Datagate, Bonino: “Nessun asilo a Snowden”

Pubblicato il 04 luglio 2013 da redazione

ROMA  – L’Italia non concederà l’asilo a Edward Snowden, la ‘talpa’ del Datagate, perchè ”non ci sono i presupposti nè giuridici nè politici”. Ma dagli Usa devono arrivare chiarimenti, perchè in gioco c’è ”la fiducia tra gli alleati”. Così il ministro degli Esteri, Emma Bonino, in Parlamento.

La responsabile della diplomazia italiana, chiamata a riferire davanti a deputati e senatori alla Camera, cerca di fare chiarezza sul caso Datagate, precisando che l’Italia non è stata mai ”coinvolta né consultata” e assicurando che ai servizi italiani ”non risultano elementi di spionaggio nella nostra ambasciata” a Washington.

Ma ricorda anche l’importanza dell’alleanza con quelli che storicamente sono ”dalla metà del secolo scorso il principale alleato” dell’Italia. E avverte che sarebbe un errore, ”in un momento di crisi globale” bloccare il percorso dell’accordo di libero scambio.

I chiarimenti per il momento sono giunti solo alla cancelliera tedesca Angela Merkel, rassicurata da Barack Obama nel corso di una lunga telefonata. Ma in attesa che il telefono squilli anche a Roma, lunedì prossimo, ha annunciato la Bonino, ci sarà a Washington il primo incontro tra Usa e Ue sul Datagate.

La vicenda dell’ex consulente della Nsa, la Bonino ne è certa, può trasformarsi anche in un’occasione ”che non va persa”, ”per dimostrare che sappiamo muoverci in modo unitario come partner globali degli Usa”. Del resto, secondo il ministro, i primi a trarre un danno sono proprio loro, gli Usa, per questo la Bonino è convinta che ”le risposte non tarderanno”, forte anche delle parole pronunciate dal presidente Usa nei giorni scorsi:

– Spiegheremo tutto.

A deputati e senatori delle commissioni difesa e affari costituzionali riunite che chiedono maggiori dettagli, il ministro spiega di non poter ”dire tutto”, ma annuncia anche che sarà direttamente il premier Letta a riferire sul Datagate il 10 luglio.

Sul ‘no’ all’asilo a Snowden, negato anche da Parigi, il ministro spiega le ragioni tecniche – la domanda è arrivata via fax – mentre deve essere presentata personalmente alla frontiera o sul territorio nazionale – ma anche politiche.

– A giudizio del governo – dice – non è accoglibile neanche sul piano politico.

Ma il caso della ‘talpa’ Usa è legato anche a un’altra vicenda nella quale l’Italia è stata coinvolta. Quella del volo di stato che trasportava il presidente boliviano Evo Morales, bloccato a Vienna per 13 ore. Un caso, ha assicurato la Bonino, nel quale l’Italia ”non ha avuto alcun ruolo”.

Ricevuta il 28 giugno la richiesta di autorizzazione al sorvolo dello spazio aereo, l’Italia l’aveva concessa. Quando poi il 2 luglio Francia, Spagna e Portogallo l’hanno negata, il volo ha cambiato rotta ed èr atterrato a Vienna. E ”nel momento in cui l’aereo è atterrato”, è decaduta la richiesta di sorvolo indirizzata all’Italia.

Ultima ora

18:00Calcio: Totti in diretta tv ‘e chi dorme stanotte…’

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - "La gente non dormirà in vista della partita di domani? E che io dormo?...". Questa la battuta con cui Francesco Totti si congeda da Sky Sport24 dopo aver fatto un'incursione durante un collegamento in diretta da Trigoria. La gara in programma all'Olimpico col Genoa chiuderà la stagione della Roma e, contemporaneamente, farà calare il sipario sulla carriera in maglia giallorossa del n.10.

17:59“Cannabis legale”, sfila a Roma la Million marijuana march

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Al grido di 'Cannabis legale', un fiume colorato di persone, accompagnato da musica rigorosamente reggae che pompa musica da sette carri, è partito per la 17/ma edizione romana della "Million Marijuana march". La 'marcia', che si svolge a maggio in oltre 400 città del mondo, ha l'obiettivo di "chiedere la fine di ogni persecuzione (sociale, penale ed amministrativa) nei confronti dei semplici assuntori, l'accesso incondizionato all'utilizzo terapeutico da parte dei pazienti che intendono sperimentare le proprietà benefiche della cannabis e la riappropriazione del diritto per tutti e tutte di poter legittimamente coltivare una pianta che appartiene al patrimonio genetico dell'umanità", spiegano gli organizzatori. Il corteo, formato soprattutto da giovani, è partito da Piazza della Repubblica e arriverà in piazza San Giovanni. Tra gli slogan, 'Autoproduzione unica soluzione, senza nessun monopolio niente più mafie e persecuzione!".

17:57Cade in piscina ad Arezzo, gravissimo un bambino di 5 anni

(ANSA) - AREZZO, 27 MAG - E' rimasto ferito gravemente e sarebbe in pericolo di vita un bambino di 5 anni che nel pomeriggio è caduto in acqua in piscina ad Arezzo. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe andato in arresto cardiaco in seguito ad una congestione. I genitori hanno subito dato l'allarme. Sul posto è giunta anche la polizia. I sanitari del 118 hanno preso in carico il piccolo che è stato poi trasferito all' ospedale pediatrico Meyer di Firenze con l'elicottero. (ANSA).

17:55Operazione Gdf, 9 locali notturni Rimini sconosciuti a fisco

(ANSA) - RIMINI, 27 MAG - Locali notturni di Rimini, Riccione e Misano Adriatico sono finiti nel mirino della Guardia di finanza. Attraverso l'operazione, denominata "Black dance", nove società sono risultate completamente sconosciute al Fisco: pur realizzando profitti dall'attività gestita hanno omesso di presentare le dichiarazioni dei redditi e di versare le imposte dovute. I finanzieri del Gruppo di Rimini e della Tenenza di Cattolica sono comunque riusciti a ricostruire il reale volume d'affari attraverso una serie di riscontri effettuati attraverso la frammentata documentazione contabile acquisita e incrociando i dati forniti dalla Siae sulle attività di intrattenimento, alla stessa dichiarate dagli operatori sottoposti a verifica fiscale. Le "fiamme gialle" hanno constatato e segnalato all'Agenzia delle entrate incassi in nero per oltre 20 milioni di euro con imposte evase complessivamente (in materia di reddito e di Iva) per circa 9 milioni. Otto persone sono state denunciate per reati tributari. Sequestrati beni.

17:51Giro: Pinot vince 20/a tappa

(ANSA) - ASIAGO (VICENZA), 27 MAG - Il francese Thibaut Pinot ha vinto, dopo uno sprint ristretto, la ventesima tappa del 100/o Giro d'Italia, da Pordenone ad Asiago (Vicenza), lunga 190 chilometri. Secondo il russo Ilnur Zakarin, terzo Vincenzo Nibali, quarto Domenico Pozzovivo. Il colombiano Nairo Quintana, arrivato quinto, ha conservato la maglia rosa.

17:48Finale coppa calcio Gb, Wembley blindata

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Veicoli blindati sono stati dispiegati allo stadio di Wembley per la finale di calcio di stasera della FA cup (la Coppa inglese) tra Arsenal e Chelsea. Lo ha annunciato la polizia. "Stiamo lavorando a stretto contatto con la Football Association per fare in modo che questo appuntamento si svolga senza incidenti", ha detto il sergente Jon Williams. "L'obiettivo è la sicurezza dei tifosi. Chiunque verrà allo stadio vedrà un aumento delle forze dell'ordine dentro e fuori lo stadio. Questo include anche moltissimi agenti armati e veicoli blindati della polizia", ha aggiunto.

17:35Papa: ai giovani, non siate turisti, andate a ‘missionare’

(ANSA) - GENOVA, 27 MAG - Papa Francesco coniuga un altro neologismo: "missionare". E' l'appello lanciato ai giovani radunati per lui al santuario della Madonna della Guardia a Genova. "Quando io vado a 'missionare' - ha detto Francesco - non è soltanto la decisione mia, c'è un altro che mi 'missiona', che mi invia in missione ed è Gesù. Siamo 'missionati' e missionari, non siamo turisti tra la gente". E al fantasioso Bergoglio fa eco il videomaker Fabio Rovazzi il cui invito musicale 'andiamo a comandare' ha spopolato tra i giovanissimi. "In un anno ho visto qualsiasi declinazione di 'Andiamo a comandare', ma non avrei mai potuto immaginare che il papa, in qualche modo, potesse fare riferimento a una mia canzone".

Archivio Ultima ora