Le svolte del Cav: un ventennio di sigle

Pubblicato il 04 ottobre 2013 da redazione

ROMA – Dal 1994 al giorno del ‘giudizio’, attraverso tante sigle e tanti nomi. A guardarla ora, dopo la proposta per l’Aula del Senato a favore della sua decadenza da senatore, la cronologia del Cavaliere e un susseguirsi di svolte. Solo da pochi giorni il Cav aveva rispolverato la “creatura” con cui esordi’ alla politica, Forza Italia. Un “ritorno al futuro”, come aveva detto. Una riscoperta delle origini, dopo la svolta del ‘predellino’ e, ancor prima, un alternarsi di simboli e formule ‘azzurre’, sulla scheda elettorale.

FORZA ITALIA – Di ispirazione calcistica, il nome del partito scelto da Berlusconi per la sua discesa in campo nel 1994. Il ‘brand’ viene testato dagli esperti di comunicazione con una serie di manifesti che invadono le città italiane nel 1993. Nel simbolo domina l’azzurro (anch’esso richiama la maglia della nazionale) e il tricolore. I parlamentari di FI per anni vengono chiamati ‘azzurri’. E il simbolo ha lunga vita: va in pensione solo nel 2009 con il congresso di nascita del Pdl. Ma non passa molto, prima che il Cavaliere manifesti una certa nostalgia per il nome che lo ha accompagnato per tre lustri e nel luglio 2012 (nemmeno un anno fa) alla Bild anticipa la volontá di rispolverare Forza Italia.

DUE POLI PER UN’ALLEANZA – Alle elezioni del 1994, il Cavaliere si presenta con due alleanze. Al Nord Forza Italia corre con la lega Nord e il cartello elettorale si chiama ‘Polo delle liberta”; al Sud il partito di Berlusconi si presenta con Alleanza Nazionale sotto le insegne del ‘Polo del buon governo’.

LA CASA DELLA LIBERTA’ – Superato lo choc del ‘tradimento’ della Lega e della vittoria del centrosinistra, Berlusconi ripropone l’alleanza con Bossi e Fini alle elezioni del 2001. Il nuovo nome dell’alleanza e’ ‘Casa delle libertá’.

POPOLO DELLA LIBERTA’ – Il 18 novembre 2007, dopo un comizio a Piazza Duomo, dal predellino di un’automobile il Cavaliere annuncia la nascita di un partito di tutto il centrodestra. Il nome, Popolo della libertá, viene scelto attraverso un referendum che si svolge nei gazebo. Il congresso fondativo, che celebra la fusione tra Forza Italia e Alleanza nazionale, si svolge dal 27 al 29 marzo 2009.

IL PREDELLINO-BIS – Nel periodo della crisi e dopo la caduta del quarto governo Berlusconi, piú volte viene attribuita al leader del centrodestra la volontá di una nuova svolta, un ‘predellino-bis’. Dall’interno del Pdl trapelano notizie di studi per un nuovo nome e un nuovo simbolo. Ma alle elezioni del 2013 sulla scheda c’é ancora il Pdl. Pochi mesi dopo il voto, peró, il 28 giugno, arriva l’annuncio ufficiale della svolta:

– Il Pdl – dice il fondatore di Fi in un’intervista tv – resterá come coalizione dei partiti di centrodestra: Forza Italia ne fará parte e temo che sarò ancora chiamato ad essere il ‘numero 1.

– IL RITORNO MANCATO A FI- Berlusconi i i ‘falchi’ annunciano più volte tra settembre e ottobre la nascita formale di Fi. La trasformazione formale del Pdl in gruppo Fi non avviene sia per l’opposizione dei moderati, sia per il braccio di ferro che si ingaggia sulla fiducia al governo Letta dopo l’annuncio a sorpresa delle dimissioni dei ministri. E’ cronaca delle ultime ora. La ‘rinascita’ di Fi non c’è, almeno a livello parlamentare, è per il suo leader si propone, dopo la sentenza Mediaset e il voto in giunta, la decadenza dallo scranno di Palazzo Madama

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora