Hillary verso il 2016 con capelli a caschetto

NEW YORK. – L’ex First Lady Hillary Clinton non ha ancora sciolto le riserve sulla possibilità di candidarsi ala Casa Bianca nel 2016, ma secondo molti, l’anticipazione sulla corsa alla presidenza americana la fornisce il suo look. A sorpresa, l’ex segretario di stato americano ha deciso di abbandonare i capelli sciolti sulle spalle o legati in una coda di cavallo e, sul palco della Clinton Global Initiative, ha sfoggiato un caschetto più corto e deciso. Pettinatura che – forse con un po’ di immaginazione – il sito Drudge Report ha paragonato al taglio della cancelliera tedesca Angela Merkel. Clinton, che ha introdotto sul palco il presidente Usa Barack Obama e il marito Bill, è – quest’anno più che mai – la vera protagonista della kermesse. Dopo aver scherzato sulle somiglianze fra Bill e Barack, ed essersi vantata di avere una figlia fantastica, ha preso la parola per pronunciare l’atteso discorso sui diritti delle donne. Ricordando che a breve ricorre il 20esimo anniversario della storica conferenza Onu sulle donne tenutasi a Pechino nel 1995, a cui lei stessa ha partecipato insieme all’allora ambasciatore americano al Palazzo di Vetro, Madeleine Albright, ha fatto un bilancio sull’emancipazione femminile e annunciato tre nuovi impegni filantropici, tra cui un investimento di 1,5 miliardi dollari in 5 anni finanziato da diverse società e fondazioni per investire nelle donne imprenditrici di tutto il mondo. A molti tuttavia non è sfuggito che nei primi due giorni di lavori, Clinton ha parlato dell’importanza di avere più donne che ricoprono cariche politiche in tutto il mondo, inclusa la presidenza degli Stati Uniti.

Condividi: