E’ nato in Venezuela il Circolo del Partito Democratico

CARACAS. – A pochi mesi dalle ultime elezioni politiche il Partito Democratico torna ad organizzare un evento pubblico con la grande comunità italo-venezuelana. Dopo il significativo e per certi versi imprevedibile successo elettorale, la giovane Antonella Pinto – candidata alla Camera alle politiche 2013 – ha promosso la costituzione del Circolo del Partito Democratico in Venezuela, che ha eletto come suo primo segretario Mariano Palazzo, già Presidente della Federazione delle Associazioni italiane. Il programma prevedeva una serie di altri eventi nelle città di Maracay, Maracaibo e Valencia; l’improvvisa partenza per Roma dell’On. Fabio Porta, deputato del PD eletto in America Meridionale, ha costretto invece i dirigenti del PD venezuelano a rinviare queste ultime iniziative.

La crisi politica infatti ha costretto il parlamentare democratico a interrompere la missione in Sudamerica, che lo avrebbe anche portato a partecipare alla riunione continentale del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero a Lima, in Perù. Porta ha comunque “fortemente voluto mantenere la tappa a Caracas”, a conferma, sottolinea, “dei forti legami con la comunità italo-venezuelana” e per mantenere un impegno preso con la nuova equipe che guiderà nei prossimi anni il partito.

– Il Partito Democratico in Venezuela – ha detto il deputato italiano – non nasce dal niente; la cultura riformista e democratica è presente da anni nella nostra collettività e non fu un caso l’elezione del 2006 della prima deputata italiana eletta all’estero, Mariza Bafile, proprio in questo Paese”. “Oggi siamo in presenza di un nuovo gruppo dirigente – ha aggiunto Porta – che grazie all’entusiasmo giovanile di Antonella Pinto e alla competente determinazione di Mariano Palazzo ha saputo dare a questa cultura uno spazio politico e di partecipazione adeguato alla storia di una delle più grandi collettività italiane all’estero”.

 

 

Condividi: