa. Ci stavo pensando ma la Juve è stata più brava e rapida a chiudere".Così il proprietario del Palermo, Maurizio Zamparini, a Radio Kiss Kiss. "Per Dybala quella di Napoli sarebbe stata la piazza perfetta. Torino non lo è anche perché è difficile che alla Juventus un calciatore diventi un idolo".E sulla lotta scudetto, Zamparini ha detto: "Prego per il Napoli, è arrivato il momento che la Juventus finisca di vincere. Gli azzurri però non devono avere l'ansia di dover vincere sempre". Una battuta anche sulle vicende politiche del calcio italiano. "Chi andrà a capo della Federcalcio - ha spiegato - non potrà cambiare nulla. Il nostro Paese è così, chi occupa la sedia vuole farlo sino alla morte Siamo un Paese senza cultura del calcio, i miglioramenti si fanno solo negli interessi dei grandi club e non abbiamo neanche l'umiltà di imparare da quelli che sono più avanti di noi".

18:01Lazio: Meloni, candidato?Stiamo lavorando,soluzione ad horas

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - "Ve la regaleremo nelle prossime ore. Stiamo lavorando molto con grande pazienza per avere l'unità della coalizione che per noi è la questione più importante di tutte perché per vincere c'è bisogno di questa unità". Così la leader Fdi Giorgia Meloni a Rtl 102.5.

Archivio Ultima ora