Sicad, appuntamento a lunedí 29

CARACAS – L’appuntamento é stato fissato per il prossimo lunedì. E in palio ci saranno 180 milioni di dollari: 150 destinati alle aziende e 30 ai privati cittadini. La Banca Centrale ha informato la data della prossima asta del Sicad cosí come l’intera agenda.

Aziende e privati cittadini potranno presentare la documentazione pertinente per la richiesta, o l’offerta, di valuta non oltre martedí 30 agosto. I risultati dell’asta saranno resi noti mercoledí alle ore 16 e venerdí sará consegnato il denaro.

I cittadini che faranno richiesta della valuta dovranno presentare il biglietto aereo valido fino al 15 settembre (potranno chiedere dai 500 ai 2500 dollari) mentre gli studenti o i “casi speciali” tutta la documentazione pertinente (potranno far richiesta da 500 a 5000 dollari).

L’asta precedente era stata di 200 milioni di dollari; una cifra, quindi, superiore a quella annunciata ieri dalla Banca Centrale.

Stando ad economisti ed esperti nella materia, la quantità di valuta messa all’asta dalla Banca Centrale così come la frequenza del Sicad dipendono essenzialmente dalle risorse in possesso dell’Istituto e queste, stando sempre agli esperti nella materia, avrebbero subito una riduzione importante. In effetti, i versamenti in valuta pregiata realizzati dalla holding petrolifera nazionale (Pdvsa) avrebbero subito una brusca flessione, con effetti importanti sulle Riserve Internazionali del Paese. Queste si sarebbero ridotti in un 20-25 per cento. Le Riserve Internazionali si stimano attualmente in circa 24 miliardi di dollari, al di sotto dei quasi 30 miliardi di dicembre del 2012.

Da sottolineare che dei 24 miliardi di dollari nelle arche della Banca Centrale, almeno 18 sono in oro, circa 2 miliardi in “cash” ed il resto in buoni del tesoro.

Condividi: