Merentes: “Inflación será mayor de lo planificado”

Pubblicato il 04 settembre 2013 da redazione

CARACAS- El ministro de Finanzas Nelson Merentes analizó el crecimiento económico de 2,6% durante el segundo trimestre de este años lo cual “significa que las actividades económicas respondieron de mejor forma” que en el período anterior, sin embargo resaltó la necesidad de que “lo ideal es que todos los sectores no sean fluctuantes, sino que siempre estén en crecimiento”.

Dijo que según las planificaciones de la cartera de Finanzas, “debe haber un crecimiento alrededor de 4%, que sea sostenido”, aunque hay sectores que crecen y decrecen, como es el caso de la construcción, con un decrecimiento de 6% lo que repercutió en el crecimiento de 2,6%, no obstante, está seguro de que el repunte en lo que resta de año continuará.

Para que todos los sectores crezcan, Merentes consideró que se deben “quitar algunos nudos de botella”, como la permisología, “que debe ser más moderna y adaptado a un sistema de lo que se quiere lograr”, también mencionó el trabajo en conjunto con los empresarios para adaptar las jornadas laborales y disminuir el ausentismo; los concerniente a los Certificados de No Producción; el tema monetario junto al Banco Central de Venezuela. “Estamos haciendo, con los empresarios y el Gobierno, un trabajo conjunto para atacar varios factores”.

Entre esos factores, mencionó la escasez, los altos índices inflacionarios y la producción de todos los sectores.

Sobre este aspecto, el Ministro consideró que “este año no ha sido de los mejores” en materia de inflación, por lo que admitió que “vamos a terminar por encima de los que estaba planificado”, no quiso decir un número en específico, pero “va a ser mayor, estamos trabajando lo que queda de año para que se disminuya y aumentar nuestra capacidad productiva”.

Como salida a este ascenso inflacionario, sobre todo en el sector de alimentos, dijo que se debe producir al ritmo del consumo y esto se logra “trabajando con el empresariado clásico, con la economía comunal y que las empresas del Estado hagan su tarea”.

Reforma a la Ley
de Ilícitos Cambiarios
El titular de Finanzas, Nelson Merentes, señaló que actualmente trabajan junto con la Asamblea Nacional para hacer cambios necesarios a la Ley de Ilícitos Cambiarios y de Mercado de Capitales.

“Analizamos los resultados y vimos que no se ha tenido los efectos esperados, y eso lo sabe el Gobierno, el Parlamento, gracias a las reuniones que se han sostenido con los empresarios. Es ahí que hacemos la revisión exhaustiva y vemos que es necesario drenar dólares a la economía, además de reducir los tiempos de espera de los empresarios”, dijo el alto funcionario al reiterar la necesidad de hacer cambios a los instrumentos legales reconociendo que el venezolano tiene un problema de liquidez en dólares.

“Al BCV le van a entrar en este ejercicio fiscal 41.000 millones de dólares y a la economía, incluyendo Fonden , estamos hablando de 48.000 millones de dólares, es suficiente para el tamaño de la economía del país, junto a los privados podamos hacer un buen flujo”, aseguró Merentes.

Dijo que actualmente están trabajando junto a los diputados de la Asamblea Nacional, y que cuando esté concretado las modificaciones, harán los anuncios necesarios.

Señaló que desde mayo hasta el pasado mes de agosto han tenido reuniones con más de 5.000 empresarios de todos los sectores del país. “Esto nos ha permitido tener una panorámica de la problemática y virtudes de lo que ocurre en el país”, dijo al tiempo en que aseguró que los encuentros ayudarán a buscar las soluciones necesarias a implementar.

“Falta mucho en que trabajar (…). Estamos viendo los problemas logísticos de distribución, laborales. Debemos permear con más dólares la economía del país”, expresó Merentes.

Ultima ora

10:58Tornano gli Italian sport awards, Immobile fra i premiati

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Ritornano gli Italian sport awards, i premi ai calciatori italiani protagonisti della stagione 2016/17. Appuntamento lunedì a Cappacio-Paestum (Sa). L'evento, ideato da Donato Alfani è giunto alla 7/a edizione e si è contraddistinto come uno dei riconoscimenti più importanti nel panorama nazionale, tanto da ricevere il patrocinio di Coni e Figc. Tanti gli ospiti presenti alla serata di gala: per la Serie A incetta di premi per la Lazio, con Immobile, Parolo e Inzaghi. Premiati anche Cordaz, Nalini, il tecnico Rastelli, il ds Zamagna dell'Atalanta, l'arbitro Rocchi. Grande spazio anche alla Serie B, con i premi ad Amato Ciciretti, Coda, Dionisi, Soddimo, Favilli, oltre agli allenatori Semplici e Bucchi, protagonisti con Spal e Perugia, all'arbitro Manganiello. Tanti anche i premi destinati ai club di Serie C e D. "Siamo alla 7/a edizione e questo è già motivo d'orgoglio - dice Alfani -. Vorrei ringraziare tutti i membri della giuria che hanno supportato questo format".

10:48Auto: Profeta va all’assalto della Ronde di Sperlonga

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Tradizionale impegno di fine anno per il pilota palermitano Alessio Profeta che, nel prossimo week-end, sarà al via della 9/a Ronde di Sperlonga (Lt). Il ventunenne portacolori della scuderia Island motorsport sarà al volante della Peugeot 208 in configurazione R5, coadiuvato dalla conterranea Jessica Miuccio. L'affiatato equipaggio isolano, già sfortunato protagonista nella Ronde di Gioiosa Marea (Me) di pochi giorni addietro (archiviata anzitempo per l'afflosciamento della gomma anteriore sinistra, dovuto a un brusco 'atterraggio' subito dopo un salto quasi a fine tracciato), punterà a un piazzamento di rilievo, pur consapevole di doversi confrontare con alcuni tra i migliori interpreti nazionali della disciplina. Per Profeta si tratterà della seconda partecipazione consecutiva alla gara laziale, dopo un esordio degno di nota all'edizione 2016, contrassegnato dall'11/a piazza assoluta e, in quell'occasione, per la prima volta alla guida della Ford Fiesta R5. La manifestazione si aprirà sabato 16 dicembre.

10:48Calcio: Copa Sudamericana, vincono argentini Independiente

(ANSA) - SAN PAOLO (BRASILE), 14 DIC - Gli argentini dell'Independiente hanno vinto la Copa Sudamericana, secondo trofeo più prestigioso del Sud America (paragonabile a un'Europa League sudamericana). Un pareggio ieri sera per 1-1 con i brasiliani del Flamengo a Rio de Janeiro ha regalato agli argentini una vittoria per 3-2 nel risultato complessivo e il loro secondo titolo nella competizione. Il titolo riporta un certo orgoglio all'Independiente, dopo che la squadra di Buenos Aires è stata retrocessa nel suo campionato nazionale nel 2013.

10:39Sci: Cortina 2021, siglati protocolli antimafia

(ANSA) - BELLUNO, 14 DIC - Una 'lente d'ingrandimento' sulle vicende societarie delle imprese esecutrici e un controllo coordinato dei cantieri: sono gli strumenti principali previsti nelle due intese sottoscritte in Prefettura a Belluno per prevenire le infiltrazioni mafiose nel settore degli appalti legati all'organizzazione dei Mondiali di sci alpino di Cortina nel 2021. Il progetto è articolato su due accordi che consentiranno di rendere più efficace la prevenzione da indebite ingerenze della criminalità organizzata nell'esecuzione delle opere pubbliche. Il primo consentirà di disporre di un quadro informativo completo sulle ditte appaltatrici, il secondo di prevenire tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nelle opere rientranti nel "Piano straordinario per l'accessibilità a Cortina 2021".

10:24Gerusalemme: fonti, rinviata visita Mike Pence

(ANSAmed) - TEL AVIV, 14 DIC - La visita dal 17 al 19 dicembre del vicepresidente Usa Mike Pence in Israele e nella regione è stata rinviata "di qualche giorno". Lo afferma una fonte a Gerusalemme secondo cui la decisione è legata all'esigenza della presenza di Pence al Congresso Usa. La visita - secondo la stessa fonte - è stata riprogrammata per la metà della prossima settimana.

10:01Tunisia: disordini ieri sera nella capitale

(ANSAmed) - TUNISI, 14 DIC - E' tornata la calma nel quartiere popolare del Kram di Tunisi, dopo gli scontri ieri sera tra forze dell'ordine e un gruppo di giovani sceso in strada per protestare contro il trattamento brutale, secondo alcuni testimoni, riservato dalla polizia a un pescivendolo del quartiere. Dopo l'uso di gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti la situazione è tornata alla normalità, riferiscono i media locali.

10:00Giappone: indennizzo governo a operaio Fukushima

(ANSA) - TOKYO, 14 DIC - Il ministero del Lavoro giapponese ha certificato il diritto all'indennizzo delle spese mediche per un ex operaio della centrale nucleare di Fukushima, ammalatosi di leucemia dopo un'eccessiva esposizione alle radiazioni. Secondo il canale pubblico Nhk, l'uomo, poco più che quarantenne, ha lavorato 19 anni per la Tokyo Electric Power (Tepco), il gestore dell'impianto che ha subito le maggiori conseguenze dello tsunami e la successiva dispersione delle radiazioni. L'operaio è stato esposto a 99,3 millisieverts di radiazioni; un valore che secondo il ministero della Salute nipponico può causare la leucemia. Si tratta della quarta persona in Giappone a vedere riconosciuti i propri diritti ad un rimborso, dopo aver certificato lo sviluppo della leucemia e il cancro alla tiroide, come conseguenza delle condizioni di lavoro. Dalla catastrofe di Fukushima circa 56.000 persone sono state impiegate per i lavori di smantellamento dell'impianto fino al maggio di quest'anno.

Archivio Ultima ora