Ramírez: Incidentes en refinerías son por sabotaje

Pubblicato il 21 agosto 2013 da redazione

CARACAS- El presidente de Petróleos de Venezuela (Pdvsa), Rafael Ramírez, denunció este miércoles que han determinado que hubo sabotaje directo en recientes eventos suscitados en el Centro de Refinación Paraguaná (CRP), ubicado en el estado Falcón, por lo que han iniciado investigaciones al respecto.

“Hicimos una reunión con organismos de seguridad del Estado, porque detectamos que ha habido en los últimos eventos sabotaje directo”, declaró y apuntó que sostuvieron un encuentro con miembros del Servicio Bolivariano de Inteligencia (Sebin) y la Dirección de Inteligencia Militar (DIM) pues se trata de un asunto de seguridad nacional.

Añadió que hay sectores “de extrema derecha asociados a escenarios de violencia, que han saboteado equipos muy específicos”. “Lo hemos determinado en el CRP y vamos a actuar ahí”, garantizó.

Del mismo modo, ratificó que el incendio ocurrido este martes en una chimenea de la refinería de Amuay, que forma parte del CRP, fue una situación que no revistió peligro alguno y fue controlada rápidamente.

“Es algo que sucede eventualmente (…) Tenemos una chimenea de 100 metros de altura que emite vapores con hidrocarburos, y había una fuerte tormenta eléctrica. Hay un proceso de ionización del ambiente que crea unas cargas eléctricas y se incendió el tope de la chimenea”, explicó.

Prohíben paso
a diputados de la MUD
El también ministro para Petróleo y Minería refirió que en la mañana de este miércoles la diputada María Corina Machado “intentó hacer una provocación en el CRP”.

“Estamos muy atentos para que no sucediera nada. Nuestros obreros se volcaron, la repudiaron, la expulsaron de ahí. Nadie puede tratar de crear una situación de zozobra dentro de nuestra industria petrolera”, expresó Ramírez.
Explicó que la parlamentaria se presentó en el edificio administrativo del CRP, junto con otros diputados de oposición y un dirigente obrero, para promover un “show”.

A un año de Amuay
Hace casi un año, el 25 de agosto de 2012, una fuga de gas en el interior de la refinería de Amuay generó una gran explosión en el área de almacenamiento. Lo sucedido dejó un saldo de 42 muertos y varios heridos que fueron atendidos en centros asistenciales de Punto Fijo.

Ramírez indicó  que fue un hecho extraordinario, que está sometido a investigaciones por los organismos de seguridad y la Fiscalía. Garantizó, asimismo, que la refinería está 100% operativa.

Cancelan crédito
con China
En otro orden de ideas, el ministro Ramírez, anunció que la estatal Petróleos de Venezuela ya ha cancelado 20.000 millones de dólares a China, de los 36.000 millones de dólares que el país asiático aportó al fondo de cooperación chino-venezolano.

“De los 36.000 millones de dólares por el fondo chino en sus distintos esquemas, se han cancelado 20.000 millones de dólares. Es un esquema de cancelación de deuda muy rápido”, aseguró Ramírez.

Ultima ora

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

20:09Tratta: Antimafia,vale 32mld, criminali la gestiscono

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 'Vale' 32 miliardi e sono oltre 30 mila le vittime della tratta nei 28 stati membri dell'Ue: un fenomeno che risulta essere in preoccupante crescita. Del tema si occupa una Relazione di oltre 60 pagine, approvata oggi all'unanimità, messa a punto dal Comitato "mafie, migranti e tratta di esseri umani, nuove forme di schiavitù" della Commissione parlamentare antimafia, guidato da Fabiana Dadone (M5S). Sono quasi sempre organizzazioni criminali transnazionali a gestire tutte le fasi della trasmigrazione delle persone che soprattutto dall'Africa, dalla Cina, dal sud America e dall'Est Europa partono per l'Italia e per il Nord Europa, e che operano "come vere realtà imprenditoriali volte a definire e gestire ogni aspetto della migrazione". Il viaggio dei migranti è "una vera e propria epopea che si sviluppa per tappe e si protrae per alcuni mesi, in cui i trasportati, sempre più frequentemente, vengono a trovarsi a vivere in condizioni disumane, stoccati come merce, sottoposti a vessazioni e violenze".

Archivio Ultima ora