Venezuela. L’Aragua ferma il Danz a Puerto La Cruz

CARACAS – Jesús Lugo e Néstor Bareiro con i loro gol hanno aiutato l’Aragua ad espugnare il difficile campo del Deportivo Anzoátegui. La squadra orientale fino a questo fine settimana era l’unica compagine a non aver subito ko in casa in questa stagione. I giallorossi nonostante il passo falso mantengono la vetta della classifica. Mentre l’Aragua allunga il suo record, è l’unica formazione in questa stagione che nelle 10 giornate disputate è sempre andata a segno.

Il Caracas non è andato oltre lo 0-0 nel ‘derby de la capital’ contro l’Atlético Venezuela. Con questo risultato la squadra allenata dall’italo-venezuelano Eduardo Saragò tiene il passo della capolista Danz.

Nell’altro ‘clásico’ della giornata, quello andino, il Deportivo Táchira ha travolto con un netto 4-0 l’Estudiantes de Mérida. Le reti sono state segnate da Gelmín Rivas (37’ e 87’), Di Giorgi (52’), Orozco (76’). Il migliore in campo per gli aurinegros è stato Giacomo Di Giorgi autore di un gol ed un assist vincente.

Continua il periodo no per il Deportivo Petare: i municipali sono stati battuti per 3-0 in casa dal Trujillanos. Le reti dei ‘Guerreros de la Montaña’ sono state segnate da Framber Villegas (40’), Jarol Herrera (67’) e Wilmer Parra (89’). La squadra azzurra allunga la sua scia negativa interna: non vince da 15 gare, l’ultima vittoria risale alla passata stagione 3-2 contro l’Aragua. Mentre gli andini interrompono un periodo negativo di 11 gare senza vittorie.

Il Mineros di Richard Páez si veste da corsaro in casa del Yaracuyanos grazie alle reti Zamir Valoyes e Orando Cordero. Come dato curioso Valoyes ha un record personale: 25 vittorie di fila ogni volta che va a segno (5 col Caracas, 18 col Deportivo Lara e 2 col Mineros).

Hanno completato il quadro della decima giornata: Tucanes-Carabobo 0-0, Atlético El Vigía-Zulia 1-1, Zamora-Deportivo La Guaira 2-1 e Deportivo Lara-Llaneros 2-1.

FDS

Condividi: