Ancelotti un Mourinho simpatico

ROMA.- ”Cinque punti in più dell’anno scorso”. Titola così Marca: a Madrid nessuno rimpiange Josè Mourinho, ma ancora aspettano il calcio divertente e spumeggiante di Carlo Ancelotti che, pur senza dare spettacolo, è riuscito a guadagnarsi la simpatia dei media spagnoli. Che esaltano il nuovo allenatore, nonostante le situazioni siano analoghe a quelle del suo predecessore. L’allenatore italiano ha proseguito sulla falsariga del collega portoghese, confermando l’esclusione di Iker Casillas e lasciando Diego Lopez fra i pali della squadra più titolata di Spagna. Insomma, questione di feeling. Quello che mancava fra Mou e i rappresentanti dei media, sempre pronti ad attaccarlo e a puntare il dito sul suo calcio ritenuto eccessivamente ‘essenziale’, ma soprattutto criticato per i suoi atteggiamenti poco sportivi. Il Real Madrid visto all’opera sul campo del Granada non ha offerto di certo un calcio trascendentale, badando più che altro a intascare i tre punti in palio, che valgono il primato assieme ad altre squadre, compreso il Barcellona. Il gol di Karim Benzema dopo 10′ e poi la ‘conservazione’ del risultato, con Diego Lopez ancora una volta titolare, perchè – come ha spiegato ai giornalisti spagnoli, stregati dalla sua simpatia – ”gioca meglio di Casillas”. Tutti d’accordo e nulla da obiettare, ma non solo: la stampa spagnola puntualizza come Ancelotti sia già riuscito a conquistare cinque punti in più di quanto non avesse fatto Mourinho nella passata stagione: il portoghese, dopo due giornate, era fermo a uno, dopo il pareggio interno con il Valencia e la sconfitta subita contro il modesto Getafe. Il Real di ‘Don Carlos’, invece, ha fatto bottino pieno, grazie ai successi sul Real Betis Siviglia (soffertissimo) e a quello (sofferto) in Andalusia. Tutti felice, tutti contenti. Tutti, tranne uno: Cristiano Ronaldo. Il portoghese, abituato a viaggiare alla media di oltre un gol a partita, è ancora a secco. L’ex Pallone d’Oro non è infatti riuscito a fare centro in questi primi due turni della Liga: i tre gol dei ‘Blancos’ sono stati realizzati dal francese Karim Benzema (due) e dal campione europeo Under 21 in Israele, Isco, da poco arrivato nella ‘Casa Blanca’. (ANSA)

Condividi: