Datagate, Bonino: “Nessun asilo a Snowden”

Pubblicato il 04 luglio 2013 da redazione

ROMA  – L’Italia non concederà l’asilo a Edward Snowden, la ‘talpa’ del Datagate, perchè ”non ci sono i presupposti nè giuridici nè politici”. Ma dagli Usa devono arrivare chiarimenti, perchè in gioco c’è ”la fiducia tra gli alleati”. Così il ministro degli Esteri, Emma Bonino, in Parlamento.

La responsabile della diplomazia italiana, chiamata a riferire davanti a deputati e senatori alla Camera, cerca di fare chiarezza sul caso Datagate, precisando che l’Italia non è stata mai ”coinvolta né consultata” e assicurando che ai servizi italiani ”non risultano elementi di spionaggio nella nostra ambasciata” a Washington.

Ma ricorda anche l’importanza dell’alleanza con quelli che storicamente sono ”dalla metà del secolo scorso il principale alleato” dell’Italia. E avverte che sarebbe un errore, ”in un momento di crisi globale” bloccare il percorso dell’accordo di libero scambio.

I chiarimenti per il momento sono giunti solo alla cancelliera tedesca Angela Merkel, rassicurata da Barack Obama nel corso di una lunga telefonata. Ma in attesa che il telefono squilli anche a Roma, lunedì prossimo, ha annunciato la Bonino, ci sarà a Washington il primo incontro tra Usa e Ue sul Datagate.

La vicenda dell’ex consulente della Nsa, la Bonino ne è certa, può trasformarsi anche in un’occasione ”che non va persa”, ”per dimostrare che sappiamo muoverci in modo unitario come partner globali degli Usa”. Del resto, secondo il ministro, i primi a trarre un danno sono proprio loro, gli Usa, per questo la Bonino è convinta che ”le risposte non tarderanno”, forte anche delle parole pronunciate dal presidente Usa nei giorni scorsi:

– Spiegheremo tutto.

A deputati e senatori delle commissioni difesa e affari costituzionali riunite che chiedono maggiori dettagli, il ministro spiega di non poter ”dire tutto”, ma annuncia anche che sarà direttamente il premier Letta a riferire sul Datagate il 10 luglio.

Sul ‘no’ all’asilo a Snowden, negato anche da Parigi, il ministro spiega le ragioni tecniche – la domanda è arrivata via fax – mentre deve essere presentata personalmente alla frontiera o sul territorio nazionale – ma anche politiche.

– A giudizio del governo – dice – non è accoglibile neanche sul piano politico.

Ma il caso della ‘talpa’ Usa è legato anche a un’altra vicenda nella quale l’Italia è stata coinvolta. Quella del volo di stato che trasportava il presidente boliviano Evo Morales, bloccato a Vienna per 13 ore. Un caso, ha assicurato la Bonino, nel quale l’Italia ”non ha avuto alcun ruolo”.

Ricevuta il 28 giugno la richiesta di autorizzazione al sorvolo dello spazio aereo, l’Italia l’aveva concessa. Quando poi il 2 luglio Francia, Spagna e Portogallo l’hanno negata, il volo ha cambiato rotta ed èr atterrato a Vienna. E ”nel momento in cui l’aereo è atterrato”, è decaduta la richiesta di sorvolo indirizzata all’Italia.

Ultima ora

16:46Omicidio a Bari: decisiva anche testimonianza pentito

(ANSA) - BARI, 21 FEB - Sono i fratelli Domenico e Gaetano Remini, di 30 e di 19 anni, Maurizio e Donato Sardella, padre e figlio di 47 e 21 anni, e Cristian Cucumazzo, di 23, i presunti responsabili, a vario titolo, dell'omicidio di Luigi Luisi, ferito gravemente il 31 ottobre scorso al quartiere Libertà di Bari e morto 14 giorni dopo in ospedale. All'origine dell'omicidio ci sarebbe stata un'animata discussione tra Luigi Luisi e Domenico Remini riguardo al presunto coinvolgimento di quest'ultimo nell'agguato del 30 aprile in cui perse la vita il figlio di "Gino", Antonio Luisi; omicidio, quest'ultimo, che non ha ancora un colpevole. Alcune testimonianze raccolte dalla polizia la sera dell'agguato, nella serata di Halloween, indagini tecniche e le dichiarazioni di un collaboratore di giustizia hanno poi chiarito il movente dell'omicidio e fatto ritenere la vicinanza delle persone arrestate al sodalizio criminale capeggiato da Domenico Remini e vicino al clan Strisciuglio.

16:36Appalti: Guardia Finanza all’Asl To1, acquisiti documenti

(ANSA) - TORINO, 21 FEB - La Guardia di Finanza si è presentata questa mattina negli uffici dell'Asl To1, in via San Secondo. Secondo quanto appreso, le Fiamme gialle avrebbero acquisito documenti relativi al dipartimento di salute mentale per gli anni 2008-2009, anni in cui la direzione dell'azienda era affidata a Ferruccio Massa. Gli accertamenti, sempre secondo quanto appreso, riguarderebbero alcuni appalti di psichiatria.

16:34Minacce a presidente Corte d’Assise Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 21 FEB - Un biglietto di minacce è stato recapitato nei mesi scorsi ad Alfonso Barbarano, che presiede la terza sezione della Corte di Assise di Napoli. E' quanto rivelato oggi dalla Tgr Campania della Rai in un servizio dove si precisa che il messaggio minatorio risale al 21 dicembre scorso. Barbarano presiede il collegio davanti al quale attualmente è in corso il processo per l'omicidio della piccola Fortuna Loffredo, avvenuto al Parco Verde di Caivano nel 2014. Barbarano denunciò l'episodio ai carabinieri e attualmente il caso è al vaglio della Procura di Roma che ha la competenza a indagare in quanto è parte offesa un magistrato del distretto di Napoli. Le minacce, sempre secondo quanto sottolinea la Tgr Campania, sono state indirizzate a un familiare del giudice e recapitate il giorno del compleanno di Barbarano.(ANSA).

16:34Pd: nessun ripensamento bersaniani, fuori da partito

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - Pier Luigi Bersani, Roberto Speranza e i parlamentari della loro area non cambiano idea: non parteciperanno alla direzione di oggi e al congresso del Pd, di cui non condividono le modalità. Di fatto, a quanto si apprende, sono così fuori dal partito e dissentono dalla scelta di Michele Emiliano di sfidare Renzi alle primarie. È una scelta personale, sottolineano.

16:31Usa: attacchi e minacce a centri ebraici, cimitero profanato

(ANSA) - WASHINGTON, 21 FEB - Una decina di centri ebraici negli Stati Uniti hanno ricevuto minacce ed allerte bomba che hanno costretto ad evacuazioni. Lo fanno sapere i responsabili degli stessi centri, mentre le autorità del Missouri stanno indagando su una possibile profanazione di un cimitero ebraico nei pressi di St. Louis. Episodi cui sembra riferito il messaggio postato su Facebook da Ivanka Trump, in cui la figlia del presidente sottolinea che "l'America e' costruita su tolleranza e rispetto di tutte le fedi".

16:28Criminalità: sgomberati e confiscati 4 immobili a Genova

(ANSA) - GENOVA, 21 FEB - Quattro immobili in uso alla famiglia Canfarotta sono stati sgomberati e confiscati da polizia e carabinieri dopo una condanna definitiva per alcuni appartenenti della famiglia per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. I locali si trovano in vico Macelli di Soziglia, nel centro storico, in via Padre Umile, a Cornigliano, e in via Canzio, a Sampierdarena. La decisione degli sgomberi è stata presa dal comitato provinciale per l'Ordine e la sicurezza pubblica della prefettura in collaborazione con il comune di Genova. Ai Canfarotta dal 2009 sono stati confiscati 115 appartamenti, di cui 96 nel centro storico di Genova. Nelle scorse settimane il Comune aveva annunciato che avrebbe preso in carico i primi 11 beni confiscati per trasformarli in case famiglia, sedi associative e b&b. Per il Cantiere della Legalità si tratta della più "grande confisca di beni immobili alla criminalità organizzata per numero di beni in tutta Italia".(ANSA).

16:13Tiro: Double Trap escluso da Olimpiadi

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - Il Double Trap, una delle tre specialita' olimpiche del tiro a volo, da Tokyo 2020 non fara' piu' parte del programma dei Giochi. Lo ha deciso il comitato esecutivo della Federazione Internazionale degli Sport di Tiro (Issf) che a Nuova Delhi ha approvato il documento prodotto dal comitato 'Ad Hoc' che ha sancito l'uscita dal programma dei Giochi del Double Trap Individuale (in cui l'Italia a Rio e' stata argento con Marco Innocenti) e, contestualmente, stabilito l'ingresso del Mixed Team di Fossa Olimpica. In questa nuova disciplina l'Italia potra' presentare una coppia di assoluta eccellenza come quella formata da Giovanni Pellielo e Jessica Rossi. Coppie miste anche nel tiro a segno, e anche qui, nella carabina, l'Italia puo' sognare l'oro con Niccolo' Campriani in gara assieme alla fidanzata Petra Zublasing. L'unico voto contrario dell'Esecutivo è stato quello di Luciano Rossi, presidente della Fitav e vicepresidente della Issf, da sempre schierato a difesa del Double Trap.

Archivio Ultima ora